Un corpo da reato

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: One Night At McCool's
Anno: 2000
Genere: commedia (colore)
Numero commenti presenti: 9
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Avrebbero potuto quasi intitolarlo "Tutti pazzi per Jewel" qui in Italia, vista la molteplicità di spunti che collega il film al divertente classico dei Farrelly di due anni prima e considerata anche la presenza di Matt Dillon in un ruolo meno viscido ma ugualmente sfortunato. La nuova svenevole creatura che ammalia e seduce chi la incontra ha questa volta le fattezze della splendida (ma meno spontanea) Liv Tyler: si concede in primis proprio a Randy (Dillon) che l'aveva raccolta dalla strada dopo una litigata col fidanzato e che ora racconta tutto in flashback a mr. Burmeister (un Michael Douglas dal ciuffo improbabile); ma è ognuno dei tre pretendenti a narrare la sua versione...Leggi tutto dei fatti al rispettivo interlocutore secondo uno schema che notoriamente, al cinema, si fa risalire sempre al RASHOMON di Kurosawa. Ricostruiamo così, attraverso una frammentarietà che tuttavia non fa mai perdere d'occhio lo svolgersi della vicenda, i diversi approcci a questa femmina meravigliosa dall'aria svampita ma dalle idee in testa più chiare di quanto si crederebbe. Gli altri due sedotti da Jewel sono Carl (Reiser) - avvocato di grido lontanamente imparentato con Randy - e il detective Dehling (Goodman), entrato in scena per indagare sul primo delitto al bar, in cui proprio Jewel aveva ucciso il suo ex perché minacciava Randy con una pistola. Laddove però il film dei Farrelly puntava alla commedia e dichiaratamente alla risata, Zwart imbocca piuttosto la strada del grottesco alla fratelli Coen, dei quali però non possiede il talento. E infatti il film, sorretto da una sceneggiatura che si capisce più studiata e curata della media, si lascia guidare troppo dall'interpretazione sopra le righe di personaggi che solo in Goodman trovano l'interprete ideale. La Tyler sfoggia mille look diversi come una Barbie da vestire e truccare a piacimento ma non convince granché come attrice; si concede una sequenza da erotismo patinato che vorrebbe essere epocale mentre lava la macchina e accentra su di sé un bel po' di ralenti gratuiti messi lì per farci dire quant'è bella. Douglas fa da spalla a Dillon ma lo supera senza faticare, Dillon stesso si ritrova come Reiser in un ruolo da commediante che non riesce a valorizzare causa scarsa espressività. E così la sarabanda di equivoci, colpi di scena, gag più o meno mascherate e vitaminizzate da un montaggio serrato ci fanno un po' la figura del compitino corretto ma senz'anima, tanto costruito da apparire insincero.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/07/08 DAL BENEMERITO LOVEJOY POI DAVINOTTATO IL GIORNO 19/07/16
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lovejoy 8/07/08 16:11 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Bella donna fa girare la testa ad alcuni uomini ma solo uno riuscirà ad averla... Commedia nera dal finale sorprendente e dal ritmo implacabile. Ben diretta dal bravo Zwart, con uno dei cast più riusciti di sempre. Douglas è magistrale, John Goodman perfetto come sempre. Dillon e Reiser inappuntabili. E, su tutti, svetta una splendida, irresistibile Liv Tyler. Da riscoprire.

Cotola 3/03/09 23:15 - 7749 commenti

I gusti di Cotola

Divertente e sorprendente film che ricorda nella struttura niente meno che Quarto potere e che si rivela essere più divertente, gustoso e godibile del previsto. Notevole il ritmo e riuscito l'umorismo nero. Simpatica anche la prova degli attori. Non ebbe un grande successo ma in realtà merita di essere riscoperto.

Capannelle 30/03/09 10:58 - 3805 commenti

I gusti di Capannelle

Il titolo e la coppia di protagonisti potevano far pensare ad una commediola ma la produzione di Michael Douglas non ha tradito, anzi. Si tratta infatti di una riuscita parodia noir che ci regala una galleria di personaggi azzeccati e una Tyler cui non difettano forme e ammiccamenti. Finale pirotecnico con prese in giro dei Village People, di Un giorno di ordinaria follia e di John Woo. Ingiustamente ignorato da critica e pubblico.

Stubby 20/09/10 23:48 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Più che discreta black comedy con un cast "importante" ma soprattutto in palla. Parte ottimamente per poi avere una piccola flessione di ritmo circa a metà, ma poi riprende e conclude piuttosto bene. Tralasciando i commenti su Liv Tayler, che è veramente da reato, il mattatore è senz'altro Paul Reiser, che fornisce una prova irresistibile.

Modo 15/10/12 10:26 - 841 commenti

I gusti di Modo

Tre uomini raccontano il loro vissuto con la bella rossa Liv Tyler. Bel noir politicamente scorretto dai risvolti divertenti. Ottimo cast e ritmo pefetto. Non mancano i colpi di scena. Finale generoso con richiami a Un giorno di ordinaria follia. Ottimo cast a partire dalla protagonista per finire ai tre malcapitati.
MEMORABILE: Quando Jewel risponde a Randy che "la seconda cosa che preferisce al mondo è l'acqua", mentre "la prima è scopare".

Stelio 28/08/14 23:42 - 384 commenti

I gusti di Stelio

Mi accodo a chi lo definisce sorprendente, soprattutto conoscendo il curriculm non proprio esaltante di Zwart. Tutto più o meno riuscito bene, spicca un montaggio di livello superiore, ma anche la buona regia e l'ottima prova degli interpreti contribuiscono a un prodotto di buonissimo livello.

Il ferrini 8/07/16 00:45 - 1782 commenti

I gusti di Il ferrini

Si ride parecchio, il che è fondamentale in una commedia, ma i meriti di questa pellicola non si limitano a questo: la regia e il montaggio sono davvero di gran livello, gli attori sono tutti in forma (in particolare Reiser) e anche le musiche sono azzeccate (il finale con YMCA è geniale). Liv Tyler toglie letteralmente il fiato, tant'è che nel film tutti si innamorano di lei e la scena in cui lava l'auto di fronte a Goodman non si scorda più. Un'ora e mezza piacevolissima.

Alesh 22/10/16 15:42 - 8 commenti

I gusti di Alesh

Film sostanzialmente buono, tutto centrato sull'umorismo nero di fondo della trama. I vari uomini che se ne muoiono per una donna non è sicuramente una novità, ma è lo sviluppo che fa la differenza. Belli i ruoli della psicanalista, del prete e anche quello grottesco della donna che chiama i numeri del bingo. Da vedere!
MEMORABILE: Esilarante la scena dell'uomo che scappa in abiti sadomaso e ammanettato sfondando una finestra.

Rambo90 19/09/16 23:07 - 6602 commenti

I gusti di Rambo90

Sulla scia di Tutti pazzi per Mary, con la differenza che stavolta la donna in questione fa di tutto per accalappiare gonzi da sfruttare. La trama è simpatica, così come la narrazione che procede attraverso tre racconti fatti da personaggi diversi, ma il ritmo non è sempre fluido e la confezione ha un che di televisivo. Comunque si sorride spesso e la bravura degli attori è indiscutibile: Douglas gigioneggia, Goodman spassoso, la Tyler bellissima. Finale un po' inconcludente, ma gradevole nel complesso.

Harald Zwart HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.