Trappola in fondo al mare

Media utenti
MMJ Davinotti jr

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

La capacità del regista di destreggiarsi nelle riprese subacquee filmando in modo spettacolare i bassi fondali delle Bahamas è evidente fin da subito e dà in parte l'idea di cosa ci si dovrà aspettare. Perché il punto di forza del film, indubbiamente, sono le scene girate in mare, coi protagonisti che si muovono tra centinaia di pesci (squali compresi) esplorando abissi noti per ospitare ancora, sotto la sabbia, favolosi tesori pirateschi. La caccia è aperta e lo spiantato Paul Walker con la sua bella Jessica Alba ci provano in proprio, ma è solo con l'arrivo dell'amico (Scott Caan) e relativa squinzia (Ashley Scott) che ritroveranno i resti di un aereo contenente un grosso carico di droga. L’amico fiuta l'affare, i più quadrati Walker...Leggi tutto e Alba non si fidano. Ma si sa bene come va a finire, in questi casi, e i narcotrafficanti spunteranno come funghi trasformando quello che era un piacevole film d’intrattenimento nel solito action da quattro soldi, dove si sa già bene come tutto si risolverà e i luoghi comuni fioccheranno fino, inevitabilmente, a infastidire. Per fortuna molta azione si accompagna alle belle riprese marine, che il regista gestisce talvolta quasi da virtuoso sfruttando magnificamente i colori abbacinanti di una fotografia notevolissima. Peccato che da metà film in poi ci si sia già cominciati ad annoiare facendoci ripensare con nostalgia al Franco Nero CACCIATORE DI SQUALI: anche lì i pescecani facevano quasi solo da tappezzeria rispuntando per il gran finale sanguinario.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/04/07 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 23/04/07 08:48 - 4904 commenti

I gusti di Puppigallo

Non male questo film con fantastiche riprese subacquee. Premesso che ha una sceneggiatura di carta velina e non ha alcuna pretesa, la confezione è decente, i dialoghi sono potabili e gli attori più che passabili. Insomma, ci si diverte con una certa leggerezza, anche se il sangue scorre, gli squali attaccano (sono sempre presenti durante le immersioni, compreso un grosso squalo tigre feroce) e fanno male, molto male. Da segnalare anche una chiusura di dita in una porta che fa quasi percepire il dolore. Bel finale con squali, morti e legnate varie.

Gianlux 25/04/07 13:04 - 20 commenti

I gusti di Gianlux

Film decisamente mediocre che si "lascia vedere" esclusivamente per le straordinarie riprese nelle terse e incontaminate acque delle Bahamas. Inconsistente e prevedibile la trama che, come di consueto in film del genere, divide in modo netto i buoni dai cattivi e si protrae stancamente fino all'inevitabile happy end. Notevole invece l'intento documentaristico... evoluzioni sinuose di Jessica Alba comprese.

G.Godardi 25/04/07 20:15 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Film totalmente "estetico", cinema delle "attrazioni", le quali sono il corpo splendido di Jessica Alba perennemente in bikini, la cornice esotica e i fondali marini. C'è anche Walker, belloccio di turno per far presa sulle femminucce. Il tutto calato in un'avventuretta classica con tesoro nascosto, amici un po' bastardi da aiutare e i cattivoni di turno. John Stockwell, ex attore, è ormai un abitudine di tali filmetti, che comunque confeziona con brio e decenza. Si lascia guardare, ma manca quel pizzico di cattiveria in più per avere un vero b-movie.
MEMORABILE: Tutte le immersioni di Jessica Alba sono da ricordare...

Magnetti 14/03/08 09:36 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Filmaccio patinatissimo che, a causa della mediocrità della trama e dello spessore dei personaggi pressoché nullo, riesce quasi a far passare in secondo piano le belle riprese sott'acqua e i magnifici colori (ottima la fotografia) dei mari caraibici. I migliori attori del film sono gli squali, ripresi in maniera rimarchevole. Il film sarà ricordato soprattutto (tanto da essere diventato quasi un cult in tal senso) per le riprese, in bikini durante le immersioni, di Jessica Alba che sfoggia un sinuoso corpo da sirena.

Lucius 10/01/10 18:38 - 2954 commenti

I gusti di Lucius

Pur riconoscendo al film una certa patinatura, lo considero un buon film d'avventura capace di coinvolgere lo spettatore, non solo per l'azione e per le belle sequenze subacquee, ma soprattutto per una sceneggiatura scorrevole. Ricorda per molti versi il bellissimo Abissi e certamente da questo è stato ispirato.

Galbo 11/08/12 07:02 - 11900 commenti

I gusti di Galbo

Una trama minimale (un recupero di un carico prezioso in fondo al mare), che è poco più di uno spunto o di un pretesto per un film d'avventura che si può guardare a patto di non aspettarsi molto (o quasi nulla) per concentrarsi sull'estetica delle immagini. Il film è infatti caratterizzato da riprese subacquee, realizzate in maniera eccellente, in uno sfondo caraibico peraltro incantevole. Tutto il resto (compresa la prova dello pseudocast), è superfluo.

Rambo90 20/05/14 16:56 - 7137 commenti

I gusti di Rambo90

Un action canonico, con tesoro sommerso da recuperare, narcotrafficanti cattivi e squali affamati. Stockwell dà il meglio nel riprendere la natura e le ragazze in costume (come già in Turistas), ma si perde nelle scene action, soprattutto in quelle subacquee troppo confuse. Walker e Caan sono una buona coppia, la Alba è di una bellezza incredibile e il ritmo è veloce, così che ci si può anche divertire, ma senza aspettarsi troppo.

Ultimo 28/10/14 10:54 - 1547 commenti

I gusti di Ultimo

Paul Walker e Jessica Alba immersi negli abissi dello splendido mar dei Caraibi confezionano un film niente male, che incomincia in sordina e diviene col passare dei minuti un action movie vero e proprio. Nulla di eccelso, ma merita almeno una visione. Belle le riprese subacquee e in moto d'acqua.

Saintgifts 9/04/15 19:00 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Appena iniziano le immersioni, il film mostra il suo lato migliore. Le riprese subacquee sono fatte molto bene e i protagonisti, oltre che per la loro prestanza (bellezza) fisica, si fanno notare per la loro abilità di nuotatori, specie Paul Walker. La storia non eccelle per originalità, ma nemmeno è troppo trita (anche se appare forzata in certi comportamenti al limite della stupidità ma necessari per poi far accadere ciò che deve accadere). Solare e patinata, una pellicola di intrattenimento, che non ambisce a grosse pretese.

Taxius 8/04/15 22:24 - 1652 commenti

I gusti di Taxius

Film mediocre con una storia mediocre, zeppo di inesattezze con gente che riesce a respirare sott'acqua per mezz'ora senza bombole e una recitazione sempliciotta nonostante il buon livello del cast. Non tutto è da buttare, comunque: i fondali marini sono molto belli così come il sedere di Jessica Alba, assoluto protagonista del film.

James Frain HA RECITATO ANCHE IN...

Almicione 20/11/15 01:57 - 765 commenti

I gusti di Almicione

50 milioni come budget e zero idee interessanti: si è dovuto "ripescare" un tesoro pirata per dare una base a una pellicola che ha poco più che il vuoto attorno. Gli avvenimenti iniziali potrebbero anche essere credibili, ma gli sviluppi sono esageratamente intrecciati, mal rappresentati e spesso non propriamente chiari. Il gruppo è formato dall'insopportabile Caan, il duro e innamorato Walker, l'attraente ma non brava Alba; e formano un manipolo di stupidotti accomunati da una brutta caratterizzazione. Si sperava almeno in un finale amaro.

Piero68 12/12/16 11:04 - 2879 commenti

I gusti di Piero68

Seppure la sceneggiatura lasci alquanto a desiderare, "Into the blue" è comunque un film avventuroso di discreto livello. Questo perché rispetta tutti cliché di genere riuscendo pure a regalare una fotografia a tratti sorprendente (soprattutto durante le riprese subacquee). Buono il cast con due bellissime protagoniste e Walker abbonato a ruoli border line. Altro punto positivo le scene con gli squali, che in film similari vengono girate con standard decisamente inferiori a queste. Per passare del tempo senza pensieri.

Acid burn 6/09/17 00:04 - 45 commenti

I gusti di Acid burn

Un film con sole, mari limpidi, splendide donne e immersioni mozzafiato, ha tutte le carte per una serata di evasione. Infatti alterna l'allegria giovanile delle vacanze all'emozione di una scoperta sottacqua, richiamando alla mente pirati o cacce al tesoro. La seconda parte punta invece su un intreccio più fitto e complicato, ma è un peggioramento netto dato che la trama non sta molto in piedi, non mostrare quasi più Jessica Alba è un suicidio, i protagonisti si sfaldano e perdono le proporzioni e si casca nello scontato, finale incluso.
MEMORABILE: Jessica Alba in bikini.

Il ferrini 10/04/19 00:18 - 1959 commenti

I gusti di Il ferrini

L'elemento naturale di Stockwell è l'acqua (lo confermerà con Turistas ma soprattutto Dark tide) e su questo non si discute. Se però, assieme alle belle riprese marine, per una volta ci fosse anche una buona storia, sarebbe meglio. In mezzo alla fiera del già visto (tesori perduti, trafficanti di droga e squali) spiccano sicuramente i glutei di Jessica Alba, sempre ben in mostra e un cattivissimo Josh Brolin protagonista della parte finale. Il ritmo è veloce, i dialoghi dignitosi, un'occhiata distratta gliela si può concedere.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Mco • 13/12/12 23:49
    Scrivano - 9935 interventi
    In BR per la MGM dal 14/11/2012.
  • Curiosità Lucius • 22/06/14 21:40
    Scrivano - 8836 interventi
    Il film ha avuto un sequel: "Trappola in fondo al mare 2: Il tesoro degli abissi" del 2009 per la regia di Stephen Herek, uscito direttamente per l'home video.
  • Discussione Zender • 23/06/14 07:59
    Pianificazione e progetti - 45966 interventi
    Lucius ebbe a dire:
    Il film ha avuto un sequel: "Trappola in fondo al mare 2: Il tesoro degli abissi" del 2009 per la regia di Stephen Herek, uscito in Italia direttamente per l'home video.
    Sì, anche negli Usa è uscito direttamente per l'homevideo.
    Ultima modifica: 23/06/14 07:59 da Zender