LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/10/08 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 22/10/08 18:16 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Ancor più che nel precedente (e di molto superiore) Catene, continua la personale telenovela ante-litteram di Matarazzo, sempre interpretata dall'impetuoso ma innocente Nazzari e dalla tapina Sanson: sono condannati ancora ad una lunga separazione da una sorte avversa, nonchè dalla perfidia implacabile dell'orchessa Lattanzi. Melodramma popolare spinto al parossismo dall'enfasi degli attori e dalla potente fotografia che non si risparmia in primi piani. Roberto Murolo recita una parte e canta.

B. Legnani 15/05/09 16:53 - 4856 commenti

I gusti di B. Legnani

Esagerato, non credibile. Il manicheismo dei personaggi (solo una suora appare un po' bianca e un po' nera) non coinvolge e non causa la cercata commozione: nonostante la bravura del cast, manca nelle sue azioni la credibilità. Anche in Catene (decisamente migliore) c'erano buoni e cattivi, ma se non altro la Sanson qualche cadutina l'aveva e Nicodemi la bramava, d'amore sbagliato, ma in modo vero. Qui no e certi personaggi, a partire dalla Lattanzi, paiono caricature. Grotteschi certi snodi. Regìa solida, ma se non funziona la trama...

Renato 3/03/10 23:51 - 1645 commenti

I gusti di Renato

Buon melodramma di quelli tosti, coi buoni buonissimi ed i cattivi cattivissimi. Più che di Nazzari è il film di Yvonne Sanson, che qui è la vera protagonista: vessata da un destino crudele, non subisce la sua condanna con rassegnata tristezza, ma le resiste con notevole carattere. I film di Matarazzo degli anni '50 saranno anche invecchiati, non lo nego, ma è ancora un piacere vederli. E quando la serva Rosina prende a schiaffi la matrigna, che soddisfazione si prova...

Il Gobbo 3/07/10 19:26 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Nuovo festival di nequizie orchestrato dal sadico Matarazzo, che non sfrutta nemmeno tutte le possibili frecce (dal "riformatorio" per traviate di lei al carcere di lui), anche se disegna un grande personaggio di cattiva con la turpe matrigna (che nella sequenza quasi-orrorifica della morte del marito guarda il Crocifisso con lo stesso sbigottimento di un vampiro!). Eccessivo? Schematico? Ma certo, è il feuilleton!

Nando 8/09/10 10:12 - 3511 commenti

I gusti di Nando

Secondo momento melodrammatico di Matarazzo, in cui la drammaticità degli eventi è resa notevole dalla narrazione. Solite vicende concatenate in cui la cattiveria delle persone cerca di impedire il coronamento di un amore. La Sanson è protagonista credibile così come Nazzari. Crudele la Lattanzi.

Yvonne Sanson HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Zender • 19/03/10 10:51
    Consigliere - 44094 interventi
    Ok, grazie. Corretto anche questo.
  • Homevideo Homesick • 28/04/10 12:04
    Capo scrivano - 1373 interventi
    Dal 17 giugno in dvd per 01 Distribution.
  • Curiosità Homesick • 27/12/10 14:17
    Capo scrivano - 1373 interventi
    Scheda di doppiaggio:

    Dhia Cristiani: Yvonne SAnson
    Lydia Simoneschi: Giuditta Rissone
    Lola Braccini: Teresa Franchini
    Emilio Cigoli: Aldo Nicodemi
    Adolfo Geri: Roberto Murolo
    Lia Orlandini: Laura Carli
    Amilcare Pettinelli: Nino Marchesini
    Maria Pia Di Meo: Rosalia Randazzo

    Amedeo Nazzari, Tina Lattanzi, Mario Ferrari, Annibale Betrone e Vittorio Sanipoli si doppiano da sè.