Quelli che mi vogliono morto

Media utenti
Titolo originale: Those Who Wish Me Dead
Anno: 2021
Genere: thriller (colore)
Note: Aka "They Want Me Dead". Il soggetto è basato sul romanzo omonimo dello scrittore statunitense Michael Koryta pubblicato nel 2014.
Numero commenti presenti: 3
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/05/21 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 15/05/21 03:40 - 5794 commenti

I gusti di Herrkinski

La Jolie è una guardia forestale che aiuta un bambino - a conoscenza di segreti particolari - a fuggire da due killer professionisti. Tra thriller e action, un lavoro dalla trama risaputa che non offre particolari novità o twist che lo elevino al di sopra di un piatto standard mainstream; qualche momento di violenza, qualche sentimento, la solita backstory drammatica per la protagonista, la fuga attraverso i boschi... Nel complesso si fa seguire senza troppi problemi ma alla stessa maniera lo si dimentica immediatamente; discrete solo le sequenze coi due killer, il resto è noia.

Daniela 4/06/21 15:46 - 10357 commenti

I gusti di Daniela

Bimbo nei boschi inseguito da killer che lo devono far fuori a tutti i costi... Thriller survival che parte con il forte handicap costituito dall'attendibilità di Jolie come pompiera paracadutista oppressa dai sensi di colpi. Digerito il personaggio e la banalità del plot, il resto si fa seguire senza problemi nonostante gli stereotipi a manetta e incongruità sparse grazie all'ambientazione silvestre con bei paesaggi. Film action di routine non indecoroso ma prevedibile, derivativo e certo molto deludente rispetto al film con cui Sheridan ha esordito nella regia.

Galbo 11/06/21 05:49 - 11618 commenti

I gusti di Galbo

Dopo un esordio molto brillante, il regista e sceneggiatore Sheridan torna con un film in gran parte ambientato tra i boschi del Montana dove trova rifugio un ragazzino inseguito da una coppia di killer. Sebbene si faccia un po’ fatica ad accettare un’improbabile Angelina Jolie nei panni dell’eroico pompiere e qualche passo della sceneggiatura giri un po’ a vuoto, il film intrattiene discretamente grazie all’ottima prova del ragazzino protagonista, alla suggestiva ambientazione e alla buona tensione delle scene più concitate. Nel complesso, non male.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Daniela • 4/06/21 15:23
    Gran Burattinaio - 5515 interventi
    Il soggetto è basato sul romanzo omonimo dello scrittore statunitense Michael Koryta, pubblicato nel 2014.
    Il regista Taylor Sheridan è noto soprattutto come sceneggiatore ma questa volta, a differenza di quanto accaduto nella sua regia d'esordio I segreti di Wind River, ha soltanto collaborato alla sceneggiatura, scritta da Charles Leavitt e da Michael Koryta.