Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/06/24 DAL BENEMERITO GABIGOL
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Gabigol 7/06/24 11:36 - 608 commenti

I gusti di Gabigol

Se si parte dall'assunto che il film, più che horror, risulta un fantasy a tinte fosche, allora ci si può anche divertire. Guadagnati i crismi della filmografia paterna (mistero di partenza; attenzione ai legami umani; scioglimento narrativo con derive fantastico-emotive), Shyamalan Junior dirige con mano sicura la sua opera prima. Buona la prescenza scenica degli Osservatori e complessivamente riusciti alcuni momenti di tensione. Purtroppo il film paga dazio con una scrittura che si tradisce, didascalica e melensa, con qualche buco di troppo nelle premesse. Dignitoso il finale.
MEMORABILE: L'entrata nella tana; La videocamera posizionata; La schiera di Osservatori sul limitare della foresta.

Rikycroc77 12/06/24 12:23 - 63 commenti

I gusti di Rikycroc77

L'esordio alla regia di Ishana Shyamalan è una buona fiaba dark/fantasy a tinte orrorifiche che convince per la suggestiva atmosfera creata e l'ottima messa in scena. A peccare è una scrittura un po' schizofrenica, tra forzature e troppa carne al fuoco. Tuttavia il cast è affiatato, il lato mitologico e folkloristico è affascinante e il film regala momenti molto suggestivi. La storia indaga il rapporto dell'essere umano con le altre creature, evidenziando l'importanza dell'integrazione e della coesistenza. Buoni gli effetti speciali e la colonna sonora. Merita un'occhiata!
MEMORABILE: La prima apparizione degli Osservatori; Il colpo di scena.

Maxx g 12/06/24 21:31 - 647 commenti

I gusti di Maxx g

Tale padre, tale figlia. "The Watchers", di Ishana Night Shyamalan, pare ricalcare molti cliché dell'illustre padre. Vai quindi di ragazze sperdute, di spiriti inquieti che mutano, di boschi notturni, ragazzi complessati, antiche leggende, buchi nel terreno, alberi, fantasmi. Nulla di nuovo sotto il sole, quindi. Se poi aggiungiamo anche una recitazione stucchevole, il gioco è fatto (anche se bisognerebbe vedere il film in lingua originale, per poter giudicare quest'ultima voce). Qualcosa che merita c'è, ma davvero troppo poco.
MEMORABILE: La fuga in barca.

Herrkinski 29/06/24 15:03 - 8263 commenti

I gusti di Herrkinski

A metà tra mystery e fantasy "dark", un esordio che sicuramente s'inserisce nel solco delle opere dirette dal padre M. Night, ma nel quale la regista sembra dover ancora mettere a fuoco le proprie potenzialità; se il setup infatti può risultare sufficientemente intrigante, proseguendo la narrazione non è sempre chiara e - cosa più grave - la noia fa capolino spesso e volentieri, tanto da favorire il colpo di sonno a più riprese. Si arriva quindi alla parte finale, più interessante, già esausti e le location ripetitive non aiutano; il cast, perlopiù femminile, fa il suo mestiere.

Tomastich 2/07/24 12:07 - 1258 commenti

I gusti di Tomastich

L'imperfezione (soprattutto) della scrittura fa parte delle opere prime, fa parte dell'horror (soprattutto se sovrannaturale), fa parte del genere. Ormai - essendo il genere saturo - si fa fatica ad apprezzare anche solamente la buona volontà, la messa in scena e qualche piccolo guizzo. Ormai si aspetta solo Eggers, Peele e Aster (averne anche altri sarebbe una goduria), ma gli spettatori horror dovrebbero concedere un po' di più anche a pellicole di questo genere. Bravi attori e buona la messa in scena.

Lupus73 6/07/24 11:06 - 1522 commenti

I gusti di Lupus73

Una strana foresta in Irlanda dalla quale non si fa ritorno e una costruzione in cemento con un vetro come unico rifugio. Sorta di horror a tema fantasy, in cui si miscelano insieme fate e changeling (i mutaforma). Interessante l'epopea narrata e la presenza delle fate di cui viene ripercorsa la traccia all'interno della storia degli uomini, ma per il resto la sceneggiatura rimane piuttosto piatta e verte sullo scontro-fuga tra protagonisti e osservatori. Confezione pregevole ma inondata di CGI horror-fantasy, momenti di tensione alternati a momenti di noia (che prevalgono).

Olwen Fouéré HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina This must be the placeSpazio vuotoLocandina The survivalistSpazio vuotoLocandina MandySpazio vuotoLocandina Beast
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.