The sinner (2 stagioni)

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/04/18 DAL BENEMERITO MUTAFORME
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Mutaforme 17/04/18 18:44 - 392 commenti

I gusti di Mutaforme

In una circostanza apparentemente piatta e tranquilla una ragazza improvvisamente impazzisce. Nasce così una serie tv drammatica che ripercorre le vicende della protagonista, Cora Tannetti. Serie drammatica infarcita di fascino e mistero. Molto avvincente, a tratti inquietante, porta lo spettatore a entrare nella vita della giovane ragazza fino a scoprirne i più reconditi segreti. Visione consigliata.
MEMORABILE: La scena al mare.

Beffardo57 21/04/18 07:37 - 262 commenti

I gusti di Beffardo57

Serie televisiva di alto livello, realizzata con grande professionalità. Gli otto episodi consentono un graduale scioglimento dei nodi della vicenda, che trova una convincente soluzione senza tirarla inutilmente per le lunghe ed evitando di lasciare aspetti irrisolti (in vista di un sequel, come di solito accade). E' un prodotto riuscito e quindi induce dipendenza nello spettatore, che alla fine però ne esce appagato.

Galbo 11/09/19 09:58 - 11391 commenti

I gusti di Galbo

Un omicidio apparentemente inspiegabile da vita ad una serie di eventi che coinvolgono una piccola comunità di provincia. Una serie articolata tra presente e passato, ricostruito attraverso dei flashback, che ha al centro una complessa figura femminile, interpretata con bravura da Jessica Biel, affiancata dall’ottimo Bill Pullman. La vicenda è interessante e i colpi di scena che si susseguono sono ben congegnati. La storia ha il pregio di chiudersi in modo credibile, senza indugiare in lungaggini, almeno nella prima stagione.

Ira72 7/07/19 19:33 - 944 commenti

I gusti di Ira72

Ennesima serie tv che soddisfa il palato più di tanti decantati film in circolazione. Merito di una regia curata, di una sceneggiatura che attinge ai flashback senza abusarne intrecciando a meraviglia, anzi, i fili di una memoria confusa e merito, ovviamente, anche di interpreti credibili che meriterebbero più attenzione di alcuni “soliti noti”. La Biel troneggia, in tutta la sua bellezza, in mezzo a un’atmosfera sudicia, decadente e piena di dolore, tra genitori bigotti e frequentazioni prive della benché minima morale.

Rambo90 5/04/20 19:52 - 6347 commenti

I gusti di Rambo90

Un giallo seriale ben orchestrato. L'andirivieni temporale tra il presente e un passato che spiega lentamente le cose rende il tutto intrigante e tiene abbastanza col fiato sospeso. Più valida la prima stagione, in cui la Biel offre la performance migliore della sua carriera e il mistero è più coinvolgente, mentre la seconda presenta un po' troppi personaggi e l'abusato tema della comunità religiosa non colpisce granché. Bravo Pullman che con il suo detective silenzioso tratteggia una figura col quale si crea facilmente empatia. Buono il risultato tra le due.

Corinne 25/04/20 15:56 - 401 commenti

I gusti di Corinne

Al lago con marito e figlio, una donna accoltella a morte uno sconosciuto. Il perché lo scopriremo episodio dopo episodio, seguendo i progressivi flashback e incubi della protagonista (una bravissima ed espressiva Biel) affiancata da un detective determinato ed empatico (Pullman, anche lui bravissimo). Serie uscita senza clamori ma che merita di esser vista, un giallo serrato e coinvolgente ma anche un potente dramma che affronta temi quali trauma, rimozione e sensi di colpa. Finale soddisfacente, al netto di un palese buco di sceneggiatura.
MEMORABILE: L'aggressione al lago; "come ti toccava? " e in generale tutte le scene tra le due sorelle; Il settimo episodio.

Josephtura 27/04/20 15:38 - 151 commenti

I gusti di Josephtura

Serie tv in cui il protagonista principale è Pullman, nelle vesti di un detective empatico come Colombo ma molto problematico. Nella seconda serie si spiega il motivo. E' una serie ben realizzata ambientata in un mondo dominato da manipolatori e relativi sottomessi. I casi sono interessanti ma il primo episodio è un po' esagerato. E' curioso, questo mondo mediatico in cui la polizia non si limita a trovare un facile colpevole.
MEMORABILE: Nella prima serie la proposta di prendere due omicidi al prezzo di uno; Nella seconda il risveglio di Pullman.

Minitina80 3/08/20 21:17 - 2344 commenti

I gusti di Minitina80

L’incontro tra il drammatico e l’investigativo riesce spesso a dare buoni frutti, soprattutto se in fase di scrittura ci si avvale di buone penne. La partenza è fulminea e scopre subito le carte, mostrando un assassinio dalla colpevolezza incontrovertibile, almeno in apparenza. Da questo punto in avanti sarà una continua risalita alla fonte della verità, tra colpi di scena e un Bill Pullman in ottima forma. Non manca davvero nulla per appassionarsi e il marcio che si nasconde dietro la sorridente città di provincia solletica come poco altro.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Galbo • 2/09/19 11:09
    Gran Burattinaio - 3756 interventi
    Sono state prodotte 2 stagioni, la seconda è del 2018....