The quiet american

Media utenti
Titolo originale: The quiet american
Anno: 2002
Genere: drammatico (colore)
Note: Dall'omonimo romanzo di Graham Greene. Remake di "Un americano tranquillo".
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/02/08 DAL BENEMERITO LOVEJOY
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 10/04/08 07:29 - 11541 commenti

I gusti di Galbo

Buona trasposizione cinematografica del bel romanzo di Greene, già portato sullo schermo da Mankiewicz nel 1958 (Un americano tranquillo). Film di stampo tradizionale che non concede nulla allo spettacolo ma presenta una sceneggiatura che compie una buona caratterizzazione psicologica dei personaggi e trae dalle vicende narrate una morale amara sul cinismo degli uomini mascherato da ideali politici ed umanitari. Grande interpretazione di Michale Caine.

Lovejoy 25/02/08 00:54 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Un inglese, che ha una relazione con una giovane vietnamita, conosce un giovane americano e ne diventa amico. Ma la cose finiranno per complicarsi... Bella versione di un classico di Greene già trasportato sullo schermo da Mankiewicz ("Un americano tranquillo"). Bella regia di Noyce, che ricostruisce alla perfezione il clima che si respirava a Saigon negli anni '50 e grande lavoro sui protagonisti, tutti approfonditi con la dovuta attenzione. Cast superbo. Caine domina su tutti, ovviamente. Fraser, per una volta distante dai ruoli da macho, è perfetto. Da riscoprire.
MEMORABILE: Il drammatico finale.

Stefania 25/10/09 22:39 - 1600 commenti

I gusti di Stefania

Ciò che è davvero pregevole di questo film - storia d'amore, di guerra, di spionaggio - oltre allo scenario esotico, suggestivo e vivissimo, e alla bravura di Caine e di Fraser, è il modo in cui restituisce la fondamentale ambiguità della natura umana. In Thomas, Alden e Phuong, bene e male, generosità ed egoismo, idealismo e cinismo si confondono in un enigma, e quell'enigma rende impossibile giudicarli. Si possono solo accettare le loro contraddizioni, e commuoversi per la loro irrimediabile, umanissima fragilità.
MEMORABILE: Il violento assassinio di Alden, il "ritrovarsi" di Thomas e Phuong.

Beffardo57 7/07/13 22:51 - 262 commenti

I gusti di Beffardo57

Nessuno o quasi ricorda più la dolorosa guerra d'Indocina dei francesi, prologo del Vietnam degli americani, visto al cinema fino alla nausea. Noyce evoca il mondo coloniale poco prima del crollo e utilizza con grande efficacia il soggetto messogli a disposizione dal romanzo di Graham Greene. Ottimo il cast (monumentale Michael Caine, nella parte dell'occidentale naufragato ai tropici), accurata la confezione. Avvincente.
MEMORABILE: L'anziano protagonista che, abbandonato dalla giovane amante, si chiude nella toilette per piangere.

Rambo90 19/09/13 01:30 - 6590 commenti

I gusti di Rambo90

Un Michael Caine gigantesco, che da solo basterebbe a vedere un film comunque ben realizzato, con una buona fotografia e un'accurata ricostruzione d'epoca, lento ma per nulla noioso. Oltre a raccontare una pagina di storia un po' dimenticata (e sorpassata dall'imminente guerra Vietnam-Usa), Noyce racconta bene i pensieri di un uomo geloso e innamorato. Fraser, seppure adatto alla parte, è completamente oscurato dall'altro protagonista.

Saintgifts 29/06/15 20:22 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Adattando e smussando (senza nulla togliere alla parte storica) il romanzo quasi autobiografico di Greene, ne esce un film fatto su misura per un Caine maturo al punto giusto per la parte ma più che maturo artisticamente, tanto da guadagnarsi una nomination. Al contrario di come spesso avviene la sceneggiatura è molto lineare rispetto agli spostamenti temporali del romanzo; classica, nel senso migliore del termine, ne guadagna una visione facilitata, dando così modo di concentrarsi sulle storie parallele, dove predomina quella politica.

Phillip Noyce HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Columbo • 18/10/10 14:09
    Magazziniere - 1102 interventi
    Candidatura all'Oscar per uno straordinario Caine.
  • Curiosità Columbo • 18/10/10 14:10
    Magazziniere - 1102 interventi
    Flop al botteghino in tutto il mondo.

    Il film è stato bloccato a lungo dopo l'11 settembre.