The lady in the van

Media utenti
Titolo originale: The Lady in the Van
Anno: 2015
Genere: commedia (colore)
Note: Tratto dalla storia vera di Mary Shepherd, che tra il 1975 e il 1980 ha vissuto in un furgone sul vialetto di casa di Alan Bennett, sceneggiatore del film
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/10/16 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 17/10/16 07:13 - 11574 commenti

I gusti di Galbo

La bizzarra convivenza tra uno scrittore e un'anziana signora che vive in un furgone sul viale di casa dell'uomo. Tratto da una storia vera, è un film imperniato sui dialoghi ironici tra i due protagonisti che sviluppano un particolare legame personale. La sceneggiatura è anche un piccolo saggio sociologico. Brillante l'interpretazione di Maggie Smith che interpreta un'anziana senzatetto con grande efficacia. Molto curata l'ambientazione. Buono il doppiaggio italiano. Un buon film.

Kinodrop 7/04/17 17:38 - 1797 commenti

I gusti di Kinodrop

Un'anziana bisbetica e indomabile, ridottasi per caparbia scelta a una vita da barbona, abita un pittoresco e scalcinato van parcheggiato qua e là in un quartiere londinese, tra la morbosa curiosità dei vicini, ma (anche) con un tocco di solidarietà. Nonostante il grande mestiere della Smith, la commedia è molto deludente, eccessivamente ripetitiva, con personaggi artificiosi o di maniera. L'interesse per il passato della signora si attenua via via diventando perfino irritante; salvo qualche sprazzo di humor inglese nella prima parte, ci si annoia.

Dzekobsc16 10/01/20 12:13 - 24 commenti

I gusti di Dzekobsc16

Bizzarro film tratto da una storia vera. Nonostante una trama che potrebbe avere un buon ritmo, si limita a essere un po' troppo didascalico quando servirebbe un approfondimento dei temi, mentre altre volte sfocia nel surreale, lasciando un po' un senso di incompiutezza. Maggie Smith regge egregiamente la parte, meno Jennings nei panni del commediografo Bennett. Si ride qua e là grazie allo humor, ma resta un lavoro non indimenticabile.
MEMORABILE: L'ascensione ai cieli di Mrs Shepard.

Daniela 22/04/20 01:20 - 10118 commenti

I gusti di Daniela

Miss Shepherd è una vecchia barbona eccentrica che vive dentro un van parcheggiato in una zona residenziale di Londra, fino a quanto un commediografo gay misantropo le offre di piazzare lo scassato veicolo nel suo cortile... Splendida attrice per tutte le stagioni, anche qui Maggie Smith offre una interpretazione eccellente che lascia intravedere luci ed ombre di un personaggio bizzarro ai confini della macchietta ma purtroppo il contesto che la circonda non è all'altezza per una eccesso di manierismo che diventa stucchevole soprattutto negli invadenti commenti della voce off del narratore.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Galbo • 17/10/16 07:50
    Consigliere massimo - 3827 interventi
    Lo scrittore Alan Bennett, autore del libro da cui è stato tratto il film e sceneggiatore dello stesso, compare brevemente in bicicletta alla fine della pellicola.