LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/12/12 DAL BENEMERITO KANON
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Kanon 22/12/12 22:43 - 596 commenti

I gusti di Kanon

M'è parsa una tribuna politica: tante chiacchiere accademiche e paroloni per non concludere un beneamato. Stendiamo un rullo impietoso sul doppiaggio - spagnoli e americani si intendono alla grande, los hibéricos hablano de vez en cuando en original (con subtitulos) y cuando in italiano con finto accento ispanico - e sul come Monzón riduca un plot da Carpenter o Cronenberg a un tour turistico di Maiorca, con un Hutton mai sgomento e la Jiménez ridondante. Adeguato per i '60s (es. Ai confini della realtà), ma nel 2006 ci vuole di più. ECG dà esito piatto.

Mco 28/01/13 11:54 - 2139 commenti

I gusti di Mco

La marchingegnazione di una struttura diabolica da parte di un folle scatena i propri effetti deflagatori sulla vita di uno scrittore in primis e su alcuni sfortunati frequentatori di Maiorca di riflesso. Hutton si ritrova nelle vesti che calzò già con il romeriano La metà oscura e s'impegna a decifrare il codice di morte che lo perseguita dall'arrivo in Spagna. E lo fa inseguendo trame nebulose ma altamente affascinanti, persone con strani segni sul corpo ed elenchi di futuribili soggetti cavie. Perdetevi volentieri in questa scatola.
MEMORABILE: Il redde rationem nella grotta infernale (la "Grotta del Drago" a Porto Cristo, Maiorca, nella realtà).

Il ferrini 21/04/17 01:01 - 1665 commenti

I gusti di Il ferrini

Dopo un incipit vagamente cronenberghiano (un cordone ombelicale collegato a un computer) il film rientra subito nei ranghi del classico thriller psicologico, non deludendo ma ahimé neanche sorprendendo. Il serial killer che "gioca" con lo scrittore non è infatti una primizia (vedi Il seme della follia) tuttavia è registicamente molto valido (bello il lungo piano sequenza che dalla doccia della Jiménez giunge fino al bar in strada) e recitato ottimamente. Discreto.

Daniela 3/07/20 23:12 - 9236 commenti

I gusti di Daniela

Nel suo romanzo d'esordio, uno scrittore ha immaginato la possibilità di impiantare microchip in grado di spingere le persone al suicidio in risposta ad un determinato stimolo sensoriale. Invitato a Maiorca per una conferenza, scoprirà che qualcuno ha messo in atto il parto della sua fantasia... Film dalla sceneggiatura un poco slabbrata ma con alcuni risvolti intriganti nella trama, di bella ambientazione e con un criminale non convenzionale nelle finalità ed anche nell'aspetto, che è quello di un anziano signore dai modi  cortesi.  Finale non all'altezza del plot. 
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.