The forgotten

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: The forgotten
Anno: 2004
Genere: thriller (colore)
Numero commenti presenti: 9
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Mascherato 9/06/08 23:51 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Lo script di Gerald DiPego arriva buon ultimo a scandagliare il tema della perdita di memoria da cui scaturisce la perdità di identità, ma ci sarebbe ancora spazio per riflettere su quanto questo tema riguardi l'America e la memoria che serba della sua fisionomia politica planetaria. Poi, però, presi da un'eterofobia da sci-fi fifties, il tutto si risolve in un progetto alieno che indaga sul mistero della maternità, in un prodotto girato svogliatamente dal mestierante Ruben e con un cast di tutto rispetto buttato (da copione!) al vento.

Fabbiu 26/01/09 08:44 - 1925 commenti

I gusti di Fabbiu

Anche con le migliori intenzioni, probabilmente sarebbe stato un progetto troppo ambizioso: fantascienza, drammatico e thriller, ma in fin dei conti non riesce bene in nessuno di questi generi e tra amici non abbiamo fatto altro che ridere (soprattutto nelle scene finali) per la stupidità di certe trovate (ma questi alieni che studiano il rapporto di maternità...) e la prevedibilità di certe immagini. A dire il vero inizia abbastanza bene, poi si trasforma: infarcito da scene riempitive già viste. Baracconesco e superficiale. Effetti carini.
MEMORABILE: Holt! Holt!

Pigro 31/01/09 09:51 - 7697 commenti

I gusti di Pigro

Madre non dimentica il figlio morto che tutti hanno invece dimenticato e scopre una strana macchinazione in cui entrano anche gli alieni. L'idea può essere interessante, ma lo sviluppo è talmente strampalato da complicarla e vanificarla. Il ritmo non è male, e ci sono almeno due o tre momenti che colgono di sorpresa e fanno sobbalzare. Ma manca l'atmosfera giusta, la spiegazione delle ragioni della macchinazione è risibile in confronto alla complessità della macchinazione stessa, e il finalino è totalmente incongruente e insensato.

Enzus79 1/02/09 18:23 - 1733 commenti

I gusti di Enzus79

Film senza ambizioni. Si poteva fare di più. La storia, pur avendo una buona base, non ha i risvolti sperati e non ha colpi di scena all'altezza. Purtroppo ci sono buoni attori e dispiace vederli sprecati in simili film. Sembra tutto avvicendarsi velocemente. La suspence è prossima allo zero.

Galbo 3/02/09 15:50 - 11307 commenti

I gusti di Galbo

Vivere nel ricordo di una persona che si scopre potrebbe non essere mai esistita; è questa la premessa piuttosto originale da cui parte il film diretto da Joseph Ruben, autore di A letto con il nemico. Purtroppo a questa buona idea di base non segue uno sviluppo degno di nota; la sceneggiatura del film si rivela piuttosto pasticciata ed inconcludente, con più di una somiglianza con Il sesto senso (artisticamente molto più meritorio) ed anche il cast appare abbastanza svogliato.

Toporosso 26/02/14 15:00 - 77 commenti

I gusti di Toporosso

Improvvido mix di thriller con una spruzzata di fantascienza e, sfortunatamente, momenti di comicità involontaria. La prima mezz'ora, quando i temi soprannaturali sono ancora sopiti, è quasi godibile. Poi, quando entrano in scena alieni invulnerabili ma senza uno scopo credibile e un gigantesco aspirapolvere cosmico che scaglia alcuni malcapitati nelle imperscrutabili profondità del cosmo, lo sconforto assale anche lo spettatore meglio disposto. Mai titolo fu più azzeccato.

Daniela 27/02/14 23:56 - 9075 commenti

I gusti di Daniela

Comincia bene, con una madre che non si vuole rassegnare alla morte del figlioletto in un incidente, mentre attorno a lei tutti, marito compreso, cercano di convincerla che il bimbo è esistito solo nella sua immaginazione. Poi però la trama si complica e la povera Moore si trova implicata in una vicenda complottistica piuttosto insensata, con gli alieni ce si divertono con la scatola del "piccolo psicologo" a fare esperimenti sugli umani. Il peggio è però l'epilogo, che avvalora la sensazione di aver assistito ad un film di poco conto, che è meglio "forgotten".

Anthonyvm 9/04/18 23:32 - 1677 commenti

I gusti di Anthonyvm

Ho qualche problema con i film che partono da solide basi mystery con venature psicologiche e thriller, nonché un apprezzabile senso di ambiguità sovrannaturale, per poi imboccare nella seconda parte una strada poco plausibile e sostanzialmente ridicola. Le premesse non erano eccezionali ma davano adito a sviluppi ben più interessanti rispetto a quelli che in effetti vengono portati avanti. Non solo un film che sconsiglio, ma anche uno di quelli che più mi pento d'aver visto.

Rambo90 17/05/19 02:07 - 6269 commenti

I gusti di Rambo90

Fanta-thriller molto coinvolgente. L'inizio ha reminiscenze di Polanski; ma man mano che procede, la sceneggiatura sceglie soluzioni ardite che portano il tutto verso altri livelli, volendo anche discutibili ma che lasciano inalterata godibilità e ritmo. La regia di Ruben poi costruisce bene tensione e una certa corsa ansiogena verso la verità. Bravissima la Moore, supportata da validi interpreti, ma che rimane il solido perno della vicenda. Buono.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.