The foreigner

Media utenti
Titolo originale: The Foreigner
Anno: 2017
Genere: action (colore)
Note: Soggetto del film dal romanzo del 1992 The Chinaman scritto dal britannico Stephen Leather.

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/12/17 DAL BENEMERITO CAPANNELLE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Capannelle 10/12/17 01:14 - 4043 commenti

I gusti di Capannelle

Come Stallone e altre icone anche Jackie Chan si gode il suo rientro in campo e lo fa in una storia di vendetta ambientata in un'improbabile ripresa del terrorismo nordirlandese. La storia e i suoi intrecci non brillano per solidità ma il ritmo è discreto e il gioco a gatto e topo tra Chan e Brosnan funziona, col cinese che emula divertito le gesta di Rambo e Pierce in grado di dare ambiguità al suo personaggio. Al resto ci pensano il mestiere di Campbell e un cast di supporto ben assortito.

Daniela 15/12/17 00:21 - 11448 commenti

I gusti di Daniela

Arrivato ad una certa età, come tutti i divi del cinema d'azione anche Chan ha una figlia (la variante "figlio" è rara). Il fatto che gliela ammazzino subito lo costringe a saltare l'usuale modalità "salvataggio" a favore di quella "vendetta"... Oltre a Chan rambizzato tristissimo, cosa che può costituire una novità sia pure per il solo pubblico occidentale, il cast schiera un ineffabile Brosnan (ex) militante IRA divenuto politicante con i piedi in troppe staffe, mentre Campbell dirige con buon ritmo e competenza, col risultato che il film si segue con interesse, nonostante la trama lacunosa.

Rambo90 10/01/18 01:55 - 7064 commenti

I gusti di Rambo90

Action thriller robusto, che parte senza preamboli dal classico tema della vendetta e sa ben declinarlo, dando a ogni personaggio la giusta sfumatura e la sua ragion d'essere. Scaltra la sceneggiatura che agisce a più livelli: quello politico intricato e misterioso guidato dall'ottimo Brosnan, quello più immediato e coinvolgente con protagonista un compassato e sorprendente Chan. I due interagiscono bene in un paio di momenti e da soli fanno faville. Bene la regia di Campbell che dirige bene le scene action e non fa scemare il ritmo. Notevole.

Galbo 15/02/18 05:58 - 11853 commenti

I gusti di Galbo

Già roccioso eroe di film d’azione, Chan si ricicla brillantemente nei panni di un padre che cerca vendetta in un film sospeso tra thriller politico ed action movie. La regia è di Campbell che memore dei suoi trascorsi “bondiani” dirige in modo ottimale le scene d’azione. Ma il film, complice una buona interpretazione di Brosnan, funziona anche nel rapporto denso di ambiguità tra i personaggi che tentano di fare prevalere la convenienza politica a scapito delle ragioni della giustizia. Un buon film.

Mark 21/04/19 15:36 - 264 commenti

I gusti di Mark

La serie di film su padri vendicatori o ex agenti speciali in pensione che diventano giustizieri tende ormai ad allargarsi sempre di più. Ciò che salva questa pellicola dalle metastasi dell'omologazione è un Chan inedito e riuscito in versione drammatica nonché l'espediente del doppiogiochismo nordirlandese, quello di colletti bianchi fuori ma con armi mai sepolte nella cantina.

Taxius 15/03/20 15:07 - 1652 commenti

I gusti di Taxius

Chan vs Brosnan, ovvero un padre che ha perso la figlia in un attentato dell'IRA contro un ministro inglese da lui sospettato di essere coinvolto. Un revenge movie che mescola action e thriller e che vede un Jackie Chan un po' invecchiato ma ancora in forma nelle vesti di una sorta di Rambo e un ambiguo Brosnan che non si capisce fino alla fine se sia un infame o solo un povero idiota. Le scene action sono tante e realizzate molto bene, al punto da mantenere il film su ritmi molto alti dall'inizio alla fine.

Ryo 16/06/20 02:46 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Non il solito film d'azione standard dalla trama debole. Questo sorprende su diversi livelli: la trama è al di sopra della media per un film d'azione, in secondo luogo Jackie Chan ha un personaggio sommesso ma che sa il fatto suo. Non la tipica esibizione di Jackie Chan carica di arti marziali. Le scene di combattimento ci sono, ma sono razionate e mai forzate. Ottimo anche il cast di supporto guidato da Pierce Brosnan. I fan dell'action non rimarranno delusi.

Puppigallo 28/09/21 10:31 - 4858 commenti

I gusti di Puppigallo

Un Chan inedito, invecchiato e sanguinante quando viene colpito, che non accenna un mezzo sorriso è il protagonista di questo action esplosivo (le bombe si sprecano). Non brilla certo per originalità, visto che ci sono di mezzo la politica, il doppiogioco e la vendetta; e anche in quanto a realismo non ci siamo molto. Ma ha il pregio di scorrere piuttosto bene; e Brosnan, oltre a Chan, fa la sua viscida parte (quasi comico quando dà del vecchio a Chan; lui invece...). Nel complesso non male, dopotutto.
MEMORABILE: La fuga con mazzate che parte dal tetto sfondato; L'esplosione dell'autobus; "Prema invio".

Martin Campbell HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.