The fast & the furious: Tokyo drift

Media utenti
Titolo originale: The fast and the furious: Tokyo drift
Anno: 2006
Genere: action (colore)
Regia: Justin Lin
Note: Aka "Fast and furious Tokyo drift" ma non "Fast & Furious: Tokyo drift". Non un vero sequel perchè scollegato ai primi due capitoli.
Numero commenti presenti: 8

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/12/07 DAL BENEMERITO POL
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pol 6/12/07 14:13 - 589 commenti

I gusti di Pol

Visto al cinema mi era piaciuto. Rivisto oggi... insomma. Il trasferimento a Tokyo è pretestuoso, dato che potremmo essere a Los Angeles e non cambierebbe un fico secco. Sceneggiatura e dialoghi tra il leggero e il filosofico da 4 soldi, ma almeno i personaggi non sono i soliti burini californiani. Desta sorpresa l'aspetto spettacolare: a un anno dall'uscita sembra già vecchio. Gli sfx fanno già l'effetto di Driven e non è esattamente un complimento. Abbiamo superato la data di scadenza.

Il Gobbo 25/07/08 22:17 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Esiziale appendice a una serie già di per sè non imprescindibile, di sfacciato quanto posticcio turgore, di quello da anabolizzanti che si sgonfia alla prima scemenza proferita nei dialoghi (quindi non si arriva al minuto). La pretesa "specialità" al volante è fra le cose più stupide partorite dalla mente (sit venia verbo) umana, i personaggi tutti tamarri o maiale, l'insieme, eccezion fatta per la presenza del mitico Sonny Chiba, induce a solidarizzare coi pianeti morti.

Cangaceiro 19/05/09 17:24 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Crollo verticale rispetto ai primi due capitoli. Si sguazza spudoratamente nel campo dell'anticinema con un cast da canile di terza fascia e una storia scritta (?) coi piedi che esclude la sottotraccia poliziesca invece indispensabile per giustificare le varie peripezie motoristiche qui rappresentate senza alcuna grinta. Abbondano stupidi e fastidiosi stereotipi: il rapporto conflittuale tra padre pappone e figlio ribelle, l'amico dagli occhi a mandorla che dispensa pillole di saggezza ed una società nipponica mostruosamente ipertecnologica. Orrendo.

Rambo90 24/07/10 22:28 - 6281 commenti

I gusti di Rambo90

Slegato dai precedenti capitoli, questo terzo sequel di Fast & furious non riesce a divertire come dovrebbe. Colpa di una storia trita e ritrita e di un attore davvero insignificante. Le scene di drift fanno rimpiangere le corse dei primi due film (e non raggiungono l'azione del successivo). Meriterebbe un pallino, se non fosse per l'apparizione finale di Vin Diesel.

Galbo 3/05/11 05:50 - 11316 commenti

I gusti di Galbo

Causa un evidente calo di ispirazione (e probabilmente visto il rifiuto dei protagonisti dei film precedenti a parteciparvi, anche se il film riserva un colpo di scena finale), il secondo sequel di Fast & Furious sposta l'azione della vicenda in Giappone con attori completamente diversi dal franchise originale. Tecnicamente (cioè dal punto di vista della componente action), siamo sempre su buoni livelli. Il resto (trama, sceneggiatura e quant'altro), è meramente un pretesto (esile).

Satyricon 23/10/11 01:28 - 147 commenti

I gusti di Satyricon

Peggio persino del secondo capitolo! Sembrava quasi impossibile ma gli autori sono riusciti nell'impresa di fare un terzo capitolo totalmente trash e inutile. Attori di serie C come la sceneggiatura e il resto. Completamente indecente, come la volontà di continuare ad usare il titolo per proporre simili scandalose pellicole.

Belfagor 26/11/11 12:20 - 2620 commenti

I gusti di Belfagor

Ambientato in Giappone e senza connessioni con i precedenti due capitoli, non è che la pura e semplice continuazione della saga per motivi economici, peraltro priva dell'ironia che aveva salvato il film capostipite. Trama più stupida del previsto, dialoghi terrificanti, corse clandestine discretamente realizzate ma che tendono a diventare ripetitive, il tutto per dimostrare che i tamarri si trovano anche in Giappone (ma guarda un po'). A sorpresa compare Sonny Chiba che, in mezzo ad un cast canino, sembra brillare di luce propria.

Furetto60 10/07/15 10:16 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Episodio avulso dal contesto della serie della quale conserva il solo contesto delle corse. Per il resto la sceneggiatura imbastisce una storiella puerile e scontata in cui ogni pretesto è valido per ricorrere alle corse e correre. La specialità consiste nell’affrontare le curve in controsterzo e questo è l’unico motivo d’interesse. Molto semplicemente un film brutto.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Gestarsh99 • 2/10/11 02:58
    Scrivano - 13831 interventi
    Disponibile l'Integrale Collector Limited Edition (Ruota Pack) (cofanetto 5 Blu-Ray Disc) Disc dal 23/11/2011 per Universal: DATI TECNICI * Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p 2,40:1 Anamorfico 1080p * Formato audio 5.1 DTS: Italiano Francese Spagnolo Tedesco 5.1 DTS HD: Inglese * Sottotitoli Italiano Inglese NU Francese Spagnolo Tedesco Portoghese Danese Olandese Finlandese Norvegese Svedese Coreano Mandarino * Extra U-Control: personalizza la tua auto e condividi via BD-Live Molto Altro...
  • Curiosità Raremirko • 11/05/14 01:29
    Addetto riparazione hardware - 3441 interventi
    * Tokyo venne (ottimamente) ricreata in America sia per motivi tenici, sia per motivi logistici * In alcune corse è stata comunque usata la CG * Molti modelli di auto sono stati modificati al fine di poter essere guidate più facilmente * 19 i minuti di scene eliminate Fonte: extra del dvd