LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/04/22 DAL BENEMERITO SISKA80
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Siska80 23/04/22 13:06 - 2239 commenti

I gusti di Siska80

Un ragazzino si ritrova da solo in casa a combattere con un mostro da lui stesso evocato. Film per fortuna di media durata (ciò che di interessante mostra è infatti appena sufficiente per un corto) interamente giocato sul contrasto buio/luce e sull'attesa di prevedibilissimi spaventi (il tutto supportato da una musica - quella sì - piuttosto inquietante). In sostanza sagra del già visto che si prende un po' troppo sul serio (in contrasto con la sequenza finale che sa più di fantasy che di horror) affidandosi a un giovane interprete non molto convincente. Trascurabile.
MEMORABILE: La mano enorme che tenta di aprire la porta; I corridoi che sembrano interminabili.

Daniela 12/05/22 01:12 - 11523 commenti

I gusti di Daniela

Lasciato solo in casa dal padre impegnato sul lavoro, un ragazzino muto traumatizzato dalla morte della madre esegue un rituale magico per evocare uno spirito i grado di esaudire un suo desiderio ma bisogna stare attenti a qul che si desidera perché potrebbe avverarsi... Unità di spazio (un appartamento) e di tempo (l'arco da una notte) per una fiaba nera girata in economia di mezzi che molto punta sull'atmosfera opprimente sottolineata dall'ost e sulla capacità del piccolo protagonista di esprimere paura e terrore. Il risultato non è esaltante ma lascia intravedere un certo stile.
MEMORABILE: Il padre legge al bambino il brano di Pinocchio in cui si parla della sua trasformazione in asino. 

Pinhead80 26/05/22 00:49 - 4300 commenti

I gusti di Pinhead80

Un bambino affetto da mutismo si trasferisce con il padre in una nuova abitazione. Qui trova un libro capace di esaudire un suo grande desiderio. Sarà l'inizio di una notte tormentata. Un kammerspiel horror mediocre ambientato all'interno di un piccolo appartamento, cosa che contribuisce a creare un'atmosfera discretamente claustrofobica. Alcune scene convincono ma la sensazione è che il film si trascini lentamente (come il protagonista), ingolfato nelle pastoie della propria sceneggiatura. Nel complesso l'opera finisce per annoiare e irritare e la suspense latita.

Lupus73 11/06/22 14:46 - 1212 commenti

I gusti di Lupus73

Solo di notte (la radio parla di ora delle streghe, siamo a Halloween?) un ragazzino trova un libro sull'occulto appartenente all'ex proprietario della casa, ed evoca un Djinn per esprimere un pericoloso desiderio. Sorta di incubo/non incubo che dura tutta la nottata, vedendo il bambino alle prese con strani fenomeni ed entità; i dialoghi sono quasi assenti (anche perché lui è muto) e la morale della storia è che bisogna stare attenti a quello che si desidera, ma anche a che prezzo o a chi lo si chiede; ha il suo perché ma rimane nel calderone dei babau, creapy pasta e simili.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.