The detective's dog

Media utenti
Titolo originale: The detective’s dog
Anno: 1912
Genere: corto/mediometraggio (B/N)
Regia: Alice Guy
Note: Seguito da “Saved by a cat” (1912), al momento perduto.

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/06/22 DAL BENEMERITO PIGRO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pigro 22/06/22 10:20 - 8798 commenti

I gusti di Pigro

Il detective è sulle tracce di un falsario, che però gli tende una trappola pericolosissima. Il cane del titolo è ovviamente cruciale anche se la sua presenza è concentrata solo all’inizio e alla fine. Corpo del cortometraggio è il thriller, ben realizzato ma anche senza momenti particolarmente rilevanti se non l’eccessiva tortura. Discreta la cura dei dettagli e sicuramente efficace la recitazione degli attori. La pellicola non è memorabile ma entra a buon diritto nell’evoluzione del poliziesco e soprattutto del poliziotto a quattro zampe.

B. Legnani 23/06/22 00:35 - 5196 commenti

I gusti di B. Legnani

Abbiamo la certezza, grazie a questo corto (che dura una decina di minuti), che anche agli albori del cinema i "cattivi", quando volevano eliminare il "buono", anziché eliminarlo sùbito preferivano usare un metodo scenografico e barocco, che richiedeva un periodo di attesa, atto essenzialmente a salvargli la pelle, grazie ad una salvifico soccorso... Interessante per lo svolgimento poliziesco, cade però in alcune ingenuità (il detective che sta ritto dietro un pilastro basso, in modo di essere facilmente localizzato) e alcune sbavature temporali (la telefonata della moglie).
MEMORABILE: La sega rotante.

Alice Guy HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.