Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/03/21 DAL BENEMERITO MINITINA80
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Minitina80 11/03/21 22:35 - 2742 commenti

I gusti di Minitina80

Riuscire a far tenere gli occhi puntati sullo schermo pur non mostrando nulla di concreto è un merito che va riconosciuto. I McManus riescono nell’impresa sfruttando il connubio tra il misterioso centro abitato sull’oceano, le note musicali ansiogene e una narrazione che non presenta difetti significativi. Ne viene fuori un bel mosaico funzionale a generare uno stato di curiosità misto ad apprensione che ha i numeri per arrivare fino alla fine. La breve chiave di lettura prima dei titoli di coda è sufficiente a sigillare degnamente una piacevole e inattesa sorpresa.

Daniela 13/03/21 23:15 - 11523 commenti

I gusti di Daniela

A differenza delle sorelle, Harry vive ancora in una minuscola isola insieme al padre che da qualche tempo sta manifestando strani comportamenti. Dopo l'improvvisa morte dell'anziano, anche Harry comincia ad avere gli stessi sintomi... Tra horror e fantascienza il confine è spesso impalpabile come in questo caso che punta tutto sulla suggestione limitandosi a disseminare indizi, uno dei quali si rivelerà decisivo per la spiegazione del mistero, Tra eventi inquietanti e teorie astruse, il film si fa seguire con interesse mostrando poco o nulla: la reticenza talvolta paga. 
MEMORABILE: Molto efficace il rumore che accompagna il manifestarsi degli eventi inspiegabili.

Kinodrop 21/03/21 19:43 - 2270 commenti

I gusti di Kinodrop

Il fascino di questo horror fantascientifico sta paradossalmente più nel non accaduto e nel non esplicato che nella sequenza di indizi che progressivamente diventano sempre più inafferrabili. Una regia che mostra una sensibilità psicologica notevole sia nel ritrarre i personaggi sempre più avvolti da una minaccia impalpabile, sia nella capacità di coinvolgere e tener desta l'attenzione quasi in assenza di colpi di scena o sorprese, merito anche di uno studiato ed efficace sonoro che sposta l'asse dell'inquietudine sul piano uditivo. Cast di discreto rilievo credibile senza strafare.

Anthonyvm 28/03/21 01:10 - 3863 commenti

I gusti di Anthonyvm

Le misteriose morie di animali che occasionalmente colpiscono zone sparse del pianeta si prestano spesso a teorie inquietanti. I McManus vi costruiscono sopra un horror anticonvenzionale, che parte come un thriller psicologico dagli echi apocalittici in stile Take shelter per poi inoltrarsi in aree filo-lovecraftiane (non a caso viene citata Providence), culminando in un finale sci-fi per una volta appropriato. Manca il tocco arty di un Eggers per rendere la materia davvero perturbante (pure il fondamentale reparto sonoro è soffocato da una OST troppo invasiva), ma vale una visione.
MEMORABILE: L'inizio sulla barca col terrificante ringhio in sottofondo; "Cervoo!"; Problemi con la risonanza magnetica; L'eremita "pazzo"; Il monologo sui pesci.

Bubobubo 26/04/21 12:57 - 1690 commenti

I gusti di Bubobubo

Dopo aver manifestato bizzarri disturbi neuro-comportamentali, il ruvido pescatore Tom (Archambault) viene ritrovato morto, pieno di lividi, sulla riva dell'oceano di Block Island. I figli Audry (McManus) e Harry (Sheffield) vogliono vederci chiaro, ma ben presto anche Harry comincia a perdere la trebisonda... I fratelli McManus giocano la sempreverde carta orrorifica del metafisico inesplicabile in quanto tale, regalando un paio di sequenze effettivamente intriganti, ma soffrendo al contempo per la convoluzione narrativa di una storia troppo farraginosa. Buono il finale circolare.
MEMORABILE: Cervo, cane e... lei; Il finale.

Rufus68 9/01/22 18:12 - 3560 commenti

I gusti di Rufus68

Interessante opera prima, più per la poetica sottesa, che rifugge da ogni sensazionalismo, che per l’effettiva riuscita. I registi lambiscono il folk-horror, lo contaminano con la fantascienza aggiornando il piatto ai tempi del complottiamo web. Ne risulta un’operina ineguale (debole il finale), a tratti affascinante per gli impasti sonori e da apprezzare per la costante patina evocativa. Non tutti gli elementi si fondono assieme, nulla è memorabile, ma in tempi di magra occorre pazientare. Cast discreto.

Enzus79 24/05/22 21:44 - 2300 commenti

I gusti di Enzus79

Una strana forza maligna influenza i residenti di Block Island. Suspense e tensione non sono il pezzo forte di questa discreta pellicola, dato che latitano. Certamente intrattiene, ma alla fine si rimane con l'amaro in bocca, con la sensazione di essere dinanzi a qualcosa di incompiuto. La durata di quasi un'ora e cinquanta sembra eccessiva. Tutto sommato convincente la regia. Buoni i suoni.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.