Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/06/09 DAL BENEMERITO MCO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Mco 6/10/09 00:48 - 2197 commenti

I gusti di Mco

La povera Teresa non ha una vita facile e si spinge fino a rubare per sopravvivere. Finisce anche dentro, con tutti gli annessi e connessi... Tratta dal romanzo "Memoria di una ladra" di Dacia Maraini, la pellicola è una specie di one woman show, con una Vitti di una bravura imbarazzante, capace da sola di rendere interessante un contesto alquanto convenzionale. Parti anche per Delle Piane, Placido e Satta Flores.

B. Legnani 25/07/11 19:44 - 4950 commenti

I gusti di B. Legnani

Dice bene Kezich: "album da sfogliare per i molti ammiratori della protagonista". Sì: la Vitti, grandissima anche se durante la pipì guarda in macchina, da sola regge un film la cui sceneggiatura è talora incerta, talora arruffata, talora (e specialmente) troppo miscelatrice di registri. Film di notevole eleganza formale, con splendida fotografia a tinte pastello e persino chiusura in circolo (come Sentieri selvaggi, per fare un esempio alto), che si lascia guardare specialmente per la Vitti che prova (talora riuscendoci) a reggere gli snodi meno credibili e meno bene realizzati. Sufficiente: **

Roger 3/05/12 17:48 - 143 commenti

I gusti di Roger

Attraverso la storia di Teresa, donna di umili e tormentate origini, è magnificamente rappresentato il destino di una perdente. Destinata a perdere per la società, gli avvicendamenti storici, le istituzioni, ma soprattutto la famiglia. Confermata la straordinaria bravura della Vitti, capace di alternare registri drammatici e ironici con estrema disinvoltura. Perche Teresa la ladra? Perchè per qualcuno la vita è talmente avara che per avere qualcosa la deve rubare...

Gugly 8/12/15 14:59 - 1033 commenti

I gusti di Gugly

La storia è scorrevole e si fa seguire, ma a mio avviso ciò che non funziona appieno è proprio la protagonista, sempre in scena anche quando non è credibile nei panni di una ragazza poco più che ventenne e incinta; e come al solito la Vitti gigioneggia a più non posso mettendo in ombra comprimari più che validi (Placido, il compianto Satta Flores e il sempre grande Fiorenzo Fiorentini); nota di merito alla fotografia e alla storia cruda che non risparmia nulla dei disgraziati manicomi pre-Basaglia.
MEMORABILE: Le suore che pestano; Il triste finale circolare rispetto all'incipit.

Deepred89 16/06/16 17:15 - 3390 commenti

I gusti di Deepred89

Classica pellicola che tenta di raccontare l'Italia attraverso la vita di un personaggio con gioie e (soprattutto) dolori annessi, sorretta dalla versatile interpretazione della Vitti e dalla confezione raffinata, ma non sempre scorrevole, con un alternarsi di effimeri periodi di felicità e sfighe sovrumane che alla lunga tende a stancare. I disagi si impromono più degli agi e così la casetta tra i boschi alla Yuppi du soccombe di fronte a suore vomitate dall'inferno e manicomi-lager. Notevole il make-up della Vitti nell'ultimo frangente.

Il ferrini 4/11/18 00:02 - 1854 commenti

I gusti di Il ferrini

Fra le regie di Di Palma, storico direttore della fotografia di Woody Allen, Teresa rappresenta l'opera più ambiziosa e grazie alla Vitti anche decisamente riuscita. L'epopea della protagonista, che inizia e termina con una liberatoria corsa in un prato, passa attraverso il fascismo, la liberazione, il boom economico e si sposta da Roma a Livorno, da Genova a Milano, raccontando una galleria di personaggi e di situazioni (le prigioni, i manicomi) memorabili. Si passa dalla commedia al dramma e viceversa con grande spontaneità. Gran film.

Isa Danieli HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Kanon • 25/07/16 12:22
    Fotocopista - 821 interventi
    Se lo dite in due devo pensare che allora non ho guardato con attenzione il film. Comunque era solo una mia curiosità di vedere questo "errore".
  • Discussione B. Legnani • 25/07/16 13:44
    Consigliere - 14249 interventi
    Kanon ebbe a dire:
    Se lo dite in due devo pensare che allora non ho guardato con attenzione il film. Comunque era solo una mia curiosità di vedere questo "errore".

    Lo hai visto su youtube?
  • Discussione Kanon • 25/07/16 14:51
    Fotocopista - 821 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Kanon ebbe a dire:
    Se lo dite in due devo pensare che allora non ho guardato con attenzione il film. Comunque era solo una mia curiosità di vedere questo "errore".

    Lo hai visto su youtube?


    L'ho visto in tv a partire dal momento in cui Teresa è con Dina a Livorno ed iniziano a rubare nei cinema. Su youtube ho visionato la prima parte che mi ero perso.
  • Discussione B. Legnani • 25/07/16 15:31
    Consigliere - 14249 interventi
    Kanon ebbe a dire:
    B. Legnani ebbe a dire:
    Kanon ebbe a dire:
    Se lo dite in due devo pensare che allora non ho guardato con attenzione il film. Comunque era solo una mia curiosità di vedere questo "errore".

    Lo hai visto su youtube?


    L'ho visto in tv a partire dal momento in cui Teresa è con Dina a Livorno ed iniziano a rubare nei cinema. Su youtube ho visionato la prima parte che mi ero perso.


    La copia di yt manca di qualche minuto, essendo il film di 125'.
    Forse è proprio lì.
  • Discussione Kanon • 25/07/16 20:27
    Fotocopista - 821 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Kanon ebbe a dire:
    B. Legnani ebbe a dire:
    Kanon ebbe a dire:
    Se lo dite in due devo pensare che allora non ho guardato con attenzione il film. Comunque era solo una mia curiosità di vedere questo "errore".

    Lo hai visto su youtube?


    L'ho visto in tv a partire dal momento in cui Teresa è con Dina a Livorno ed iniziano a rubare nei cinema. Su youtube ho visionato la prima parte che mi ero perso.


    La copia di yt manca di qualche minuto, essendo il film di 125'.
    Forse è proprio lì.


    Ah ecco ! Banalmente non ho pensato di controllare la reale durata del film. Grazie !
  • Curiosità Roger • 28/07/16 06:16
    Call center Davinotti - 2925 interventi
    Il film che Teresa (Vitti) non riesce mai a vedere fino alla fine perchè occupata a derubare gli uomini nel cinema è Il ponte di Waterloo (1940). Si veda la posa degli attori ripresa poi nella copertina della colonna sonora del film:

  • Discussione Alessioq71 • 6/08/20 18:53
    Disoccupato - 1 interventi
    Volevo sapere se qualcuno di voi conosce il titolo della canzone che si sente in sottofondo nel film al cinema, quando Teresa e la sua amica portano i loro "amici" per rubare i portafogli 
  • Discussione B. Legnani • 6/08/20 19:07
    Consigliere - 14249 interventi
    Alessioq71 ebbe a dire:
    Volevo sapere se qualcuno di voi conosce il titolo della canzone che si sente in sottofondo nel film al cinema, quando Teresa e la sua amica portano i loro "amici" per rubare i portafogli 

    quello a 4'09 è il Valzer delle candele

    https://www.youtube.com/watch?v=dFlpbXZFY4A 
  • Musiche Lucius • 14/02/21 17:10
    Scrivano - 8612 interventi
    Zender, in realtà non so se trattasi di una cover o se si sente nel film. La cover è però  ripresa su quella di Ortolani...
    Ultima modifica: 14/02/21 17:35 da Lucius
  • Musiche Zender • 14/02/21 17:45
    Consigliere - 44621 interventi
    Originale. La Ranieri era la moglie di Ortolani.