Synchronicity

Media utenti
Titolo originale: Synchronicity
Anno: 2015
Genere: fantascienza (colore)
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/07/16 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 9/07/16 11:01 - 9079 commenti

I gusti di Daniela

Un piccolo team di scienziati mette a punto una macchina per aprire un varco spazio-temporale. L'esperimento riesce oltre le previsioni... Molto confuso all'inizio, comimcia ad interessare quando incrocia viaggi nel tempo e universi paralleli, con la variante imprevedibile del sentimento amoroso a scombinare tutti i propositi di un fisico (maschio) troppo interessato al fisico (femminile). Siamo dalle parti di Timecrimes, con più decor nelle ambientazioni (belle alcune architetture moderne) ma anche meno coerenza e rigore.

Galbo 6/06/17 07:02 - 11307 commenti

I gusti di Galbo

Partendo dal logoro tema dei viaggi nello spazio e nel tempo, l'autore vuole realizzare una riflessione esistenziale sulla vita, l'amore e le diverse prospettive. La trama è piuttosto confusa, ma va apprezzata la messa in scena che (nonostante un budget che si intuisce limitato) reca qualche elemento di fascino nella fotografia e nella scenografia. Non memorabile invece la prova degli attori, non particolarmente espressivi.

Il ferrini 17/10/17 00:34 - 1645 commenti

I gusti di Il ferrini

C'è rimasto poco di nuovo ormai da dire sui viaggi nel tempo e questo film ne è la riprova: fra echi di Timecrimes e di Predestination, il protagonista avrà a che fare con altre versioni di se stesso, come un Marty McFly qualsiasi e, su e giù con ascensori alla Blade runner per ripristinare le cose, dovrà esser pronto al sacrificio come Donnie Darko. Ciò non significa che sia un brutto film, solo è difficile sorprendersi; perfino la degenerazione della "copia" ricorda quella di Rockwell in Moon. Lo si guarda, senza troppi entusiasmi.

Ryo 16/11/17 23:56 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Un egregio film di fantascienza incentrato su un esperimento per riprodurre un piccolo viaggio nel tempo. Tratta fedelmente il classico paradosso del nonno. Atmosfere filtrate, con una nebbiolina costante, che a tratti ricorda lo stile del primo Blade runner. Storia intrigante che, seppur raccontata in un modo che potrebbe apparire confuso, fila liscia senza troppi buchi nella trama. Finale inaspettato.

Taxius 30/06/19 13:38 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Un gruppo di scienziati inventa una macchina che può viaggiare nel passato solo di poche ore; si creano così una lunga serie di paradossi temporali. Non male questo film sui viaggi nel tempo, che non aggiunge nulla di nuovo al genere ma crea un buon interesse grazie a una trama a puzzle che si completa sempre più a ogni viaggio intrapreso dal protagonista. Nell'economia della trama è molto importante la componente romantica, forse anche troppo. Nel genere c'è di meglio.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.