Stella

Media utenti
Anno: 2009
Genere: corto/mediometraggio (colore)
Note: Il cortometraggio fa parte del progetto "Per Fiducia" promosso da Intesa San Paolo.

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/05/10 DAL BENEMERITO PIGRO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pigro 20/05/10 09:57 - 8794 commenti

I gusti di Pigro

La madre, che vive di espedienti, muore in un incidente; da grande, la vediamo in un colloquio di lavoro in un prestigioso ristorante... Per il corto, realizzato su commissione, Salvatores sceglie uno stucchevole raccontino morale per dimostrare le ineffabili vie segrete della fiducia (tema del progetto complessivo). La cura tecnica del lavoro (perfino nella diversità di fotografia e tecnica di ripresa nelle due parti temporali del film) sostiene dunque un racconto scialbo, appesantito da una recitazione mediocre.

Vstringer 25/05/10 01:22 - 349 commenti

I gusti di Vstringer

Il raccontino è relativamente dolciastro e prevedibile ma con un suo sensibile pathos (ed è un rarissimo Salvatores al femminile), la recitazione è decente, la regia è di gran classe, non solo per la cura posta sull'aspetto tecnico, azzeccata la colonna sonora (Stephanie says dei Velvet Underground). Corto su commissione di una banca sul tema della fiducia: come se le banche fossero pronte ad aprire le braccia a madri dedite al borseggio o ragazze uscite di galera... se ne sono dimenticate del Benigni di Tu mi turbi?
MEMORABILE: Il Dolce Forno.

Saintgifts 22/09/12 10:59 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Gli occhi giocano un ruolo importante in questo cortometraggio, e, se è vero che gli occhi sono lo specchio dell'anima, allora qui si racconta tutto. Il corto è perfetto nella sua struttura (ricordiamoci che è pensato e nato per la pubblicità), con tanto di stucchevolezza che muove alla commozione, musica che spinge sul pedale dei sentimenti e pure con sorpresa finale. Salvatores ci mette la sua mano e sopperisce anche alle piccole imperfezioni nella recitazione. I corti hanno un gran pregio, sono corti; se poi riescono a dire qualcosa tanto meglio.

B. Legnani 19/12/15 13:51 - 5195 commenti

I gusti di B. Legnani

Non male. Un po' stucchevole (dolciastra la parte in ospedale), ma riesce a tenere desta l'attenzione, magari ricorrendo a salti di inquadratura un po' sballottanti. Ma il tutto ha una confezione che funziona e, anche se la sorpresa è tale solo per un certo periodo, il messaggio globale riesce ad andare a segno.

Redeyes 16/03/21 11:21 - 2295 commenti

I gusti di Redeyes

Salvatores esegue al meglio la commissione e centra appieno il tema delle fiducia. Sotto il profilo tecnico niente da eccepire, dalle inquadrature alla perfetta colonna sonora. A livello di sceneggiatura si potrebbe storcere un po' il naso per certe cascate di zucchero, ma le si perdonan abbondantemente. Gli occhi giocano un ruolo fondamentale e sono bellissimi, non lo stesso il corto ma di certo si lascia guardare con molto piacere.

Gabriele Salvatores HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.