Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/04/08 DAL BENEMERITO GIùAN
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Giùan 25/01/12 11:15 - 3667 commenti

I gusti di Giùan

Prototipo dei faccendieri contemporanei, Stavisky creò un impero finanziario combinando fascino personale e corruzione istituzionale. Come sempre in Resnais, ci troviamo di fronte ad un opera complessa e stratificata, non riconducibile ad alcun genere e in cui viene sottratta allo spettatore ogni possibilità di empatizzare o di assumere un atteggiamento viscerale nei riguardi della vicenda narrata. Stilisticamente freddo e controllato (splendida fotografia di Vierny), la sua frammentazione narrativa rischia di risultar troppo indigesta e straniante.

Cotola 12/06/12 23:37 - 8313 commenti

I gusti di Cotola

Sembra un Resnais "facile" eppure dietro le apparenze non mancano gli aspetti interessanti, le tematiche care al regista ed il suo modo di raccontare poco lineare. Divertente ma anche amaro così come la parabola del protagonista. La confezione è inappuntabile nel ricostruire l'epoca di Stawinski. Belmondo è in buona forma come il resto del cast. Ad alcuni davinottiani farà molto piacere la presenza di Gigi Ballista.

Caesars 5/06/17 08:59 - 3338 commenti

I gusti di Caesars

Resnais, portando su grande schermo le vicende legate a Stavisky, ricorre a uno stile abbastanza distaccato e a una scansione temporale molto frammentata, rendendo di fatto difficile appassionarsi al personaggio interpretato, in modo molto convincente, da Belmondo. Buona la fotografia ed efficace la ricostruzione storica, ma l'opera non risulta molto riuscita in quanto chi non conosce gli eventi storici avrà difficoltà a seguire la trama raccontata. Certamente il mestiere del regista non si discute, ma personalmente mi aspettavo di più.

Il Dandi 15/12/20 00:35 - 1917 commenti

I gusti di Il Dandi

Biografia (romantica il giusto) di uno spregiudicato affarista dai molti alias che fu al centro di uno scandalo finanziario che avrebbe contribuito a far crollare la Terza Repubblica francese. Belmondo è perfetto per il ruolo del ribaldo protagonista, caricando la sua audacia senza scrupoli di una visionarietà quasi poetica, e la ricostruzione anni '30 è splendidamente fotografata. La frammentarietà del racconto però gioca a sfavore e la troppa carne al fuoco passa sotto il naso troppo velocemente. Cast sorprendentemente assemblato (da Imelde Marani a un giovane Depardieu).
MEMORABILE: La lezione di ambizione impartita al giovane Depardieu in cerca di sponsor.

Pessoa 21/02/21 08:58 - 2107 commenti

I gusti di Pessoa

Film biografico non riuscitissimo di Resnais che procede incerto fra fedeltà storica e interpretazione personale, con la sceneggiatura che tende ad appiattire l'argomento, peraltro non troppo familiare fuori dai confini francesi. L'operazione viene condotta con diligenza, ma l'intera vicenda manca di brio e presenta alcune lungaggini che ne rendono la visione discontinua e a tratti ardua. Buona comunque la prova di Belmondo, anche in un ruolo non adatto a lui, mentre qualche comprimario segna il passo. Un film guardabile, ma sicuramente non fra i migliori del regista transalpino.

Alain Resnais HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Cotola • 13/06/12 00:23
    Consigliere avanzato - 3721 interventi
    Zender, nel cast aggiungerei almeno Depardieu e
    (per gli amanti del cinema italico) Giorgio
    Ballista.
  • Discussione Zender • 13/06/12 08:08
    Pianificazione e progetti - 45710 interventi
    D'accordo, però quando fate queste segnalazioni di aggiunta dovete prendere i nomi, copiarli e incolarli qui da Imdb, se volete che li inserisca. Ad esempio ti saresti accorto che è Gigi Ballista e non Giorgio.
    Ultima modifica: 13/06/12 08:09 da Zender