Standard

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/11/15 DAL BENEMERITO FAUNO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fauno 16/11/15 23:32 - 1934 commenti

I gusti di Fauno

Interessante perché descrive uno status odioso nel quale siamo capitati tutti almeno una volta: ritrovarsi in un luogo (non importa se chiuso o aperto) in tre o quattro, non concludere niente, fare discorsi forzati, oziosi, futili e per orgoglio o per non essere il primo a farlo, nessuno che se ne va. Ci scappano pure due o tre disastri. Roba da chiodi! Il più penoso dei tormenti, la noia più terrificante e totale... Al regista e agli attori darei quasi il massimo, ma il soggetto, oltre che reale, è talmente da zero assoluto che per una volta faccio la media matematica.
MEMORABILE: L'assurdità di portare una gabbietta con criceti e offenderli quando scappano; I megaprogetti di un altro che si riducono a inutili e infimi sermoni.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Fauno • 16/11/15 23:45
    Contratto a progetto - 2538 interventi
    Ricordo che vidi Casotto di Sergio Citti in prima visione e mi andai a lamentare con la cassiera perchè lo reputai una schifezza e da allora non mi sognai mai più di vederlo. Ma questo è infinitamente più pesante, ed è una situazione non casuale e inanimata come in Casotto, dove il vero protagonista è una cabina balneare, ma frequente e animata, quando al contrario nessuno si augurebbe mai di trovarcisi. Per i motivi spiegati nel commento gli ho dato solo due pallini, ma anche quest'opera dimenticata andrebbe riproposta alla grande. E la locandina la dice tutta...FAUNO

    P.S. Marino Masè è peggiore di Scarpa come pesantezza...Chi se lo sarebbe mai aspettato???
    Ultima modifica: 16/11/15 23:46 da Fauno