Sotto tiro - Film (1983)

Sotto tiro
Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Under fire
Anno: 1983
Genere: drammatico (colore)
Note: aka "Sottotiro"
Papiro: cartaceo

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Caesars 6/07/07 09:27 - 3428 commenti

I gusti di Caesars

Interessante l'idea di partenza (raccontarci la guerra civile in Nicaragua facendoci partecipi della cosa attraverso l'occhio del cronista interpretato benissimo da Nick Nolte), ma decisamente la realizzazione non è delle migliori, avendo grosse carenze a livello di ritmo soprattutto nella prima parte. Rimane un buon prodotto, ma un film "d'impegno civile" come questo deve far leva anche su una buona spettacolarità se vuole avere maggiore presa sul pubblico.

Galbo 20/03/08 15:24 - 11930 commenti

I gusti di Galbo

Ambientato in Nicaragua durante la rivolta sandinista alla fine degli anni '70, il film diretto da Spottiswoode ha il merito di raccontare una vicenda politica e sociale poco "praticata" dal cinema. Analogamente a quanto accade in Salvador, la vicenda ha per protagonisti alcuni giornalisti ma la similitudine si ferma qui. Se il film di Stone aveva il merito di illustrare con incisività la situazione, Sotto tiro presenta inutili divagazioni su una poco interessante vicenda sentimentale, tra l'altro mal descritta dalla sceneggiatura.

Nicola81 6/11/17 18:50 - 2479 commenti

I gusti di Nicola81

La caduta della dittatura Somoza in Nicaragua vista attraverso gli occhi di un fotografo (Nolte, ottimo) e una reporter (Cassidy, bravina) che finiscono con lo sposare le ragioni della rivoluzione sandinista. Buon compromesso tra impegno civile e spettacolo tipicamente hollywoodiano, che cresce decisamente alla distanza dopo una parte iniziale piuttosto fiacca. Ben delineati anche i personaggi di contorno: l'ambizioso giornalista di Hackman, lo spietato mercenario di Harris, l'ambiguo e sedicente uomo d'affari legato alla CIA di Trintignant.

Rocchiola 11/01/20 17:11 - 937 commenti

I gusti di Rocchiola

Fotoreporter a caccia di scoop si reca in Nicaragua ai tempi della dittatura di Somoza dove sarà costretto suo malgrado a prendere coscienza della guerra civile schierandosi dalla parte dei rivoltosi. Sulla figura del giornalista quale testimone attivo della storia, un buon film che unisce avventura, amore e politica con onesto impegno civile e una discreta tensione. Un mix di cui si ricorderà Stone per il suo Salvador. Spottiswoode, da ex montatore di Peckinpah, conosce il mestiere come si vede nell’incalzante crescendo dell’ultima mezz’ora.
MEMORABILE: L’incontro con il mercenario Oates in Africa; L’uccisione di Pedro; L’assassinio a sangue freddo di Grazier; La caccia all’uomo finale.

Magi94 12/04/20 13:14 - 850 commenti

I gusti di Magi94

Ottimo film ispirato dall'assassinio del giornalista Bill Stewart per mano della guardia nazionale del dittatore nicaraguense Somoza. Se si perdona un ritmo eccessivamente lento, rimangono molte cose buone: la descrizione del mestiere del reporter di guerra, non priva di cinismo, così come quella del mercenario, proprio fatta di cinismo. Ottimo anche il personaggio di Trintignant, che "parla troppo" fino alla fine. Bravissimi tutti gli attori e buona la tensione in tutte le scene di guerriglia urbana, fino alla tragica morte di Hackman.
MEMORABILE: La granata/palla da baseball; Il discorso di Trintignant: "Vi siete innamorati dei poeti...".

Roger Spottiswoode HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Buiomega71 • 16/10/16 10:59
    Pianificazione e progetti - 24250 interventi
    Direttamente dall'archivio privato di Buiomega71, il flano cinematografico di Sotto tiro:

  • Discussione Raremirko • 4/11/19 22:27
    Addetto riparazione hardware - 3825 interventi
    Non un capolavoro, ma comunque un film coraggioso e dotato di un cast ottimo e vario (Harris, Hackman, Nolte, Trintignat,e tc.).

    Ben deliniati i personaggi, per lo più negativi, buona la ricostruzione di ambienti e di guerra.


    Salvador di Stone pescherà da qui almeno qualcosa.
  • Homevideo Rocchiola • 11/01/20 17:12
    Call center Davinotti - 1226 interventi
    Mentre all’estero (Usa, Uk, Francia e Germania) questo film è uscito da tempo in bluray (con ottime recensioni sui siti specializzati) da noi ci dobbiamo accontentare del DVD marchiato MGM ormai fuori catalogo e normalmente venduto in rete a prezzi decisamente alti. Ma c’è anche l’edizione inglese UNDER FIRE che presenta l’audio italiano ed è acquistabile a prezzi decisamente più contenuti. Il video è discretamente pulito ma non molto incisivo a livello di definizione. L’audio italiano in dolby surround non presenta particolari problematiche ma risulta un pò chiuso ed impastato, insomma non proprio chiarissimo.