Snitch - L'infiltrato

Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/05/13 DAL BENEMERITO NEAPOLIS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Neapolis 23/05/13 12:19 - 181 commenti

I gusti di Neapolis

È un film che si lascia vedere perché realmente e incredibilmente ispirato a fatti realmente accaduti con l'ex wrestler Dwayne "The Rock" abbastanza misurato e Susan Sarandon che interpreta un cinico procuratore. Il film solo nel'ultima mezz'ora esce dalla fase di stanca, con inseguimenti spettacolari e qualche colpo di scena.

Cloack 77 8/07/13 16:35 - 547 commenti

I gusti di Cloack 77

Di questi tempi si blatera tanto di tiro al piccione; ecco, Snitch sarebbe un piccione perfetto, forse troppo facile da colpire, ma perfetto. Il film si conclude dopo 10 minuti, al momento dell'arresto del figlio del protagonista, per spaccio di droga. Qualsiasi bravo papà si darebbe anima e corpo pur di dimostrare l'innocenza del figlio, Dwayne Johnson invece no, decide direttamente di smantellare un cartello della droga. A questo punto il piccione ferito meriterebbe il colpo di grazia e il cast al completo non si fa pregare.

Galbo 4/10/13 05:55 - 11853 commenti

I gusti di Galbo

Nel tentativo di affrancarsi dall'immagine "muscolare" che lo ha segnato a lungo, Dwayne Johnson interpreta un film tratto da una storia a quanto pare autentica; precisazione utile vista l'estrema improbabilità della trama e la caratterizzazione "monodimensionale" del personaggio principale. Un film curato tecnicamente (e con una partecipazione illustre come quella della Sarandon) ma poco coinvolgente e parecchio banale.

Nando 4/05/14 07:28 - 3629 commenti

I gusti di Nando

Pellicola abbastanza convenzionale con un padre disposto a tutto pur di salvare il figlio detenuto. Situazioni improbabili che dopo una prima parte ragionata e lievemente soporifera deflagrano nella seconda parte decisamente più spettacolare, che conduce allo scontato epilogo. Johnson è appropriato ma totalmente monoespressivo e la Sarandon non incide, il resto del cast sembra tagliato con l'accetta.

Piero68 5/05/14 13:22 - 2866 commenti

I gusti di Piero68

Da una storia reale. Primo vero ruolo drammatico per l'ex "The Rock", in cui lo sfoggio muscolare non è previsto. La sceneggiatura è avvincente quanto basta e la storia si fa seguire con partecipazione. Peccato che il cast risulti credibile a metà; a cominciare da Johnson, che per quanto non demeriti, in un ruolo dove i muscoli non servono si vede che in alcuni frangenti va in apnea. Male anche la Sarandon, vecchia gloria usata ormai col contagocce. Bene invece Bernthal e Pepper, perfettamente a loro agio nei ruoli assegnati. Originale a metà.

Magnetti 10/07/14 21:27 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Ciò che colpisce è vedere Dwayne Johnson interpretare un personaggio qualunque che cerca di salvare il figlio dalla prigione: l'idea per contrasto funziona anche se tutti vorrebbero vederlo esplodere come Hulk. Il regista e gli sceneggiatori resistono ed evitano assennatamente i clichè e le banalità richieste dal pubblico. Così il roccioso protagonista funziona ed è persino credibile. Un film d'azione senza pretese che scorre e intrattiene.

Rambo90 19/11/18 01:56 - 7064 commenti

I gusti di Rambo90

Incalzante nonostante la mancanza di azione (almeno nella prima parte), coinvolgente per come le motivazioni del protagonista vengono ben spiegate e sceneggiate. The Rock per una volta è lontano dalle avventure fracassone degli ultimi anni e convince, supportato da un ottimo cast di contorno e da una regia che sa come evitare tempi morti alternando bene tensione e drammaticità. La sceneggiatura è solida e, pur se senza sorprese, sfocia in un finale davvero appagante. Notevole.

Taxius 9/04/20 15:10 - 1652 commenti

I gusti di Taxius

Il figlio si fa arrestare per spaccio rischiando decenni di galera, il padre per evitargli la prigione si accorda con la legge e si infiltra in un cartello della droga come corriere rischiando ovviamente di farsi ammazzare. Tratto da una storia vera, "Snitch" è a metà tra il drammatico e l'action (del resto se di mezzo c'è Dwayne "the Rock" Johnson lo spettatore questo si aspetta). Dopo una prima parte un po' soporifera si arriva a una seconda più frizzante e veloce che salva il film dall'affondare totalmente. Nulla di che, ma si fa vedere...

Katullo 30/01/22 17:36 - 175 commenti

I gusti di Katullo

La credibilità della vicenda e l'iniziale ridimensionamento di Johnson sembrano buone idee, seguite dai primi passi felpati della sceneggiatura, anche se ci si immagina facilmente che prima o poi si deflagrerà facendo più di qualche danno. Assolta la prima parte, con l'istinto paterno dominante che si prepara ad affrontare il pericoloso mondo del peggior crimine addirittura dall'interno, la collaborazione dell'uomo qualunque con la legge fa crollare ogni lieta speranza (Sarandon da dimenticare),mentre si fa sempre più scontato il finale da eroe improvvisato e sbaciucchiato da tutti.

Ric Roman Waugh HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.