Sirene

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Mermaids
Anno: 1990
Genere: commedia (colore)
Numero commenti presenti: 9
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/01/08 DAL BENEMERITO RENATO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 24/03/16
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Renato 12/01/08 02:12 - 1648 commenti

I gusti di Renato

Gradevolissima commedia con un trio di ottimi attori (ma sono 4, contando la deliziosa Christina Ricci qui al suo esordio) che parla di una madre single dal carattere decisamente frizzante che trasloca praticamente ogni anno -trascinandosi dietro le sue due figlie femmine- per sfuggire da ogni possibile complicazione, sentimentale e non. Ambientata a metà anni '60 in un puritano paesino del nord degli USA, è un film divertente, romantico, ben scritto e ottimamente musicato. Da vedere. Peccato che Richard Benjamin poi si sia perso in troppi filmetti.

Galbo 5/05/08 20:18 - 11546 commenti

I gusti di Galbo

Commedia molto piacevole diretta con stile e personalità da Richard Benjamin che utilizza al meglio il "materiale umano" a sua disposizione, dato da un gruppo di validissimi attori particolarmente votati alla commedia. La storia (efficacemente ambientata nell'america di Kennedy) si segue pertanto piacevolmente essendo la sceneggiatura ben scritta e ricca di dialoghi non banali e intelligentemente focalizzata sul rapporto genitori-figli con l'interposizione del personaggio di Hoskins.

Homesick 2/06/08 08:33 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Piacevole commedia familiare calata nell’atmosfera della provincia americana degli anni Sessanta, di cui la madre Cher e la figlia maggiore Ryder rappresentano gli estremi opposti: sfrontata e libertaria la prima, monacale e continuamente ossessionata da colpa e peccato la seconda. Alla fine si troverà la giusta via di mezzo, grazie al contributo dell’ ”uomo comune” Hoskins. Sceneggiatura vivace e spiritosa, valorizzata al meglio dalle interpretazioni di tutto il cast, tra cui anche l’allora decenne Ricci.
MEMORABILE: La Ryder che teme di essere rimasta incinta dopo un semplice bacio.

Scarlett 8/09/09 21:59 - 307 commenti

I gusti di Scarlett

Connubio riuscito tra attori capaci ed atmosfera Anni Sessanta. Interessante l'attenzione posta sul contrasto tra la madre anticonformista e spumeggiante madre e la figlia maggiore bigotta, che medita di farsi suora. Una commedia assolutamente gradevole che non perde un colpo dall'inizio alla fine. Merita una visione.

Stefania 28/10/09 13:10 - 1600 commenti

I gusti di Stefania

Difficile crescere per due ragazzine la cui madre (bellissima e pazzerella:Cher!) cambia città ogni volta che cambia fidanzato, dice di non ricordare chi sia il padre delle sue figlie e, soprattutto, non sa cucinare e vive di soli antipasti freddi! Alle due adolescenti, non resta che trovare rifugio nelle acque della piscina, o cercare i conforti religiosi... Ma una mamma è sempre una mamma, e saprà dimostrarlo. Ottima commedia che ha il pregio di mostrare i personaggi maturare, ma senza fastidiosi "ravvedimenti".
MEMORABILE: Le incredibili toilettes di Cher. Le giovanissime e bravissime Ryder e Ricci.

Saintgifts 22/04/10 23:01 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Commedia di un certo spessore ben sceneggiata e valorizzata da un ottimo cast, con dialoghi brillanti, ma anche importanti, che disegna realisticamente una famiglia molto "americana" nonostante la mancanza della figura paterna. Cher è una madre molto vivace che vive con le due figlie, una bambina e l'altra che sta vivendo il difficile passaggio dei quindici anni. Tra momenti molto divertenti si vivono i conflitti generazionali, i rapporti sentimentali, la vita delle piccole città di provincia e la morte del Presidente Kennedy. Canzoni d'epoca.
MEMORABILE: Il contrasto fra la tristezza generale lungo le strade, all'annuncio della morte di Kennedy e l'allegria dei giochi di due bambini su di un prato.

Capannelle 23/08/10 09:49 - 3806 commenti

I gusti di Capannelle

Film piacevole e scorrevole che mette in pista una mamma emancipata degli anni 60 e le sue figlie. Il tono è da commedia moderna e i momenti drammatici sono affrontati senza calcare la mano. Un po' artificioso, alla lunga, il personaggio della Rider, mi sono piaciuti di più la matura sobrietà di Hoskins nel sopportare le bizze di Cher e la piccolina, la Ricci.

Manrico 8/10/15 10:52 - 84 commenti

I gusti di Manrico

Rivedere un film dopo qualche anno è un ottimo banco di prova per saggiare la sua tenuta. Questa commedia, che già mi era piaciuta al tempo, rimane un prezioso esempio di cinema ben fatto, ben sceneggiato e ben recitato, che diverte con intelligenza e leggerezza. Bravissimi Cher e Hoskins, la Ryder adolescente perfetta per la parte, buffa e promettente Christina Ricci. Sullo sfondo, l'America di Kennedy, dei sogni individuali e collettivi non sempre destinati ad avversarsi, ma capaci di lasciare spazio, pur nel conflitto, a una densa umanità.

Modo 31/03/16 17:15 - 841 commenti

I gusti di Modo

Commedia frizzante e costruita su una buona sceneggiatura. Tutto gira attorno alla mamma (ottima Cher) tutto pepe che alle prime difficoltà fugge lasciandosi dietro fidanzati e città. Le figlie dovranno fare buon viso a cattivo gioco. Bob Hoskins si destreggia bene tra le "femmine di casa" mentre la Ryder a volte stanca. Graziosa e simpatica la piccola Ricci. Dialoghi brillanti, regia che non lascia trapelare momenti di stanca rendono il film piacevole.

Richard Benjamin HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Ruber • 8/10/15 01:29
    Compilatore d’emergenza - 9014 interventi
    Attrice sottovalutata Cher, ma io lo trovata sempre geniale in tutte le sue interpretazioni, a partire da i drammatici "Dietro la maschera" e "Silkwood" come anche nelle commedie "Le streghe di Eastwick" e anche in questo è davvero brava, probabilmente avrebbe avuto la stessa fortuna che ha avuto nella musica che se fosse stata più costante e i registi avessero puntato maggiormente su di lei.
  • Discussione Galbo • 8/10/15 05:43
    Consigliere massimo - 3816 interventi
    Non mi pare sia stata affatto sottovalutata, tant'è che ha vinto un Oscar, credo che ad un certo momento ha preferito cantare che continuare a recitare....
  • Discussione Ruber • 8/10/15 15:14
    Compilatore d’emergenza - 9014 interventi
    Galbo ebbe a dire:
    Non mi pare sia stata affatto sottovalutata, tant'è che ha vinto un Oscar, credo che ad un certo momento ha preferito cantare che continuare a recitare....

    Dovrebbe uscire con un nuovo film nel 2017 questo: http://www.imdb.com/title/tt1188698/?ref_=nm_flmg_act_1. Il fatto che abbia vinto un Oscar (vinto peraltro molti anni fa) non giustfica il fatto che negli ultimi anni sia stata poco presente nel cinema, forse sicuramente per sua scelta come scrivi tu, dandosi più alla musica, ma credo che li siano state anche affidate parti nei suoi ultimi lavori che per lei erano poco congeniali (Burlesque ne è un esempio) e quindi ha diradato le sue apparizioni. Lo trovata sempre fantastica nella parte di madre moderna e anticonformista.
  • Discussione Buiomega71 • 8/10/15 19:18
    Pianificazione e progetti - 22416 interventi
    Caruccio. Quando lo vidi tempo fà in tv non mi dispiacque (tanto che poi presi la vhs)

    Da Oscar il finale con madre e figlie che ballano sulle note della bellissima canzone sui titoli di coda.
    Ultima modifica: 8/10/15 20:32 da Buiomega71