Sfida finale

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Larry Cohen, regista di valore da sempre specializzato in pellicole a basso budget e che esordì proprio con Fred Williamson in BLACK CAESAR - IL PADRINO NERO, torna alla blaxploitation con un film che ne è quasi un omaggio (prima del JACKIE BROWN di Tarantino), a giudicare dal cast di "all star black": a partire dalla coppia Fred Williamson/Pam Grier per arrivare a Ron O'Neal e Richard Roundtree (quello di SHAFT) continuando poi con habitué del genere come il poliziotto per anotonomasia Charles Napier, Wings Hauser, Robert Forster... Per valorizzare...Leggi tutto al meglio un cast simile sarebbe stata necessario un soggetto nuovo, fresco, arguto, ma Cohen non ha i mezzi di Tarantino e preferisce puntare sulla regia e i dialoghi. Così la storia è rozza e scontata: a Gary, nell'Indiana, fa ritorno John Bookman (Williamson) e vede la suia vecchia banda di quartiere, i Rebels, trasformata in una gang armata e senza scrupoli. Si alleerà con i vecchi compagni (gli "original gangstas" del titolo originale, come si può intuire) e comincerà un'estenuante guerriglia urbana contro i suoi "eredi". La prima parte è la migliore: tesa, ben strutturata, recitata indubbiamente con gusto e valorizzata da un'ottima fotografia (di Carlos Gonzalez) e da previdebili ritmi "neri". Cohen ci sa fare e si vede, ma quando dalle minacce si passa alla guerriglia vera il film comincia a perdere colpi e credibilità e la povertà d'idee e di budget salta all'occhio, così cominciamo ad assistere a poco convincenti scontri a fuoco e all'arma bianca, con Pam Grier sugli scudi (ma non se lo merita, vista la poco significante parte che interpreta) e gli scontri tra capi. In questo modo Cohen spreca un film che fino ad un certo punto aveva saputo condurre mirabilmente.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daidae 20/05/22 14:32 - 2941 commenti

I gusti di Daidae

Un buon cast (ci sono Robert Forster, Fred Williamson, Charles Napier, Richard Roundtree, Pam Grier e diversi validi attori) per un film alquanto mediocre. Si nota la povertà dei mezzi sia per le location (un quartiere semidistrutto che sembra uscito da un mese di guerra) sia per gli effetti speciali, davvero ridicoli (notare l'effetto "petardo" quando il ragazzo dalla mira sbagliata viene giustiziato), per non parlare di un attempato Fred Williamson che nonostante l'età matura stende con pochi colpi giovani forzuti. Buona colonna sonora rap e poco altro. Evitabile.

Larry Cohen HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Nemesi • 28/08/16 17:22
    Disoccupato - 1606 interventi
    Al minuto 73:12, nel corso di una sparatoria dall'auto, ci sono immagini scippate a Colors (1988). La scena è veramente esilarante: non corrispondono né il modello né soprattutto il colore della macchina. Ecco l'auto iniziale di Sfida finale:



    Che poi diventa quella di Colors. I tizi non sono nemmeno vestiti come quelli sopra:




    In aggiunta, poco dopo si vede gente cadere a terra all'interno di una casa. È sempre un fotogramma tratto da Colors:




    Il fatto è che quest'altra scena di Colors è girata di notte, lo si vede anche dalla finestra, mentre quella di Sfida finale di giorno. Per di più, i gangsters non sparano ad una casa, ma addosso a ragazzi che si trovano in un parco pubblico:



    Insomma, per citare Marcel M.J. Davinotti: "la povertà d'idee e di budget salta all'occhio".
  • Discussione Zender • 28/08/16 18:23
    Pianificazione e progetti - 45834 interventi
    Nemesi ebbe a dire:
    Al minuto 73:12, nel corso di una sparatoria dall'auto, ci sono immagini scippate a Colors (1988).
    La scena è veramente esilarante: non corrispondono né il modello né soprattutto il colore della macchina. Ecco l'auto di Sfida finale:



    Qui quella presa da Colors. I tizi non sono vestiti nemmeno alla stessa maniera:




    In aggiunta, poco dopo si vede gente cadere a terra all'interno di una casa. È sempre un fotogramma tratto da Colors:




    Il fatto è che quest'altra scena di Colors è girata di notte, lo si vede anche dalla finestra, mentre quella di Sfida finale di giorno. Per di più, i gangsters non sparano ad una casa, ma addosso a ragazzi che si trovano in un parco pubblico:



    Insomma, per citare Marcel M.J. Davinotti: "la povertà d'idee e di budget salta all'occhio".


    Ahah no dai, questa è veramente grossa! Roba da riciclaggi nostrani! E' vero che era evidente lo scarso budget, ma non credevo fossero arrivati fino a questo punto!!!
    Ultima modifica: 28/08/16 18:24 da Zender
  • Discussione Nemesi • 28/08/16 18:33
    Disoccupato - 1606 interventi
    Riesumando gli "Original Gangstas", regista compreso, hanno pensato bene di tornare agli anni '70 anche come metodo di lavoro...
    Il film era distribuito dalla Orion, come Colors, quindi il "campionamento" non gli sarà costato niente.
  • Discussione Zender • 29/08/16 08:47
    Pianificazione e progetti - 45834 interventi
    No, d'accordo, però Colors non è un film sconosciuto. Sapevano che c'era l'altissimo rischio di fare una figuraccia :)
  • Discussione Daidae • 20/05/22 14:27
    Compilatore d’emergenza - 1071 interventi
    Nel cast sono presenti Fred Williamson, Frank Pesce e Robert Forster.
    Questi tre attori avevano già recitato insieme nel film "Vigilante" del 1982.