LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/09/12 DAL BENEMERITO KANON
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Kanon 22/09/12 19:20 - 602 commenti

I gusti di Kanon

Pazzaglia dà la libera uscita a satira e tempi comici senza imporre loro il coprifuoco, così che ne approfittano per svignarsela ed abbandonare il set. Fatto l'appello dei restanti, alza la mano una spaesata ironia e si presenta - con giustificazione firmata - la prosa invece della poesia. Il fine garbo dello scrittore è troppo serioso e arranca dinanzi alla mdp; s'arriva a pezzi e bocconi al traguardo con quasi un senso di colpa per non aver nemmeno sorriso, neanche dinanzi alla gag - mutuata da Artemio - dei residence "scatola di sardina".

Juanparis 29/03/13 18:40 - 8 commenti

I gusti di Juanparis

Il film merita. Si consiglia una visione leggera, senza aspettarsi grossi risvolti dalla trama. Di sicuro vi troverete a sorridere in molti momenti, soprattutto nella prima parte. I due protagonisti sono esilaranti, in alcune scene.

Galbo 28/08/13 19:33 - 11727 commenti

I gusti di Galbo

Scritta, diretta e interpretata da Riccardo Pazzaglia, è una commedia brillante sui dissidi coniugali e sulle modalità di superarli in momenti di ristrettezze economiche. Lo spunto non è male, ma la sceneggiatura ha il fiato troppo corto e si rifugia in escamotage dal sapore eccessivamente televisivo. Si sorride (grazie alla simpatia degli interpreti, specie la Marchini e la Confalone) ma si dimentica in fretta.

B. Legnani 9/02/14 00:37 - 5024 commenti

I gusti di B. Legnani

Pazzaglia è adorabile, ma il film è troppo lungo per reggere il suo ritmo ponderato e i numeretti di varietà che poco aggiungono alla vicenda. Cosicché ci si trova di fronte ad un’idea simpatica, a due protagonisti simpaticissimi, ma il film ha una lentezza spesso fastidiosa e un brodo troppo allungato. Nei ruoli secondari è recitato non benissimo. Tocchi di grottesco (la Confalone) non proprio azzeccati. Trascurabile, nonostante la celebrità.

Katullo 21/10/21 19:26 - 88 commenti

I gusti di Katullo

Sottovalutato exploit artistico dell'indimenticato Pazzaglia, abile oratore partenopeo in quanto scrittore, sceneggiatore e giornalista, dunque prelibato rappresentante della mai troppo rimpianta Arbore generation. Non si fatica molto a capire il soggetto del film, a cui il regista/protagonista non rinuncia mai, nemmeno quando sembra divagare con i suoi siparietti, per altro irresistibili, con la Marchini, sfruttando improbabili feste casalinghe. Neppure il finale riesce a banalizzare il film, anche se imperniato su certa facile strategia salvafamiglie. Gustoso e, certo, nostalgico.
MEMORABILE: La sexy Marchini in camera da letto tra notaio e testimoni "della russata"; Le presenze di Confalone, Allocca, Uzzo...; "Me ne vado a fare il guru".

Lucio Allocca HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione B. Legnani • 9/02/14 00:41
    Consigliere - 14378 interventi
    Ughetta Lanari, l'annunciatrice radiofonica, recita nel ruolo di sé stessa.