Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONCineprospettive

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/07/09 DAL BENEMERITO ENZUS79
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Enzus79 20/07/09 11:35 - 2279 commenti

I gusti di Enzus79

Una trentina di ragazzi detenuti nel carcere di Nisida mette in scena al San Carlo "Scugnizzi". Ognuno di loro ha problematiche che il bravo Leo Gullotta tenta di risolvere. Belle le canzoni. Il teatro si sovrappone alla vita reale. Forse un po' troppo angonsciante, ma Loy è bravo ad evidenziare i problemi dei giovani di Napoli.

Enricottta 3/09/09 13:58 - 507 commenti

I gusti di Enricottta

Loy si cimenta nell'ennesimo film dove cannibalizza Napoli, ma stavolta è supportato da una sceneggiatura più seria delle altre, così da rimanere imbrigliato nella sua stessa trama. Siamo fortunati: "scugnizzi" viaggia quasi da solo, i danni sono minimi, le canzoni la fanno giustamente da padrona. L'unico attore vero è Leo Gullotta.

Galbo 4/09/09 16:35 - 11847 commenti

I gusti di Galbo

Nella continua commistione tra realtà e palcoscenico, Nanni Loy realizza un omaggio all'anima partenopea con un musical messo in scena al teatro San Carlo di Napoli a cui si sovrappongono le vicende dei personaggi nella loro vita reale. Il film parte probabilmente da un'ispirazione sincera ed è ben realizzato (con una buona colonna sonora) peccando forse di eccessivo "macchiettismo" con una sceneggiatura che si rifugia un po' troppo nei luoghi comuni.

Cotola 8/09/09 11:15 - 8306 commenti

I gusti di Cotola

Terribile pseudo-musical di ambientazione partenopea ricco di luoghi comuni (sulla napoletanità, ma non solo) e "condito" dalle brutte, a mio parere, canzoni scritte da Mattone. Loy continua a sfruttare Napoli e lo fa, come quasi sempre, in modo falso e ipocrita, cercando però di ammantare il tutto sotto un velo, pietoso, che sarebbe meglio stendere su questo film, delle "buone" intenzioni e dei buoni e patetici sentimenti. Si salvano dal disastro i giovani attori.

Polato m. 18/11/21 13:14 - 11 commenti

I gusti di Polato m.

Ottimo affresco dipinto in maniera originale dagli sceneggiatori e da un'ottima regia dello stesso Nanni Loy. Per originale naturalmente si intende la rappresentazione di come ci viene illustrato il tutto, logico poi che il film sia pieno di luoghi comuni. Gli intermezzi musicali sono davvero apprezzabili e le singole storie dei ragazzi (scugnizzi) lasciano un velo di tristezza e malinconia. Eccellente l'interpretazione di Leo Gullotta e sopratutto dei ragazzi protagonisti delle varie parti.
MEMORABILE: Il comportamento di Fortunato Assente (Leo Gullotta) ai primi provini.

Nanni Loy HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Mco • 21/03/13 23:11
    Scrivano - 9927 interventi
    In DVD per Cdi dal 27 Marzo 2013.
  • Curiosità Zender • 26/04/16 18:09
    Pianificazione e progetti - 45715 interventi
    Dalla collezione "Sorprese d'epoca Zender" il flano del film:

  • Musiche Neapolis • 16/05/16 22:14
    Fotocopista - 2579 interventi
    La canzone "Carcere 'e mare" cantata dal bambino ammalato, in realtà è cantata da Tiziana Donati in arte Tosca, come riportato anche nei titoli di coda,

    https://www.youtube.com/watch?v=WmpPCjXV6SI
    Ultima modifica: 16/05/16 22:33 da Neapolis