LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/02/09 DAL BENEMERITO DAIDAE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daidae 12/02/09 15:32 - 2839 commenti

I gusti di Daidae

Un comandante mercenario razzista e violento coi suoi soldati (peggiori del comandante) lavora per un governo africano, ha accumulato una fortuna in diamanti. Suo fratello che vive in America viene a sapere che è stato catturato dai ribelli e si precipita ad aiutarlo... Film marcio e violento sullo stile di Siciliano (mi ricorda in certi momenti Rolf). Scene di sangue e violenza a iosa, ma senza esagerazioni. Siciliano forse aveva scarsa simpatia per i mercenari visto come li rappresenta. Film da riscoprire anche se va evitata la censurata versione tv.
MEMORABILE: Novelli e Castellano che ridono in faccia a una ragazza dopo averle ucciso il fidanzato.

Enzus79 21/03/13 15:43 - 1974 commenti

I gusti di Enzus79

Meno brutto di quello che possa sembrare. Film a tratti divertente ma mai davvero coinvolgente. La violenza c'è ma (almeno al sottoscritto) non ha "disturbato" più di tanto. La regia di Mario Siciliano è a dir poco insufficiente. Poteva uscire qualcosa di meglio.

Homesick 22/03/13 16:59 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Rozzo bellico-avventuroso sorprendentemente cinico e reazionario, che Siciliano dirige con mano ferma e pesante nelle scene d’azione. La faccia anonima del primattore Bryan Rostron scompare tra quelle bieche di Novelli, Castellano e soprattutto di Borromel, mercenario sboccato, torturatore e avido collezionista di diamanti. Durante il prologo noir la graziosa Karin Well (alias Wilma Truccolo) si fa carico di un gentile intermezzo erotico con idoneo accompagnamento musicale di Stelvio Cipriani.
MEMORABILE: Uno dei mercenari: «Ma tu hai paura della morte? La stiamo prendendo in giro da troppo tempo, ho paura che prima o poi ci punirà!».

Il Gobbo 3/05/13 09:38 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Sotto-sotto Oca selvaggia alla Siciliano, dal titolo fanfarone, girato coi soldi trovati lì per lì nelle tasche, e col J&B d'ordinanza. I risultati non possono che essere lamentevoli, con particolare nota di demerito per i dialoghi (?). La probabile censura per il passaggio tv riducendo il metraggio offre uno sconto di pena.

Pinhead80 31/08/20 11:26 - 4070 commenti

I gusti di Pinhead80

Un uomo fortemente indebitato, prima cerca aiuto da una sua amica prostituta e poi si reca in Africa dal fratello mercenario pretendendo la sua parte di "eredità", in modo tale da fuggire all'estero per sempre. Interessante action-war movie capace di essere estremamente cinico e violento nelle scene d'azione. Non si riescono a contare le esplosioni ai danni delle capanne dei ribelli, così come le violenze perpetrate alla popolazione di colore. Il film inoltre ha il merito di presentare dopo pochi istanti il corpo di Karin Well in tutta la sua bellezza/nudità.

Mario Siciliano HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Deepred89 • 1/06/17 20:52
    Comunicazione esterna - 1438 interventi
    Per la colonna sonora Cipriani si autoricicla. Il tema dei titoli di testa è un semi-remix, con poche variazioni, del tema principale di La polizia è sconfitta. Presente poi, in versione sia cantata che strumentale, il brano "Lyonesse" tratto da A cuore freddo, oltre che un motivetto stile "In-a-gadda-da-vida" che riecheggia quello già sentito in Trittico.
    Ultima modifica: 2/06/17 08:43 da Zender
  • Homevideo Buiomega71 • 15/04/21 22:52
    Pianificazione e progetti - 22626 interventi
    C'è il dvd  francese della Artus films, con il titolo Ecorchès vifs, con audio italiano.
    Ultima modifica: 16/04/21 12:59 da Buiomega71