Saw III - L'enigma senza fine

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Saw III
Anno: 2006
Genere: horror (colore)
Note: E non "The saw 3".
Numero commenti presenti: 39
Papiro: cartaceo
APPROFONDIMENTI: L'horror del 2000

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/03/07 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 5/09/07
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 10/03/07 01:08 - 4613 commenti

I gusti di Puppigallo

L’enigmista è quasi mummificato. Ha bisogno d’aiuto e così… Cosa mi aspettavo? Nulla. Cosa ho ottenuto? Parecchio. Se si toglie la cavia di turno impegnata nel percorso di morte (una faccia da pirla improponibile) e si fanno scivolare via i dialoghi enigmistici fintamente impegnati e le maledette accelerazioni, rimane un bel grumo di violenza, schifo, efferatezza, perfidia e sadismo, il tutto a livelli assai elevati (le prime due vittime, il piede fracassato, l’apertura cranica, il nero e la scena finale). Niente male.

Plisskin 10/03/07 11:11 - 6 commenti

I gusti di Plisskin

Un videoclip lungo un'ora e quaranta, questo è stato a mio modo di vedere Saw III. Cambi d'inquadratura rapidi e cinepresa raramente ferma, effetti visivi shock, aumento di volume e tante scene disgustose. La trama? Dimenticavo, c'è anche qualcosa a livello di sceneggiatura, seppur debole e forzata. I colpi di scena ci sono, ma sono individuabili più facilmente che negli altri episodi (per me l'unico valido rimane il primo Saw). Evitabile.

Stubby 15/03/07 01:50 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Piuttosto noioso, non offre niente di nuovo, il tutto sa di già visto. Trama pressoché inesistente e forzature esagerate per far concatenare tutte le situazioni. Se qualcuno cerca invece un film prettamente splatter, allora la cosa cambia notevolmente in quanto il sangue abbonda. Credo che questo terzo episodio si vada a collocare dietro al primo ma davanti al secondo.

Karma neg 19/03/07 02:52 - 6 commenti

I gusti di Karma neg

Incipit, come da tradizione ormai, davvero notevole. Per il resto penso valga un po' quello che vale per tutte le saghe: più si va avanti più la trama diventa un semplice pretesto per spingersi sempre più oltre e cercare la sensazione, anche se qui per lo meno si è cercato di dare un "senso" alla trilogia facendo tornare, magari un po' forzatamente, tutti i tasselli sparsi in giro precedentemente. Di sicuro migliore del capitolo precedente.

Lercio 19/03/07 10:38 - 232 commenti

I gusti di Lercio

Ormai la serie sta grattando il fondo dal barile delle idee. Riesce a mantenere alta l'attenzione calcando il piede sull'acceleratore del sadismo e in effetti alcune sequenze sono fortine, per un blockbuster. Il confondere e contorcere la trama con momenti rivelatori shock sono stratagemmi che non nascondono la loro artificiosità. Non si può che chiedersi "cosa si inventeranno la prossima volta?". Episodio visivamente bello, ma senz'anima come un pezzo di plastica.

Giapo 20/03/07 15:45 - 234 commenti

I gusti di Giapo

Sceneggiatura stiracchiata, regia videoclippara e fastidiosissimo montaggio vertiginoso: un film dove si vuole decisamente strafare. Peccato, perché la beffarda crudeltà dell’enigmista rimane intatta e i suoi macabri giochetti sono soddisfacentemente fantasiosi. Molto violento, “divertente” per gli amanti delle emozioni forti, ma la claustrofobia del capitolo originale è un ricordo ormai lontano. Non proprio brutto, ma deludente.

Undying 21/03/07 23:20 - 3828 commenti

I gusti di Undying

Quante serie cinematografiche possono vantare seguiti uguali (o superiori) al primo capitolo? Saw è una di queste: destinata con molta probabilità a raggiungere punti più bassi, vista la rapidità con cui vengono messi in cantiere i seguiti. Questo terzo episodio, potenziato sul piano visivo (splatter), perde leggermente il fascino che aveva saputo generare il precedente capitolo, incentrato molto più sulla psicologia di Jigsaw: ma ce ne fossero di seguiti così...

G.Godardi 28/03/07 16:55 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Terzo capitolo della saga, sempre più estremo e gore, con alcune scene davvero ai limiti della sopportazione: ormai Jigsaw è l'incarnazione umana di Pinhead di Hellraiser, che infatti è citato in una delle prime sequenze. Più vicino allo spirito del primo film (vi sono falshback chiarificatori), al quale si riallaccia anche per struttura, è però vittima di una sceneggiatura furbetta che non dice tutto per lasciare spazio ai capitoli seguenti. Sempre più improntato su schemi televisivi (il non finale è tipico delle soap) e influenzato dalla Body Art.

Homesick 27/03/08 16:50 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Il terzo capitolo della saga continua la sua ridda di enigmi e torture all’ennesima potenza, che stavolta contemplano pure un’operazione chirurgica al cervello, mostrata nei minimi dettagli. L’accento si posa in verità più sulla figura dell’enigmista – malato terminale – e sulle sue sottigliezze psicologiche nel giocare con le sue vittime., facendo leva sui loro sentimenti più profondi e contradditori (egoismo, dolore, vendetta, perdono): insieme ai flashback esplicativi, è l’elemento che rende questo terzo episodio non dispensabile.

Deepred89 12/08/07 11:57 - 3385 commenti

I gusti di Deepred89

Dopo il secondo capitolo il livello scende ancora. La violenza c'è e il sangue pure, con aluni omicidi incredibilmente elaborati e una scena di operazione al cervello tanto compiaciuta quanto spassosa. Peccato che la sceneggiatura sia esile e poco interessante, con colpi di scena tutt'altro che entusiasmanti e dialoghi non sempre convincenti. La regia è eccessivamente videoclippara, la tensione comunque manca e gli attori, se si esclude il bravo Tobin Bell, non aiutano di certo. Peccato anche per il finale aperto. Volendo si può anche perdere.

Darren Lynn Bousman HA DIRETTO ANCHE...

skinner 30/08/07 01:11 - 592 commenti

I gusti di skinner

Molto è stato detto; io l'ho trovato meglio del secondo e ovviamente sotto il primo. Insopportabile la sequenza dell'operazione al cranio. Tra l'altro, a mezz'ora dalla fine, ho indovinato praticamente tutto. Dispiace sopratutto il finale aperto, poteva essere una bella occasione per chiudere degnamente la saga.

Blutarsky 5/09/07 16:10 - 353 commenti

I gusti di Blutarsky

Questo terzo capitolo tenta di riproporre la struttura e i punti di forza del prototipo, quindi l’unica cosa che non trasmette è l'originalità. Ma nonostante tutto il film risulta divertente. Si abbonda con il gore e si spinge sul sadismo delle morti; la trama pur risultando un po’ telefonata è tuttavia scorrevole e si respira un'ottima atmosfera claustrofobica per tutto il film. Unica pecca i troppi colpi di scena finali che banalizzano e rendono altamente improbabile tutto quanto visto prima.

Schramm 21/11/07 03:36 - 2562 commenti

I gusti di Schramm

Identica formula ma variazioni non trascurabili. Visivamente accattivante, una fotografia e un apparato immaginifico e iconografico che riecheggiano certo infero paraphernalia witkiniano o di Gustav Dorè (e, almeno nei primi 20', anche molte suggestioni della body art late nineties), un colpo al cerchio dell'inventiva e con la cattiveria teorica e grafica giù botte. Il tutto coronato da un finale che avrebbe fatto leccare i baffi a Machiavelli. Il walkeniano Tobin Bell -sorta di Jodorowski che commissiona atti psicomagici in negativo- è al bacio.

Redeyes 29/03/08 10:09 - 2261 commenti

I gusti di Redeyes

A me ha stufato dopo poche scene. In primis perché questo vecchiaccio col tumore sono anni che si piange addosso e non muore mai... sarà mica l'ennesimo falso malato? In secondo luogo perché idea del poliziotto a parte è già abbondantemente vista nella sua stessa saga! Queste continue punizioni a volute contrizioni imposte annoiano e si mescolano con disgusto fra altoforni e purulente carni di maiale! Finale odioso e plot irritante! Evitateci il quarto! Unica nota positiva: il vecchio parrebbe morto!

Cotola 2/04/08 01:02 - 7872 commenti

I gusti di Cotola

Stesso regista, stesso soggetto, più o meno, solita solfa. Giunta al suo terzo e per ora ultimo capitolo, la serie è ormai giunta alla frutta. Non bastano i colpi di scena tesi a scioccare a tutti i costi a tenere in piedi la baracca. La regia poi è più videoclippara e quindi insostenibile del solito. Purtroppo pare sia in progetto un quarto capitolo. Sarebbe davvero troppo.

Sunchaser 26/12/08 17:25 - 127 commenti

I gusti di Sunchaser

Terzo capitolo della saga di "Saw". Quel poco di credibilità che c'era nei capitoli precedenti evapora del tutto: Jigsaw ormai è una sorta di invicibile supereroe del male, con tanto di fedele e amorevole aiutante al suo fianco. Il meccanismo narrativo continua ad essere efficace, ma si iniziano a vedere le prime crepe ed i primi momenti di stanchezza, che costringono il regista ad un ultragore decisamente insistito (più vera del vero l'operazione chirurgica subita da Jigsaw, da brividi). Buona la prova degli interpreti.

Supercruel 26/01/09 01:51 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Guardare la saga di Saw tutta d'un fiato riesce a mettere in luce l'abilità nella scrittura di una storia ad ampio respiro, in cui ogni capitolo è un importante tassello. Questo terzo episodio si innesta degnamente sui punti chiave della pellicola precedente, approfondendo il particolare rapporto tra Kramer e Amanda. Il resto riprende il collaudato e vincente canovaccio dei primi due capitoli, alzando il tiro del gore. Tra un'operazione al cervello e le macchine di tortura, gioiranno gli amanti della macelleria.

Belfagor 7/11/09 12:04 - 2637 commenti

I gusti di Belfagor

Solitamente, il genere horror mi piace: ci aiuta ad esorcizzare le nostre paure. E non mi dispiace affatto se c'è anche una certa vena di misantropia (d'altronde anche Kubrick la utilizzava a piene mani). Ma questo film è soltanto uno sgradevole capriccio gonfio di odio verso l'umanità, visto che l'unico in grado di redimerla sembra essere il Vecchiaccio Omicida. In ordine sparso mi sono dovuto sorbire i primi quattro capitoli: se dovrò assistere anche agli altri, torturerò allo stesso modo il regista fino a farmi rimborsare il biglietto.

Herrkinski 15/12/09 19:22 - 5783 commenti

I gusti di Herrkinski

Rispetto al precedente, le differenze sostanziali sono l'incremento del tasso di splatter e di sadismo psicologico, con parecchie scene veramente truci sia sotto il profilo visivo che morale. La sceneggiatura è abbastanza contorta, con l'insopportabile Amanda (Smith) sempre più protagonista, Jigsaw (Bell) sempre più catatonico, l'eliminazione di alcuni vecchi personaggi e l'introduzione di nuovi flashback che si collegano ai precedenti capitoli. Ma la mezz'ora finale è catartica ed efficace, il nichilismo sempre più estremo. Cupo e pessimista.
MEMORABILE: La vasca coi liquami degli animali morti; la macchina spezza-arti; il finale.

Rambo90 14/01/10 17:01 - 6732 commenti

I gusti di Rambo90

La serie continua a sfornare un capitolo all'anno e continua la sua lenta discesa: questo è probabilmente il peggiore della serie, pur mantenendo un buon ritmo, una buona regia e un buon cast, gli effetti splatter cominciano ad avere il sopravvento sulla storia e le trovate cominciano ad essere prevedibili senza più sorprendere. Comunque godibile.

Dina Meyer HA RECITATO ANCHE IN...

Pinhead80 26/01/10 12:19 - 4089 commenti

I gusti di Pinhead80

Il terzo capitolo della saga dell'Enigmista aggiunge sicuramente qualcosa della sua psicologia malata e aumenta in maniera sensibile la quantità di gore al suo interno. Inoltre il film lascia presagire altri seguiti (e questo francamente non so se sia un bene) e quindi (si spera) ulteriori approfondimenti sulla vita di Tobin Bell, di cui non riescono ancora a liberarci gli sceneggiatori.

Ale nkf 1/04/10 10:41 - 803 commenti

I gusti di Ale nkf

Anche nel terzo capitolo gli autori hanno saputo rinnovare la saga con nuove macchine per uccidere davvero geniali. La storia prosegue molto bene e, stranamente per questo genere di film, tutto quello che è rimasto in sospeso viene spiegato successivamente negli altri capitoli, rendendo note verità imprevedibili. Jigsaw comincia a stare male, ma non è finita... proprio per nulla!

Ale56 4/06/10 23:29 - 225 commenti

I gusti di Ale56

Dopo aver ormai visto tutti i capitoli della saga del Vecchio Giustiziere, ho deciso finalmente di visionare il terzo capitolo. Vengono alla luce nuovi tasselli, il puzzle si fa più grande e si completa la parte sinistra di questo. Bell ha creato una vera e propria icona horror che rimarrà impressa come nel 2000. Migliore del secondo, questo terzo episodio vira sul versante splatter (operazione al cervello, le trappole) con frequenti flashback, una buona sceneggiatura, fotografia e recitazione. Si farà ancor meglio con il quarto.
MEMORABILE: Piccolo omaggio ad Hellraiser nella trappola con catene, il finale.

Rebis 3/08/10 14:05 - 2121 commenti

I gusti di Rebis

Indiscutibile pregio di questo terzo capitolo è quello di raccordare con estrema coerenza il materiale narrativo dei due film precedenti: il quadro abilmente congegnato però si presta solo ad un esasperato e monotono sudoku degli orrori, dove i pretesi garbugli morali non vanno oltre il mero ricatto, e la possibilità di sopravvivere ai marchingegni letali è talmente marginale da generare una fastidiosa assuefazione alla violenza. Visivamente Bousman non fa altro che mettere a punto e radicalizzare l'atmosfera lurida e infernale elaborata dal prototipo. Ambizioso ma insufficiente.

Luchi78 2/09/10 16:32 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Splatter ormai a livelli assoluti: ci ritroviamo anche una bella operazione a cervello aperto e le crisi di coscienza di un padre a cui hanno ucciso il figlio. Se si è dotati di buono stomaco, si denota un livello di tensione migliore del secondo episodio della saga.

Galbo 12/09/10 09:02 - 11613 commenti

I gusti di Galbo

Parafrasando un celebre detto, potrebbe dirsi che storia che vince non si cambia, specie se incassa. Ecco quindi puntuale il terzo capitolo della storia dell'enigmista che in questo caso appare un po' più intrigante della scadentissima seconda parte. Le carte del thriller vengono giocate discretamente dal regista e il finale è veramente a sorpresa anche se ancora una volta nulla è risparmiato in efferatezze ed effetti che più splatter non si può, compreso l'intervento neurochirurgico !

Cloack 77 15/09/12 18:42 - 547 commenti

I gusti di Cloack 77

A Saw III non manca nulla: colpi di scena a raffica e ben assestati, sangue in gran quantità, tensione e ribrezzo costanti e il fascino di Jigsaw (al quale è dedicato un breve flashback sul suo misterioso passato con un amore mai dimenticato) ormai pari a quello di altri "grandi maniaci" dell'horror. In più, in Saw III è presente una volontà di riannodare i fili coi precedenti episodi, con una capacità logica tanto semplice, sorprendente e non forzata da rendere Saw un blocco unico, quasi un unico film.

Ducaspezzi 29/09/12 02:54 - 222 commenti

I gusti di Ducaspezzi

Al terzo step dell'enigmista, alla cui co-sceneggiatura troviamo il regista del primo, i conti stavolta tornano non solo bene, ma direi ottimamente. Nessuna dispersione creativa da sequel inoltrato. Anzi. Il materiale dei precedenti film trova una ragionata rivisitazione, un coerente sviluppo e una ulteriore e interessante descrizione, entro un prosieguo della storia così ben disegnato ed autonomo, che si finisce per riconoscere proprio in questo capitolo l' inveramento sostanziale dell' idea. Violenza estrema, mistica del perdono attorno.
MEMORABILE: Il momento neurochirurgico; La statua di ghiaccio; La macchina contorsiva; L'estrema e ormai ultra-apocalittica logica missionaria di Kramer.

Zuni 30/09/12 13:47 - 68 commenti

I gusti di Zuni

In un certo senso il vero capitolo finale della serie, visto che dopo questo comincerà lo sprofondo verso l'abisso della mediocrità. Saw 3 è infernale, atroce, disperato, senza alcuna consolazione; è un monumento al trionfo assoluto del male. Il più crudele e violento della saga, quello in cui le torture diventano elaborate punizioni datensche che nulla risparmiano all'occhio dello spettatore (almeno nella sua versione uncut). Fa strano vedere un prodotto "mainstream" così oscuro e feroce. Dopo la visione viene voglia di rivalutare anche i precedenti...
MEMORABILE: L'inizio che mostra una soluzione alternativa a quella del primo film; La barkeriana punizione dei piercing; La vasca di carne putrida; Il finale.

Didda23 17/04/13 19:25 - 2317 commenti

I gusti di Didda23

Un passo in avanti rispetto al numero 2 grazie alla maggiore vitalità della componente psicologica, che regala discreti momenti di tensione culminanti in un finale coinvolgente e per nulla scontato. I pochi attori presenti svolgono lodevolmente il proprio compito dando sfumature interessanti ai propri personaggi. Fortunatamente le macchine da tortura diventano sempre più ingegnose e conferiscono al girato rinnovata freschezza. Imperfetto, ma interessante.
MEMORABILE: Bagno con maiali.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Jena 28/04/13 14:04 - 1308 commenti

I gusti di Jena

Astenersi stomaci deboli! Del resto la forza di questa serie è quella di aver spinto il grandguinol agli estremi possibili e il sadismo degli autori si sbizzarisce qui nei modi più fantasiosi. Detto questo il film funziona: i colpi di scena si susseguono, la regia è discreta e poi c è il grande Tobin Bell, che rimane uno dei migliori killer degli ultimi anni. Si deve dar atto a Bousman & company di essere risuciti a creare un mondo veramente infernale, che difficilmente si dimentica. Hard horror ***
MEMORABILE: La morte di Dina Meyer e della tipa congelata; La trappola spaccaossa; Il trituratore dei maiali.

Lythops 16/08/16 13:43 - 980 commenti

I gusti di Lythops

Ritorna la cara, vecchia stanzetta coi suoi tubi e le trappole (troppo) abilmente confezionate per la gioia di grandi e piccini. Il nostro enigmista è sempre più ingegnoso e, come accade anche negli episodi precedenti, poco importa se sarebbero necessarie abilità e conoscenze difficilmente acquisibili da una sola persona. Lo splatter-favola è ancora servito con ingredienti (a)variati e questo basta agli affezionati del genere. Divertente nonostante, guardabile.

Piero68 13/09/16 12:49 - 2831 commenti

I gusti di Piero68

Terzo capitolo che è un po' la summa dei precedenti e che si innesta perfettamente sul secondo arrivando addirittura ad aggiungervi alcuni tasselli mancanti. Ma a parte questo sforzo nella sceneggiatura il resto è poca cosa. Troppo slegato nella narrazione e troppo limitato nello svolgimento. Fatta la tara a un paio di sequenze come l'operazione o "la ruota", il resto è davvero fuffa riempitiva. Anche il finale risulta prevedibile a chi ha già visto gli altri episodi e ne ha capito i meccanismi. Cast poco convincente.

Ryo 23/09/16 14:51 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Capitolo leggermente sottotono nella recitazione e nella scelta dei personaggi. C'è da dire che rispetto ai primi due questo è il più sadico e crudo, anche se si gioca un po' con esagerazione nella fantasia e nei giochi. Un difetto, se cosi si può chiamare, è che non si può guardare ignorando i precedenti, pena la scarsa comprensione della trama: per chi li ha visti è comunque godibile dal punto di vista delle risposte alla trama e alla storia personale del serial killer.
MEMORABILE: La macchina per spezzare gli arti; La testimone congelata; I fluidi di maiale; I flashback di Kramer e Amanda.

Anthonyvm 9/08/19 17:33 - 2737 commenti

I gusti di Anthonyvm

Dopo un buonissimo sequel, l'angoscia cede il passo allo spettacolo. Ormai è chiaro che il pubblico vuole sangue e torture sempre più elaborate, quindi la logica passa in secondo piano. Il plot di per sé non è affatto malvagio (un uomo vendicativo deve imparare la lezione di Jigsaw mentre questi è vicino alla morte) e concluderebbe una pregevole trilogia thriller/horror. Le trappole, tuttavia, sono esagerate e brutali, come in un grande luna park degli orrori. C'è tanto gore e molto per cui divertirsi, anche se si perde compattezza. Discreto.
MEMORABILE: L'operazione di chirurgia cerebrale fatta con trapani e seghetti, iperrealistica; La macchina torci-arti; Il finale a base di colpi di scena.

Trivex 3/10/19 08:57 - 1563 commenti

I gusti di Trivex

E' la saga che ha sdoganato il genere "torture", portando al cinema per quattordicenni supplizi feroci ed ettolitri di sangue umano. Il gioco elaborato diventa una dimensione di vita e spesso si rimane sbalorditi dall'originalità dei sistemi di tortura e morte, oltre che disturbati dalla violenza del mostrato. Notevole per 3/4, con una trama nera che trasporta il dolore peggiore, quello irrecuperabile della morte di un figlio. Nel finale eccede in complicazioni cercando la complessità narrativa e dimenticando l'improbabilità dell'insieme.
MEMORABILE: La terribile tortura dell'acqua fredda; La mano nell'acido; La macchina che "lui" preferisce.

Il ferrini 7/02/20 23:44 - 1832 commenti

I gusti di Il ferrini

Capitolo fondamentale della lunga saga, efficace nel tratteggiare il personaggio di Tobin Bell e nello sciogliere i nodi narrativi rimasti in sospeso nel primo e nel secondo episodio. Cresce, se possibile, la componente splatter (cruda e insistita la scena dell'operazione al cervello), peccato non si possa dire altrettanto della qualità degli enigmi e delle trappole, che cominciano inevitabilmente ad assomigliarsi. Nonostante la dipartita del protagonista si pongono già le basi per il quarto film, che inizierà proprio con la sua autopsia.

Siska80 8/07/20 09:28 - 1309 commenti

I gusti di Siska80

Il ritmo è più lento rispetto a quello dei precedenti capitoli e ci si concentra troppo sulle vicende personali di alcuni personaggi; compreso Jigsaw, che tenta un'ultima operazione al cervello in anestesia locale (non è questa l'unica scena agghiacciante che ci viene mostrata, comunque). Perlomeno vengono spiegati alcuni punti rimasti fino ad ora oscuri e il finale è particolarmente bello, tesissimo. 
MEMORABILE: La trappola legala alla gabbia toracica.

Lupus73 11/03/21 02:39 - 919 commenti

I gusti di Lupus73

Continua sempre più complesso il jig-saw ideato da Wan; si aggiungono personaggi, nuovi tasselli del puzzle che chiariscono i precedenti interrogativi e ne aggiungono altri, ma nonostante il canovaccio rimanga crime-thriller, siamo nell'horror per via delle trappole sempre più sofisticate, spietate e truculente con scene splatter/gore piuttosto "viscerali". Le forzature ci sono, la formula è la stessa ma più intricata e con più sorprese e il solito twist finale a rewind sempre imprevedibile. Sarebbe stato più consono continuare cone serie tv, vista la confezione.
MEMORABILE: L'approfondimento del personaggio di Amanda in rapporto all'enigmista e la rivelazione dei particolari dei capitoli precedenti; Twist pre-finale.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Undying • 3/04/08 20:26
    Scrivano - 7616 interventi
    Di Saw 5 ne è stata comunicata anche la data del rilascio (24 ottobre in USA).
    Cambierà la regia, affidata a David Hackl che qua esordisce come director (risulta però già coinvolto come produttore e direttore della seconda unità in Saw 3 e 4).

    Saw 6 è annunciato come produzione certa, con uscita prevista per l'ottobre del 2009; la fonte è sicura, trattandosi della Lionsgate (casa di produzione che si è arricchita con Jigsaw)...
    Ultima modifica: 4/04/08 04:27 da Undying
  • Homevideo Rebis • 19/06/08 16:17
    Contatti col mondo - 4311 interventi
    ATTENZIONE: l'edizione italiana 01 è pesantemente censurata! Trattasi della versione rated.
    E' in uscita invece la director's cut del film (al momento per il mercato inglese) che rettifica anche la unrated americana.
    Ultima modifica: 20/06/08 04:48 da Rebis
  • Homevideo Zender • 19/06/08 16:21
    Consigliere - 44557 interventi
    Ah ah, ma è fantastico, ma chi siamo diventati? L'Inquisizione? Adesso si son messi a tagliare tutto, da noi? Pure film come Saw III... Bah, un grazie al nostro anti-Torquemada che per fortuna ci avvisa di simili scempi...
  • Homevideo Undying • 22/06/08 01:17
    Scrivano - 7616 interventi
    Il bello è che hanno tagliato (limitandone la durata) il gore di alcune scene, lasciando integrale l'operazione al cervello di Jigsaw: una delle sequenze più violente mai apparse al cinema...
  • Discussione Harrys • 8/11/09 14:22
    Fotocopista - 651 interventi
    Titolo corretto: Saw III - L'enigma senza fine.
  • Discussione Zender • 8/11/09 15:20
    Consigliere - 44557 interventi
    Corretto, grazie Harrys.
  • Discussione Harrys • 9/11/09 01:40
    Fotocopista - 651 interventi
    ???

    Errato anche il titolo originale: Saw III.
  • Discussione Zender • 9/11/09 12:28
    Consigliere - 44557 interventi
    Ops, fatto.
  • Discussione Harrys • 9/11/09 16:29
    Fotocopista - 651 interventi
    Zender, mi sa che ti sei dimenticato di correggere il titolo italiano.
    Ultima modifica: 9/11/09 16:51 da Harrys
  • Discussione Zender • 9/11/09 16:53
    Consigliere - 44557 interventi
    Avevo corretto inspiegabilmente il numero 1 col titolo del 3, per cui ero convinto di aver già corretto. Ho corretto invece solo ora...