Red

Media utenti
Titolo originale: Red
Anno: 2010
Genere: action (colore)
Note: Basato sull'omonimo fumetto scritto da Warren Ellis ed illustrato da Cully Hamner, pubblicato da DC Comics.
Numero commenti presenti: 29
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/11/10 DAL BENEMERITO CAPANNELLE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Capannelle 19/11/10 14:42 - 3855 commenti

I gusti di Capannelle

Buona regia e un cast in forma per questo nuovo esempio di action autoironico (un genere ormai in voga vedi Losers, Salt, Expendables) che racconta di ex agenti CIA in fuga da altri agenti. Brillante la prima ora, più riposato dopo e si punta più sullo script che sugli effetti. Willis alterna cazzotti pesanti ad avances telefoniche, Malcovich soffre di manie di persecuzione, bene anche le due presenze femminili con la Parker brava a fare la finta ingenua. Freeman, come spesso gli accade, si accontenta di personaggi banali.

Greymouser 29/01/11 12:03 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Film a suo modo brillante, ricco di spunti ironici e situazioni iperboliche, dalla trama certo essenziale, ma che punta molto sul carisma di buona parte del cast. Un Willis e compagni in buona forma, insomma, tengono a galla la sceneggiatura anche nelle sue parti più deboli. Molto godibile in definitiva, garbato e di facile ma non superficiale fruizione.

Daniela 9/02/11 07:54 - 10202 commenti

I gusti di Daniela

Agente segreto pensionato deve rimettersi in azione, questa volta per salvare la pelle. C'è di mezzo un complotto politico, in cui è implicata la CIA, e per tirare il filo della matassa avrà bisogno di alcuni vecchi ex colleghi. Action movie senza troppo pretese, ma scorrevole e piuttosto divertente. Dopo alcune prove opache, Willis in forma in un ironico personaggio double-face: duro fuori, tenerone dentro. Nel cast, fra le tante facce note, fa piacere vedere Borgnine, non troppo invecchiato da quando scarrozzava Jena Plissken per le vie di NY.
MEMORABILE: Per la serie "spariamole grosse": proiettile vs. missile, chi vincerà?

Didda23 12/05/11 20:37 - 2310 commenti

I gusti di Didda23

Il film è confezionato molto bene e ha un buon ritmo, ma la sceneggiatura risulta standardizzata e priva di acuti. Il prodotto di conseguenza si rivela troppo simile ad altri, anche se riesce comunque ad intrattenere e mantenere l'interesse ad un buon livello. Peccato per il cast, palesemente sprecato. Si doveva e si poteva fare meglio. Si apprezza notevolmente, per molti versi, la mancanza di pretese. Si può vedere.

Pinhead80 14/05/11 19:29 - 4070 commenti

I gusti di Pinhead80

Davvero divertente questo action movie ben confezionato e ben diretto da Robert Schwentke. Un gruppo di agenti CIA oramai in pensione è coinvolto in un complotto che li vede oggetto di una caccia spietata da parte degli ex datori di lavoro. Ogni scena (anche la più cruenta) è segnata da una efficace vena umoristica. Tutti i personaggi sono ben caratterizzati tranne Morgan Freeman, che appare sfinito proprio come il personaggio che interpreta.
MEMORABILE: Il personaggio interpretato di John Malkovich.

Puppigallo 14/05/11 00:34 - 4591 commenti

I gusti di Puppigallo

Ed ecco l'A-Team dei gerontoagenti segreti (c'è anche "matto Murdock" Malkovich), che tornano in pista per salvare il collega e perchè si annoiano. Il giochetto però regge per un tempo, dopodichè, colpa di una sceneggiatura risicata, che tende a ripetersi con l'aggravante del lato romantico nostalgico, che rende il tutto ancora più puerile, si tende a perdere interesse, già sapendo dove si andrà a parare. Anche un'allegra cavolaction come questa meritava una miglior costruzione (che sia tratto dai fumetti non è una scusante). Nel complesso, è persino vedibile, ma non aggiunge niente di nuovo.
MEMORABILE: R.E.D. (Reduci Estremamente Distruttivi); Il vecchio agente russo: "Sono anni che non uccido nessuno". E Willis: "Che cosa triste"; La casa esca.

Rambo90 15/05/11 23:02 - 6695 commenti

I gusti di Rambo90

Action ironico, dal buon ritmo e, soprattutto, dall'ottimo cast. Il gruppo di pensionati ex Cia (per certi versi simile agli Expendables di Stallone) può contare su un capogruppo eccellente ed in gran forma come Willis (spassoso soprattutto all'inizio, quando è alle prese con la vita quotidiana). Malkovich fa l'esaltato, la Mirren è elegantissima come sempre, Freeman (molto bravo) è il vecchio asso, Cox è un russo ben caratterizzato. Buone anche le partecipazioni di Dreyfuss e Borgnine (che si mantiene alla grande). Finale molto divertente.
MEMORABILE: La scazzottata fra Willis e Urban; le scene con Borgnine; Freeman nell'ospizio; il maiale!

Galbo 16/05/11 05:37 - 11587 commenti

I gusti di Galbo

Film di spionaggio con forti connotazioni (auto)ironiche, è la storia delle improbabili (?) avventure di un gruppo di spie in pensione tra i soliti complotti politici e una strenua caccia all'uomo. Il valore aggiunto è costituito dall'ottimo cast a partire da un Bruce Willis mai così "tonico" negli ultimi anni fino a un'inedita e affascinante Helen Mirren. Il regista dirige con personalità tenendo alto il rimo tra scene d'azione e momenti più intimisti. Godibile.

124c 16/05/11 12:36 - 2803 commenti

I gusti di 124c

Simnpatica spy comedy con cast solido corale che ha superato gli anta. Qualcuno potrebbe dire che, alla fine, la storia devia verso Ocean 11 di Steven Soderbergh (al posto dei furti, il gruppo dei protagonisti deve compiere imprese alla James Bond), però a me poco importa. John Malkovich, col suo folle personaggio, surclassa tutto il cast in ironia e sarcasmo, ma subito dopo di lui viene Helen Mirren, attempata spia, ma sempre letale. Bruce Willis è il "solito sbirro" di Die Hard, mentre Freeman è come un fantasma, appare e scompare. Da tre.
MEMORABILE: Malcovich: "Vecchio 'sto cazzo!"

Xamini 19/05/11 00:28 - 1048 commenti

I gusti di Xamini

Il corrispettivo di Amici miei atto III° della spy-story? Un action leggero, senza troppe pretese, infarcito da un lato dall'armamentario che ci si aspetterebbe, dall'altro da un cast d'eccezione. La sceneggiatura, invece, è miserella e, pur provando a levarsi dal banale con qualche idea e un buon carico di ironia, finisce per non risultare sempre e pienamente armonica (Morgan Freeman). Si lascia guardare. E si lascia dimenticare.

Robert Schwentke HA DIRETTO ANCHE...

Markus 21/05/11 00:37 - 3400 commenti

I gusti di Markus

Discreto film d'intrattenimento a tinte vagamente nostalgiche e dotato di una buona dose di action. Il valore aggiunto del film è senz'altro un Bruce Willis in piena forma e dannatamente simpatico, ma estenderei il complimento anche al resto del cast. Un gruppo d'ex agenti CIA (di quelli che lavorarono sporco nelle dittature sanguinarie del sud dell'America negli anni '70 e '80) si rincontrano per aiutare un amico. Vicenda alquanto standardizzata ma resa accettabile da una buona regia e da qualche simpatica trovata.

Domino86 22/05/11 20:15 - 571 commenti

I gusti di Domino86

Un cast di vecchie glorie che comunque sanno sempre il fatto loro e lo dimostrano regalando interpretazioni più che buone, tra tutti John Malkovich che in questa pellicola si sbizzarisce. Classico action movie caratterizzato da una dose elevata e, direi anche azzeccata, di umorismo che dà il tocco giusto all'intero film.

Giapo 10/06/11 15:41 - 234 commenti

I gusti di Giapo

L'Ocean's eleven dei poveri. Fortemente autoironico, ai limiti della demenzialità, il film si regge su qualche buona battuta, un'intrigante colonna sonora e un quanto mai istrionico Malkovich. Ma la povertà di una sceneggiatura presa spesso a calci evidenzia presto i limiti di un film troppo fracassone e a volte perfino irritante. Si poteva fare molto meglio.

Ryo 15/06/11 12:00 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Film d'azione esplosivo è godibilissimo, dal punto visivo e narrativo. L'impronta è fumettistica e quindi bisogna prepararsi a scene d'azione assurde e poco realistiche (ma di sicuro di forte impatto emotivo, contando anche che il film stesso non pretende di essere preso sul serio ma si tiene tra l'ironico e l'austero). Gli interpreti sono tutti azzeccatissimi, Malkovich strepitoso, Willis è perfettamente a suo agio nel suo ruolo di uomo d'azione, buona anche l'interpreatazione di Urman.
MEMORABILE: Bruce che esce dalla macchina a pistola puntata in tranquillità, mentre questa sta compiendo un testa-coda e non lo sfiora per un centimetro!

Redeyes 26/11/11 17:11 - 2256 commenti

I gusti di Redeyes

Le premesse, visto sopratutto il pachidermico Freeman, non eran buonissine, eppure. Eppure il film conquista. Un'action con tanta auto ironia che accalappia. Mi riferisco sopratutto al perfetto Amlkovich, che se gli si vuol trovare un difetto che però tale non è, pare quasi un Murdock dei vecchi A-team. Willis, non delude affatto e tutto va a gonfie vele. Pur sapendone in anticipo il finale si finisce con uscir soddisfatti dalla sala. Bell'action movie!

Schramm 5/12/11 13:55 - 2538 commenti

I gusti di Schramm

A svegliare il pensionato che sonnecchia, sono razzi acidi. Se poi lo toccano nel suo debole, sarà una vipera. A maggior ragione se a farlo è un genocida. I 4 amici al bar che volevano cambiare il mondo, lo cambiano peddavvero armandosi di simpatia e polvere pirica, tutto il resto è pirotecnia a volontà come traslitterazione da dc comic comanda. Si subodora da subito aria disimpegnata e giocattolosa all'apparire di Mary-Louise Mamma Erba Parker (che dispensa appunto gli stessi birignao di weedsiana memoria) e se è vero che un po' d'autoironia non guasta mai, questo resta uno di quei casi in cui sarebbe stato meglio deficere che abundare.

Rullo 1/04/12 19:24 - 388 commenti

I gusti di Rullo

Divertente film d'azione tamarro e "ignorante". Al contrario della solita roba commerciale però si nota una certa cura nei dettagli che eleva qualitativamente la pellicola, forte di una sceneggiatura non certo originale ma davvero godibile. Lavora bene il team di attori.

Piero68 4/04/12 12:12 - 2812 commenti

I gusti di Piero68

Iperbolico e caciarone, il film riesce in parte solo grazie al gran cast messo al suo servizio. Grottesco anzichenò, l'inizio ricorda tanto Innocenti bugie per poi perdersi in citazioni coeniane e tarantiniane. Ma Schwentke non ha né la classe di Tarantino né tantomeno dei Coen Bros. I numerosissimi buchi nel plot rendono inoltre di difficile comprensione il livello narrativo. Insomma, per passare un'oretta in spensieratezza va anche bene, ma il fatto è che ormai fare film che prendono in giro un certo cinema Hollywoodiano è diventata una moda.

Hackett 30/04/12 11:34 - 1800 commenti

I gusti di Hackett

Action fracassone ben costruito che può vantare un ritmo serrato ma soprattutto un cast di "vecchietti" di tutto rispetto. La trama non resterà negli annali del cinema, ma il solo fatto di vedere questi attori insieme vale il biglietto. Il resto è tutto esplosioni e sparatorie da videogame, ma ci sta.

Cloack 77 9/06/12 12:01 - 547 commenti

I gusti di Cloack 77

Con cosa dovrei entusiasmarmi o perlomeno incuriosirmi? Con Bruce Willis che rifà malamente Bruce Willis? Con Morgan Freeman che compare e scompare? Con John Malkovich che fa il pazzo? Per favore, queste sciocchezze lasciamole alla banda Stallone, evitiamo di distruggere carriere e infangare nomi e miti. Red è un film inesistente.

Karl Urban HA RECITATO ANCHE IN...

Saintgifts 20/08/12 23:35 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Cartoline dalla CIA. L'impronta del fumetto è rimasta tutta, i personaggi sono da fumetto, la storia è da fumetto. Visto in questo senso funziona piuttosto bene, a parte poche cadute di tono. Gli interpreti si divertono a gigioneggiare senza paura di esagerare: l'esagerazione aumenta il valore del film e il divertimento. A volte vuole prendersi sul serio e c'è il rischio di crederci, ma sono attimi, come la parte iniziale (molto buona) che presenta il personaggio lasciandolo scoprire allo spettatore, poi tutto fila come deve.

Gestarsh99 28/08/12 21:14 - 1379 commenti

I gusti di Gestarsh99

La presa per i fondelli riservata da Schwentke all'action-spy è astutamente più marcata e sofisticata rispetto all'autoesaltazione gagliarda e goliardica sventagliata da Stallone nel suo I mercenari. Alle scazzottate iper-steroidee e all'uragano bombarolo del film precedente si preferisce un contegno più ragionato e britannico, in cui lo show baluginante dei fuochi artificiali non sotterra mai col suo frastuono le gustevoli coloriture riderecce che accendono gag, battute e citazioni varie. L'amabile Willis, il paterno Freeman e il "murdockiano" Malkovich formano un grandioso A-Team di vegliardi risolutori.
MEMORABILE: Malkovich, rivolto alla sua offensiva duellante ridotta in briciole dall'eplosione: "Vecchio 'sto cazzo!"...

Nando 25/12/12 16:50 - 3542 commenti

I gusti di Nando

Un gruppo di spie un poco attempate ritornano in azione con risultati altalenanti ma efficaci. Action-movie fracassone provvisto di leggera ironia e trama abbastanza convenzionale. Willis è convincente come tutto il resto del cast, ove spicca una valida Mirren.

Enzus79 31/05/13 16:12 - 1972 commenti

I gusti di Enzus79

Mediocre rifacimento del bel fumetto targato DC Comics. Abbastanza divertente, ma quando i "vecchietti" si riuniscono diventa tutto più banale e scontato. John Malkovich, oltre a essere il più matto della combriccola, risulta anche il più simpatico. Si poteva fare di meglio.

Modo 30/05/13 22:47 - 846 commenti

I gusti di Modo

Avvincente film d'azione sornione e ironico. Pochi momenti morti. Superba prova dell'istrione John Malkovich e ottimo Bruce Willis, ma tutti sono affiatati. La storia non è certo originale, anzi è piuttosto banalotta, comunque supportata da ottimi effetti speciali e battute a volte irresistibili. Talmente alto il livello degli attori che si perdonano volentieri certe leggerezze. Si merita un bel voto.
MEMORABILE: La casa sotterranea, fuori di testa l'ingresso!

Furetto60 4/03/15 09:06 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Pellicola che si inserisce nel filone commedia “sparacchiosa” tipo Smokin’aces, Shoot 'Em Up o i mercenari. La trama è solo un flebile pretesto per mostrare situazioni paradossali e disperate da cui i “buoni”, ex macchine da guerra che non riescono a godere della “meritata” pensione, riescono sempre a uscire miracolosamente. Willis e Morgan sguazzano a loro agio in queste acque insieme alla spiritosa Parker. Divertimento distensivo, ironico e senza pretese cui una decina di minuti in meno avrebbero giovato.
MEMORABILE: Le cartoline; L’ultimo “favore” in Moldavia.

Il ferrini 1/07/18 18:45 - 1808 commenti

I gusti di Il ferrini

Action comedy che ha il pregio di non prendersi mai sul serio. Willis è in forma e il personaggio è decisamente nelle sue corde, la Parker ha un ruolo forse ingrato ma al contempo divertente dato che viene sballottata - il più delle volte inconsapevolmente - in situazioni grottesche. Nonostante le goliardate comunque il film non manca di tensione, collocandosi esattamente a metà fra il thrilling di Flightplan e la scanzonata follia di R.I.P.D. Insomma, Schwentke non fa miracoli ma porta a casa un cinecomic dignitoso.

Tarabas 9/09/18 23:09 - 1768 commenti

I gusti di Tarabas

Fumettone a metà tra Bond e Space cowboys, con un gruppo di vecchie spie richiamate in attività dal collega Frank, minacciato dai suoi ex commilitoni della CIA. Si può essere indulgenti di fronte a queste operazioni, specie se mettono insieme un cast che inonda di classe lo schermo e se non insultano lo spettatore. Non è questo caso, quindi ci si diverte nel vedere la parata di star, pazienza qualche esagerazione, tanto è tutto per ridere. Notevole Brian Cox, ma Lady Helen Mirren è come sempre bravissima. Spassoso.

Aco 14/04/21 08:25 - 78 commenti

I gusti di Aco

Storia volutamente sopra le righe, diverte per le battute e i comportamenti assurdi dei protagonisti, che vengono presentati come normali atteggiamenti. Film veloce, coinvolgente, che gioca sul sicuro; storia e personaggi non sono originali, molta tecnologia, ma il tutto risulta comunque divertente, ideale per un venerdì sera quando si vuole passare una serata piacevole senza sforzare troppo la mente.
MEMORABILE: Marvin Boggs (John Malkovich) il pazzo assoluto, capace di fare cose che nemmeno un normale pazzo farebbe.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Didda23 • 13/05/11 15:36
    Comunicazione esterna - 5748 interventi
    Se vuoi il mio parere il film si può vedere..Però devi essere consapevole del fatto che il film offre solo ed sclusivamente intrattenimento.Di film così ce ne sono tanti.Sostanzialmente è ben fatto,ma è inutile.Nessuno del cast stratosferico offre una prova che si può ricordare a lungo.Le due ora passono abbastanza velocemente anche se 20 minuti in meno avrebbero giovato al film.
  • Discussione Gugly • 13/05/11 16:28
    Segretario - 4667 interventi
    124c ebbe a dire:
    Gugly ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Zender, salva recensione e trailer e mettilo nella sheda che c'è già qui:

    https://www.davinotti.com/film/red/22959

    Possibile che ci siano delle schede gemelle e non te ne renda conto?


    Nessuno è perfetto....


    Già, ci sono passato anchio. Ah, fra parentesi, il film lo andrò a vedere questa domenica e, il giorno dopo, lo recensirò. Spero di divertirmi. Me lo consigli?


    Il trailer sembra promettere bene, sembra ci sia anche un po' di ironia, il che non guasta.
  • Discussione 124c • 13/05/11 16:44
    Risorse umane - 5164 interventi
    Gugly ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Gugly ebbe a dire:
    124c ebbe a dire:
    Zender, salva recensione e trailer e mettilo nella sheda che c'è già qui:

    https://www.davinotti.com/film/red/22959

    Possibile che ci siano delle schede gemelle e non te ne renda conto?


    Nessuno è perfetto....


    Già, ci sono passato anchio. Ah, fra parentesi, il film lo andrò a vedere questa domenica e, il giorno dopo, lo recensirò. Spero di divertirmi. Me lo consigli?


    Il trailer sembra promettere bene, sembra ci sia anche un po' di ironia, il che non guasta.


    Bene, è quel che ci vuole, perchè ne ho fin qui di eroi che si prendono un pò troppo sul serio.
  • Discussione Markus • 21/05/11 11:31
    Scrivano - 4808 interventi
    Il film l'ho trovato piuttosto divertente e mi ha fatto passare un paio d'ore simpatiche in compagnia di persone che adorano il genere; insomma, qualche risata l'abbiamo fatta. Devo affermare che mi ha piacevolmente sorpreso un Bruce Willis in splendida forma, e ancora molto convincente in quei panni. Mary-Louise Parker con quel suo "musetto" è molto carina, ma si sa. L'idea degli ex agenti CIA in pensione è geniale.
  • Discussione Galbo • 21/05/11 12:03
    Consigliere massimo - 3835 interventi
    A mio modesto avviso, nel mare magnum di "cavolate" che il cinema di questo genere ci propone, Red rappresenta una piacevole eccezione in particolare perchè è "nobilitato" da un ottimo cast. Da anni Bruce Willis non azzeccava più un film e in questo è davvero in gran forma, "cazzuto" e nello stesso tempo autoironico quanto basta.
  • Discussione Markus • 21/05/11 12:32
    Scrivano - 4808 interventi
    Si, sono d'accordo! Il lato autoironico del genere (un certo tipo di cinema anni '80 e '90) e di Bruce, è assolutamente convincente. Speriamo perseverino: il cinema americano necessita di ironia poiché ultimamente questa loro moraletta sta diventando insopportabile, per non parlare dei continui ghost-movie che c'hanno scassato le balle! Rivogliamo quel cinema fracassone!
  • Homevideo Gestarsh99 • 4/09/11 00:59
    Scrivano - 16490 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc dal 05/10/2011 per Medusa:

  • Discussione Schramm • 4/12/11 17:24
    Risorse umane - 6800 interventi
    strano che il film non sia siglato r.e.d., essendo l'acronimo -rimarcato anche nei dialoghi- di Retired Extremely Dangerous
  • Discussione Redeyes • 15/02/17 08:03
    Formatore stagisti - 880 interventi
    Per esser precisi Red è stato pubblicato dalla Wildstorm, che, comunque, in effetti è stata acquisita nel 1998 dalla DC.

    A seguire qualche info sulla storia della casa editrice di fumetti:

    la Wildstorm o per esteso Wildstorm Productions, è una casa editrice di fumetti statunitense fondata da Jim Lee nel 1991 come studios interno dell'Image Comics, una casa editrice indipendente creata da alcuni famosi autori con l'intenzione di gestire personaggi autoprodotti.

    I primi titoli lanciati da Lee come Wildcats e Gen 13 (disegnata da J. Scott Campbell uno dei tanti disegnatori lanciati dalla fucina di Lee) diventano subito dei best-seller scavalcando testate storiche di Marvel Comics e DC Comics. Sull'onda del successo lancia altri titoli come Stormwatch, Deathblow e Wetwork's disegnata da Whilce Portacio.

    Successivamente la casa editrice comincia a diversificare le proprie produzioni con la Homage Comics dedicata a prodotti più raffinati e la Cliffhanger altra sottoetichetta dedicata ai nuovi talenti del fumetto statunitense (come Joe Madureira e Humberto Ramos).

    Nel 1998 la Wildstorm viene venduta alla DC Comics e sotto l'egida della casa editrice di Superman escono titoli innovativi come Planetary di Warren Ellis e John Cassaday e Authority di Ellis e Bryan Hitch.

    Viene inoltre lanciata la linea ABC (America's Best Comics) di Alan Moore, un universo fumettistico totalmente gestito e creato dall'autore inglese, che ha poi deciso di passare alla Top Shelf.

    Nel corso del tempo la Wildstorm è riuscita a produrre fumetti adatti sia per un pubblico di adolescenti amanti della fiction supereroica, sia a produrre opere più mature e complesse, realizzate da alcuni dei più quotati sceneggiatori sulla piazza come Ellis, Garth Ennis, Scott Lobdell, Joe Casey, Andy Diggle e altri ancora.

    Dopo gli eventi narrati nella mini serie Captain Atom: Armageddon la Wildstorm ha rilanciato tutte le sue testate sotto il nuovo logo WorldStorm affidandole ad autori del calibro di Grant Morrison (The Authority e Wildcats), Brian Azzarello (Deathblow), Garth Ennis (The Midnighter), Mike Carey (Wetworks) e Gail Simone (Gen 13 e Welcome to Tranquility).

    Lo stesso Jim Lee è tornato a disegnare le avventure del gruppo che ha dato vita all'universo Wildstorm: i Wildcats, di cui è uscito solamente il primo numero accumulando molto ritardi.

    La WildStorm ha pubblicato anche diversi adattamenti di personaggi non suoi su licenza dei detentori, come Nightmare, Venerdì 13, Non aprite quella porta, Supernatural e World of Warcraft.

    Dopo la conclusione della serie settimanale 52 l'universo Wildstorm è diventato parte del multiverso DC e viene identificato come "Terra-50"



    Fonte Wikipedia
    Ultima modifica: 15/02/17 08:04 da Redeyes
  • Discussione Piero68 • 2/03/20 13:44
    Contatti col mondo - 235 interventi
    Però la scazzottata tra Willis e Urban sulle note di "Back in the saddle" degli Aerosmith è impagabile.
    Soprattutto la frase magica: Moses/Willis: Chi ti ha addestrato Kordesky?.... Beh... Kordesky lo addestrato io! E spezza un braccio ad Urban/Cooper AHAHAHAHAHAHAH!
    Ultima modifica: 3/03/20 09:34 da Piero68