LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/12/08 DAL BENEMERITO RENATO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 16/12/09
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Renato 17/12/08 14:00 - 1614 commenti

I gusti di Renato

Un film poco riuscito. Fino alla lunghissima sequenza della notte brava dei due amici che si ritrovano il ritmo è buono, e la descrizione dello squallore della vita di questi immigrati meridionali a Torino inquieta; poi però Squitieri mette decisamente troppa carne al fuoco (disagio, droga, prostituzione, perfino il terrorismo) ed il film gli sfugge totalmente di mano. Anche il finale è banale... certo, almeno a livello visivo gli esterni torinesi con i casermoni in periferia lasciano il segno.

Daidae 26/12/09 03:54 - 2786 commenti

I gusti di Daidae

Bel film di Squitieri che mostra una inaspettata vena "sociale". A differenza dei soliti polpettoni ai quali ci hanno abituato i pessimi registi anni 90 ci mostra una questione meridionale vista con gli occhi gelidi del buon Saverio Marconi, qui nei panni di un operaio che vivrà sulla sua pelle tutti i problemi che circondavano i meridionali nel nord in quegli anni. In certi momenti è un po' confusionario, un po' esagerato se vogliamo, ma resta un buon film.
MEMORABILE: La scoperta dei soldi.

Guru 18/12/11 21:35 - 348 commenti

I gusti di Guru

Nel film vengono rappresentati alcuni aspetti morbosi relativi alla Torino centro urbano di emigrazione. La prostituzione femminile si mostra anche sotto forma di ribellione e di possibilità per migliorare il proprio futuro, non solo come obbligo e costrizione, alternativa alla mancanza di lavoro. È esasperato in alcuni segmenti ma sicuramente evidenzia le lacune dell'uomo alla ricerca delle proprie radici, che tenta di integrarsi proteggendo la sua gente. A parte Cannavale nessun attore è di rilevante considerazione.

Gestarsh99 9/05/12 12:06 - 1345 commenti

I gusti di Gestarsh99

Drammone proletario afflitto da un negativismo sfiduciato, nerissimo e irrevocabile, in cui Squitieri cerca di anatomizzare la vita d'inferno degli immigrati meridionali al nord, piccola gente oberata da un lavoro spersonalizzante e dal grigiume irrespirabile di città-prigioni. E screma la periferia operaia sottomessa al sudore e al sacrificio dai grandi centri urbani dediti ai vizi dissoluti; passa, osserva, girovaga a vuoto, schiamazza a vanvera senza mai riuscire a chiudere il cerchio assertivo né a quagliare risultati comprensibili. La classe operaia va in paradiso? Macchè, se ne torna al paesello.
MEMORABILE: Le stoccate all'irresponsabile terrorismo ideologico di militanti e intellettuali "bene"...

Marcolino1 1/06/17 18:20 - 512 commenti

I gusti di Marcolino1

Il cuore caldo del Sud trapiantato nel freddo involucro del Nord porta allo snaturamento dell'identità culturale e linguistica, all'alienazione dell'inquadramento produttivo e all'arricchimento vertiginoso e nichilista. Questa tesi, dimostrata con successo dal regista, si avvale del linguaggio del dramma sociale, idealizzato ma mai banale o stereotipato. Il meridione è qui un eco malinconico, la reminiscenza proustiana del profumo del basilico, il mare amalfitano solo dipinto, stemperato nella grigia iconografia delle inquadrature torinesi.
MEMORABILE: La differenza linguistica tra gli emigrati di prima e seconda generazione; Il razzismo della polizia nei confronti dei meridionali.

Pasquale Squitieri HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.