Prison Break - Serie TV (2005)

Prison Break (serie tv)
Media utenti
Durata: 5 stagioni
Titolo originale: Prison Break
Anno: 2005
Genere: fiction (colore)
Regia: Vari
Note: Oltre alle 4 stagioni esistono anche due ultimi episodi intitolati "The final break".
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/07/07 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 31/07/07 20:26 - 4968 commenti

I gusti di Puppigallo

Il fratello di un condannato a morte si fa arrestare per farlo evadere. L’idea che il protagonista si sia fatto fare un enorme tatuaggio sul corpo, che se codificato si trasforma in una cartina del carcere, è davvero notevole e gli episodi sono piuttosto interessanti, anche se, dopo aver visto OZ, qui la vita carceraria, per quanto violenta, sembra un po’ più fasulla (meno marcia). E il fatto che il protagonista esca indenne (tranne una volta) da qualunque situazione, lascia perplessi (non basta essere un genio). Un po’ altalenante, ma buono.
MEMORABILE: L'evasione

Mascherato 29/07/08 13:15 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

O dell'elevazione esponenziale del cliffhanger. In ogni puntata se ne contano tanti quanti sono i break pubblicitari. Il piacere del serial anni '30 (quello in cui Dick Tracy, ad esempio, rischiava di morire ogni fine puntata sì da costringere lo spettatore a recarsi al cinema il giorno o la settimana dopo) moltiplicato per 5 o 6. Piacere un po' infantile, se volete, ma funzionale a trattenerti sul divano per tutta la durata della pubblicità (non sia mai dovessi perdere i primi secondi post-spot!). L'intreccio improbabile, va da sé, è secondario.

Daniela 9/01/09 00:44 - 11843 commenti

I gusti di Daniela

Che mini-serie perfetta sarebbe stata "Prison Break": ambientazione d'effetto, trama complessa con incrocio di complotti governativi e piani di fuga fantasiosi, personaggi ben caratterizzati obbligati ad allearsi o combattere fra di loro a seconda delle circostanze. Ma il suo stesso successo l'ha costretta a diventare un serial in più stagioni, inanellando eventi sempre più improbabili, coincidenze assurde, capriole narrative. Peccato. Meglio godersi il buono che c'è nella prima stagione e lasciar perdere quel che segue.
MEMORABILE: Il corpo/mappa del protagonista; lo svedese al 100% Stormare che interpreta il boss mafioso Abruzzi.

Lou 24/02/18 17:56 - 1092 commenti

I gusti di Lou

La prima stagione è molto riuscita e avvincente, con soluzioni originali. La figura di Michael è notevole: un ragazzo capace di mettere a punto un piano folle e coraggioso per salvare il fratello ingiustamente condannato a morte. Michael è un genio buono, che riesce a ottenere quello che vuole senza fare del male agli altri, nonostante l'ambiente guasto e corrotto in cui si muove. Nelle stagioni successive aumenta il complottismo e l’assurdità dell’insieme, ma si conferma comunque un quadro riuscito di grande suspense e tensione.

Amaury Nolasco HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Schramm • 3/04/17 12:19
    Scrivano - 7365 interventi
    ...per la "gioia" di annie wilkes, domani andrà in onda la prima puntata di una quinta stagione incredibilmente escogitata, saltando tutti gli squali di ogni mare e oceano del globo. una vieta sfacciataggine che a paragone 24 è marmoreo rigore hitchcockiano, ma per chi è arrivato alla quarta e a the final break accettando le perculanti e circensi giravolte narrative, il "massì, beviamoci anche questa!" è d'obbligo. buona evasione!
  • Discussione Daniela • 3/04/17 12:32
    Gran Burattinaio - 5846 interventi
    Visto con gusto la prima (nata per essere unica e tale doveva restare), già alla seconda mi cominciò a perplimere per eccesso di forzature e coincidenze, la terza la mollai nel mezzo causa uggia, non ricordo a qual numero di episodio, evitata con cura la quarta, felicemente continuerò ad ignorare l'esistenza di una quinta, che la vita offre altri piaceri.

    PS: da ieri e per buona parte della notte mi scorpacciai di Bardo filmato ed ancor non basta, che ripasso in giornata di Riccardo gli intrighi e di Enrico le pugne. Non stupitevi pertanto se or mi aggrada di parlar più forbito di quanto usuale (1)

    NOTE:
    1) domani mi sparo qualche Asylum così mi passa...
    Ultima modifica: 3/04/17 12:42 da Daniela
  • Discussione Hackett • 3/04/17 13:32
    Segretario - 531 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    ...per la "gioia" di annie wilkes, domani andrà in onda la prima puntata di una quinta stagione incredibilmente escogitata, saltando tutti gli squali di ogni mare e oceano del globo. una vieta sfacciataggine che a paragone 24 è marmoreo rigore hitchcockiano, ma per chi è arrivato alla quarta e a the final break accettando le perculanti e circensi giravolte narrative, il "massì, beviamoci anche questa!" è d'obbligo. buona evasione!

    Fantastica notizia! Mi ero perso l'evento! Dove lo trasmettono?
  • Discussione Schramm • 3/04/17 13:41
    Scrivano - 7365 interventi
    per ora sulle reti u.s.a. però se sei di quelli che prediligono l'originale sottotitolato, conosci la procedura ;)
  • Discussione Schramm • 3/04/17 13:42
    Scrivano - 7365 interventi
    Daniela ebbe a dire:
    Visto con gusto la prima (nata per essere unica e tale doveva restare), già alla seconda mi cominciò a perplimere per eccesso di forzature e coincidenze, la terza la mollai nel mezzo causa uggia, non ricordo a qual numero di episodio, evitata con cura la quarta

    il fatto è che non sai come finisce il final break, il che fa davvero trasecolare l'ipotesi che ne esista una quinta, più ancora dell'idea di una quarta stagione di hannibal, per capirci.
  • Discussione Digital • 3/04/17 14:31
    Portaborse - 3653 interventi
    E' stata una serie troppo bella e apprezzata per cui è "normale" che abbiano trovato uno stratagemma per continuarla. Non vedo l'ora di guardarmi la nuova stagione (rigorosamente doppiata). Da noi dovrebbe arrivare a maggio.
  • Discussione Daniela • 3/04/17 14:49
    Gran Burattinaio - 5846 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    il fatto è che non sai come finisce il [b]final break,

    Il fatto che non abbia visto di persona non significa che non sappia dove andò a parare... ho le mie fonti referenti e riassuntive (leggesi: figliolo maggiore che non molla mai le serie una volta iniziate)
  • Discussione Schramm • 3/04/17 14:56
    Scrivano - 7365 interventi
    Digital ebbe a dire:
    E' stata una serie troppo bella e apprezzata per cui è "normale" che abbiano trovato uno stratagemma per continuarla.

    digy, l'hanno chiusa proprio perché tra scempio dello sciopero degli sceneggiatori (le cui ripercussioni sono evidentissime nella terza stagione) e i carpiati inenarrabili della quarta, non la stava seguendo quasi più nessuno. ci fu un calo d'ascolti vertiginoso, da qui la decisione di un final break che si chiudeva così irrevocabilmente. a rigore, è come se ora d'amblé riesumassero breaking bad!! :D :D
  • Discussione Hackett • 3/04/17 16:49
    Segretario - 531 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    per ora sulle reti u.s.a. però se sei di quelli che prediligono l'originale sottotitolato, conosci la procedura ;)

    Grazie per la segnalazione!!!
  • Discussione Schramm • 9/06/20 01:37
    Scrivano - 7365 interventi
    Hackett ebbe a dire:
    Schramm ebbe a dire:
    per ora sulle reti u.s.a. però se sei di quelli che prediligono l'originale sottotitolato, conosci la procedura ;)

    Grazie per la segnalazione!!!
    hack, hai poi avuto modo di vederla?