Per salire più in basso

Media utenti
Titolo originale: The Great White Hope
Anno: 1970
Genere: drammatico (colore)
Note: Il film è la trasposizione dell'omonimo dramma scritto dal drammaturgo statunitense Howard Sackler nel 1967 e rappresentato per la prima volta a Broadway l'anno successivo.
Numero commenti presenti: 2

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/05/17 DAL BENEMERITO FAUNO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fauno 13/05/17 02:46 - 1907 commenti

I gusti di Fauno

Una valida descrizione del primo campione nero di pugilato; certo che se a Hurricane troncarono la carriera con un'accusa di omicidio, a Jefferson negli anni '10 costò caro l'avere una ragazza bianca e di sangue blu: il reato per il quale avrebbe dovuto scontare tre anni, infatti, oggi risuona di un'incredibilità assoluta (ma, si sa, erano altri tempi). Una certa allegria nonché alcuni dettagli pittoreschi mitigano solo in parte l'amarezza di fondo per un campione alla fine deteriorato e sconfitto dai poteri forti. Solo Cassius Clay batterà tutto e tutti.
MEMORABILE: "Amico, che non sento la verità è da quando son nato, se ne sai qualcuna tu la vorrei sentire"; La risposta della donna aristocratica al procuratore.

Daniela 1/11/19 11:22 - 9218 commenti

I gusti di Daniela

Anche se i nomi sono stati cambiati, il film si ispira direttamente alla vita di Jack Johnson che nel 1908 divenne il primo boxer nero a vincere un titolo nella categoria pesi massimi. L'origine teatrale della sceneggiatura si avverte nella predominanza dei dialoghi, mentre la boxe resta in disparte fino all'ultimo incontro per dare spazio alla contrastata relazione sentimentale del protagonista con una donna bianca. Interpretato con esuberanza da Jones, un film interessante, pur se inficiato da retorica e eccessi melodrammatici laddove una maggior asciuttezza sarebbe risultata più efficace.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Fauno • 13/05/17 02:49
    Compilatore d’emergenza - 2528 interventi
    Dalla collezione cartacea Fauno, il flano del film:

  • Curiosità Daniela • 1/11/19 11:37
    Consigliere massimo - 5071 interventi
    Il film è la trasposizione dell'omonimo dramma scritto dal drammaturgo statunitense Howard Sackler nel 1967 e rappresentato per la prima volta a Broadway l'anno successivo, con James Earl Jones e Jane Alexander negli stessi ruoli che saranno chiamati a interpretare sullo schermo.

    I personaggi interpretati, sia pure con diversi nomi, sono quelli del campione di boxe Jack Johnson e della sua prima moglie Etta Terry Duryea.

    Sulla figura di Jack Johnson si può leggere qui:
    https://it.wikipedia.org/wiki/Jack_Johnson_(pugile)

    Su Etta Terry Duryea e le altre donne che ebbero un ruolo importante nella movimentata vita sentimentale del campione:
    https://www.pbs.org/kenburns/unforgivable-blackness/women