LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/07/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ciavazzaro 9/07/07 12:43 - 4766 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Film che ricorda Bersagli. Non privo di tensione, che non cala neanche verso il finale, con un cast all-star di attori molto esperti. Interessanti le scene girate all'interno dello stadio, gremito di persone. Ottimi Heston e Cassavetes, buon finale che lascia il dubbio sulle motivazioni del pazzo.

Tomastich 19/11/10 21:53 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Costruito come un catastrofico anni '70 con diverse visioni: una visione legata al concetto di "massa" e una più vicina alla denuncia sociale. Interessante connubio di alta tensione all'americana di gran classe. Ottime le parti della regia televisiva della partita di football.

Caesars 10/01/11 13:38 - 2769 commenti

I gusti di Caesars

Poliziesco girato però coi modi tipici del catastrofico, genere di gran moda negli anni '70. Il plot infatti ci presenta un certo numero di personaggi, facendoci partecipi della loro vita privata, prima di radunarli nel luogo dove si svolgerà la parte drammatica della storia. Nello stadio del titolo infatti si è appostato un cecchino che in una breve sequenza avevamo già visto "allenarsi" ai danni di un ciclista. Il regista riesce a tenere alta la tensione fino alla fine, anche se la pellicola risulta un po' datata e scontata.

Dusso 5/03/12 19:24 - 1540 commenti

I gusti di Dusso

Catastrofico di moda in quegli anni negli Stati Uniti che precede di un anno Rollercoaster. Ben realizzato, con un cast davvero ottimo, risulta grazie ad un finale che non mi aspettavo leggermente superiore al lavoro di Goldstone. Il ritmo non è sempre altissimo, ma il film è molto attuale anche oggi.

Graf 19/03/12 13:14 - 700 commenti

I gusti di Graf

Un solido e avvincente thrilling. Il regista riesce a tenere le fila del racconto fino alla fine senza nessun cedimento, né sul piano del ritmo, moderatamente sostenuto ma implacabile, né sul piano della tensione della vicenda che rimane sempre elevata. Il disegno dei personaggi rimane in superficie ed è assai convenzionale, il tono generale è molto serioso, certi dialoghi appaiono francamente sbrigativi ma l’obbiettivo di divertire lo spettatore con la paura e l’angoscia che suscita il misterioso cecchino che non vediamo mai in faccia è raggiunto.
MEMORABILE: Di memorabile di questo film é da sottolineare il montaggio; Una vera lezione da studiare e ristudiare.

Xtron 22/03/12 22:23 - 80 commenti

I gusti di Xtron

Bel film, che nonostante le quasi due ore di durata riesce a tenere comunque alta la tensione. Ottimi il cast e le riprese all'interno dello stadio Olimpico di Los Angeles (ovviamente gremito per la finale del Superbowl) dove si svolge gran parte dell'azione.
MEMORABILE: Le riprese con la visuale "cecchino".

Homesick 25/03/12 17:56 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

La preparazione al terribile evento avviene secondo la coralità del cinema catastrofico, con l’intrecciarsi delle varie microstorie vissute dagli spettatori dell’incontro di football americano. I rischi di frammentazione e lentezza – piuttosto alti nella prima parte – sono schivati da una regia poderosa, che incute ansia e senso di impotenza sotto la perenne minaccia del cecchino, ripreso dalla sua inattaccabile base sempre in soggettiva o in lontananza, e dall’allarmante commento sonoro. Tra gli attori, quasi tutti in ruoli accessòri, svetta l’intrepido poliziotto d’assalto John Cassavetes.
MEMORABILE: L’oceanica folla in preda al panico che si disperde nello stadio.

Trivex 28/05/12 10:42 - 1508 commenti

I gusti di Trivex

Tutto fatto molto bene: dal primo agghiacciante omicidio al finale, se possibile ancora più inquietante e disperato (e non sto parlando della mattanza a suon di fucile potenziato). In mezzo le storie della gente che morirà o che si salverà dalla furia dell'uomo col mirino e del suo misterioso intendo omicida. La strage è rappresentata in modo esemplare, girata perfettamente con tecnica e impiego di tante comparse allo "sbaraglio", tra gli stretti passaggi dello stadio della morte. Ritmo elevato e tensione sempre presente, per questo mio cult personale.
MEMORABILE: Lo scontro, col mirino, tra la Polizia e lo sterminatore; Le considerazioni amarissime finali, del sergente della squadra speciale.

Pol 11/08/12 13:12 - 589 commenti

I gusti di Pol

L'intuizione di combinare la struttura dei catastrofici con un tono da thriller sulla carta può funzionare, peccato che Peerce prenda il lato peggiore dei primi e non sappia cosa siano "suspence" o "tensione". 100 interminabili minuti per sviluppare le classiche mini-storie di contorno (scialbe, inutili, stiracchiate, prive di qualsiasi motivo d'interesse) prima del quarto d'ora finale di isteria di massa: ma per vederlo bisogna arrivarci da svegli e la cosa è tutt'altro che scontata. Una fotografia della pachidermica Hollywood degli anni '70.
MEMORABILE: Charlton Heston costretto dalla sceneggiatura a scoraggiare l'uso delle armi è da antologia, ma nel finale l'Uomo ritrova la propria coerenza...

Rigoletto 20/12/14 15:34 - 1622 commenti

I gusti di Rigoletto

Un action-thriller puramente anni '70 che, a dirla tutta, può annoiare nella lunghissima parte dei preparativi oppure accumulare masse di tensione in attesa del gran finale, la cui apoteosi alzerà di un pallino il voto globale. Cassavetes ruba costantemente la scena a Heston e anche ad altri attori (Balsam, Ryan e soprattutto Klugman, noto per la serie Quincy) danno un aiuto importante. Interessante l'uso del vedo-non vedo riguardo all'antagonista. Prodotto onesto che va trattato come merita.
MEMORABILE: Lo scommettitore sfortunato fra le braccia del prete.

Lucius 19/12/15 19:52 - 2819 commenti

I gusti di Lucius

Un giorno di ordinaria follia ricostruita cronologicamente in un film con poco mordente, che annoia nella prima metà salvo poi riscattarsi nelle scene finali, quelle in cui la folla impazza nella speranza di sfuggire ai proietti di un killer appostato nei pressi dello stadio. Vistosamente superato e non all'altezza delle produzioni di quel periodo, ma con un grande cast. Alle luce degli avvenimenti di Parigi merita una riscoperta, ma non aspettatevi troppe emozioni.

Hackett 4/06/17 10:20 - 1748 commenti

I gusti di Hackett

Una prima parte un po' lenta e sfilacciata, utile a introdurre le storie di alcuni personaggi, cede il posto a un secondo tempo davvero ben costruito dove la tensione sale di pari passo al rischio che i centomila spettatori ignari stanno correndo. Il cast d'eccezione e la regia solida al servizio di una sceneggiatura intelligente rendono questo thriller un piccolo classico. Da vedere più volte.

Nicola81 3/10/18 13:04 - 2009 commenti

I gusti di Nicola81

Film che mischia tre generi: poliziesco, thriller e catastrofico. Si parte subito in quarta con un omicidio di precisione, poi vengono introdotti i vari personaggi (alcuni accessori) e il ritmo inevitabilmente cala, ma non ci si annoia mai perché si avverte comunque costantemente una tensione sotterranea destinata a deflagrare in un finale altamente spettacolare e curiosamente aperto. Ottimo cast in cui spiccano l'accoppiata di poliziotti Heston/Cassavetes, Balsam direttore dello stadio, Klugman e la Rowlands. Calzanti musiche di Charles Fox.
MEMORABILE: L'incipit; Il cecchino che guarda attraverso il cannocchiale; La parte finale.

Rambo90 2/06/19 23:25 - 6442 commenti

I gusti di Rambo90

Quasi due ore di preparazione per un finale davvero emozionante, merito della tensione accumulata fino ad allora, con un plot molto semplice ma al servizio di una buona regia. Le storie che s'intrecciano sono caratterizzate quanto serve per legare con i personaggi, ma a farla da padrone è l'attesa di un momento che si sa sarà sconvolgente. Cast molto ricco in cui la parte dei leoni la fanno Heston e Cassavetes, con tutti gli altri a creare piccoli bozzetti di personaggi. Buono.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Buiomega71 • 7/03/12 19:37
    Pianificazione e progetti - 22114 interventi
    Comunque Markus non mi preoccupo più di tanto.

    Ho registrato pure Sfida a White Buffalo, un pomeriggio su Rete4. Anche questo vm 14.

    Le scene violente e splatter (il massacro del bisonte al villaggio indiano) non le hanno toccate, hanno tagliato solo un dialogo tra la Novak e Bronson (di chiare allusioni sessuali).

    Indi per cui...Mi sà che tengo la versione pomeridiana mediasettiana :)
  • Homevideo Markus • 7/03/12 19:43
    Scrivano - 4801 interventi
    Massì, guarda che son convinto non ci siano affatto differenze. Cosa c'è da tagliare in questo film?
  • Homevideo Buiomega71 • 7/03/12 19:50
    Pianificazione e progetti - 22114 interventi
    Infatti, non saprei. A parte la scena dello spettatore imbrattato di sangue, non ricordo altre scene violente, nè tantomeno di sesso, nè turpiloquio.

    Più che altro le strategie degli SWAT capeggiati da Cassavetes per fermare il cecchino.

    Davvero, non trovo nulla che potrebbe "ledere" la psiche dei minori di 14 anni.
    Anzi, sinceramente credevo fosse un FILM PER TUTTI.

    Non ho raffronti purtroppo, ma se hanno tagliato (e essendo ai 14 sicuramente sì)mi piacerebbe sapere cosa a stò punto...
    Ultima modifica: 7/03/12 19:51 da Buiomega71
  • Discussione Buiomega71 • 11/03/12 21:34
    Pianificazione e progetti - 22114 interventi
    Già che c'ero ho controllato pure la versione pomeridiana che ho registrato da Rete 4.

    Non avendo raffronti non saprei cosa abbiano tagliato, la scena dei due ciclisti all'inizio c'è tutta (con sangue addosso alla donna che grida), il sangue che imbratta uno spettatore dello stadio non è stata toccata, e il finale-piuttosto crudo-sembra intonso. In definitiva dura 1h, 50 m e 16 sec. Una manciata di secondi in meno rispetto alla durata del dvd riportata da Dusso.
    Ultima modifica: 11/03/12 21:37 da Buiomega71
  • Discussione Caesars • 12/03/12 11:32
    Scrivano - 11339 interventi
    Da notare, caro Buio, che se hai controllato una registrazione VHS la differenza con la durata indicata da Dusso potrebbe essere dovuta semplicemente ad una leggerissima differenza di velocità di avanzamento del nastro rispetto al supporto digitale. Purtroppo con le videocassette delle piccole variazioni (praticamente inavvertibili) di velocità tra un apparecchio e un altro erano possibili (o almeno così credo). Questo per dire che, anche se non sarebbe stato "legale" trasmettere uncut un film V.M.14 al pomeriggio, è possibile che la pellicola sia passata "integrale" (anche perchè francamente non so cosa ci sarebbe stato da tagliare).
  • Discussione Buiomega71 • 13/03/12 00:59
    Pianificazione e progetti - 22114 interventi
    Sì, esatto Caesar. Le scene violente (almeno quelle poche presenti) sembrano intonse, ma non ho altri raffronti per poterlo affermare con certezza.
  • Homevideo Trivex • 27/03/12 10:57
    Segretario - 1300 interventi
    Dusso ebbe a dire:
    Io il film l'ho visto per la prima volta in dvd qualche giorno fa',posso riportare la durata del dvd che è :

    1:50:26


    Ho registrato il film da IRIS: durata praticamente identica.
  • Homevideo Trivex • 28/05/12 10:49
    Segretario - 1300 interventi
    Personalmente,dopo averlo visto ed eletto a cult da ****, ritengo il divieto ai 14 appropriato (comunque non è un film per bambini ed il bollino rosso ci sta tutto).

    Per la violenza gratuita e qualche scena di sangue:

    SPOILER

    il primo omicidio, per provare la mira corretta del fucile;
    il poliziotto della speciale ucciso che rimane appeso alle corde di sicurezza;
    la gente colpita,il sangue mostrato ed il panico finale nello stadio.

    FINE SPOILER
    Ultima modifica: 28/05/12 10:50 da Trivex
  • Homevideo Buiomega71 • 28/05/12 10:54
    Pianificazione e progetti - 22114 interventi
    Le scene citate ci sono nella mia registrazione pomeridiana su Rete 4.

    Personalmente non ci vedo nulla che possa giustificare il divieto ai 14 .
  • Discussione Buiomega71 • 24/08/12 13:59
    Pianificazione e progetti - 22114 interventi
    Per me uno dei migliori nel suo genere. Pur rispettando il commento di Pol, non ne condivido una sillaba.