Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/06/07 DAL BENEMERITO B. LEGNANI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

B. Legnani 17/06/07 01:10 - 5195 commenti

I gusti di B. Legnani

Evitabile (ed evitanda) sciocchezzuola, che ottiene a stento una risicata sufficienza per un'oretta, ma che sbraca catastroficamente nel finale. Troppo debole lo spunto, che vede un presentatore televisivo (Montesano) che vorrebbe essere sempre coccolato dalla signorile Auger, dalla piccante Podestà e dall'aguzza Tushingam. Chiàmalo scemo...

Ciavazzaro 31/08/08 11:27 - 4774 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Come al solito Montesano non recita alla perfezione, ma il cast femminile fa meritare al film la visione. Per il resto non c'è molto da vedere, a parte qualche interessante caratterista (Emanuelli, Scagnetti). C'è anche un giovane Fabrizio Bracconeri.

Galbo 4/10/08 11:09 - 11876 commenti

I gusti di Galbo

Leggero leggero, è un film che si regge tutto (o quasi) sulle spalle di Enrico Montesano. Bravo cabarettista ma attore cinematografico non eccelso, il comico romano si destreggia come può, alle prese con una sceneggiatura non impeccabile, in un film che diverte nella primissima parte, ma che non regge alla distante, rivelandosi esile ed inconsistente.

Undying 1/01/09 04:22 - 3814 commenti

I gusti di Undying

Disavventure di un presentatore televisivo, ospitato in casa, dopo l'abbandono della moglie, da tre donne: Vera, Simona e Betty. Curiosa commedia diretta dallo specialista della comicità "sofisticata", ovvero Giorgio Capitani. Montesano è bravuccio, come suo solito scatenato in dialoghi incontenibili e gag spontanee, ma il meglio arriva dal reparto femminile, composto da una matura (ma ancora graziosissima) Rossana Podestà, da Rita Tushingham (irriconoscibile rispetto al precedente Fischia il Sesso) e da Claudine Auger. Tolto questo, però, resta davvero poc'altro: ovvero tanta improvvisazione.

Homesick 4/01/09 17:41 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Il ritmo, complessivamente discreto, è spesso minato dall’eccessiva ripetitività e prevedibilità delle situazioni: queste ultime – forse anche per la mano di Vianello nella sceneggiatura – assai prossime a quelle delle sit-com degli anni a venire. Lo spigliato Montesano conferma il suo solito personaggio confusionario e iellato, rimbalzando tra le braccia delle altrettanto disinvolte Podestà, Auger e Tushingham. Un ciclonico e arrapato Celi è l’immancabile commendatore in vacanza, vigilato dalla gelosissima consorte Trotter. Trigamo.

Mark70 7/10/10 00:38 - 118 commenti

I gusti di Mark70

Uno dei sogni maschili è quello di avere un harem e Montesano in questo film ci riesce, ma per poco... una trama semplice e leggera, il film si basa tutto su Montesano che tiene in piedi tutta la baracca: le 3 interpreti femminili si limitano a fare da spalla di volta in volta al protagonista, che da vero mattatore infila una gag dietro l'altra. Oltre ad un Adolfo Celi che fa una quasi-comparsata c'è poco altro da segnalare. Filmetto godibile ma nulla di più.

Rambo90 5/08/11 16:46 - 7109 commenti

I gusti di Rambo90

Commediola esile esile, dal ritmo troppo blando per poter divertire davvero. Si risolleva grazie alle doti di mattatore di Montesano (scatenato come suo solito) e ad un trio di attrici di buon livello (Podestà-Auger-Tushingham). Ogni tanto si sorride, più spesso ci si annoia fino ad un finale simpatico ma che poco aggiunge. Adolfo Celi fa una partecipazione lampo, per giunta anche doppiato (e non capisco perché).

Geppo 21/03/18 11:12 - 304 commenti

I gusti di Geppo

Alla prima visione non convince molto; bisogna vederlo diverse volte per capire il tipo di comicità che Capitani ci offre in questa scatenata commedia. Un regista che sperimentava molto e spesso, nei suoi film, mescolando la commedia all'italiana con quella francese. Montesano interpreta un marito isterico e abbandonato dalla moglie (assai diverso rispetto al suo tipico personaggio). C'è anche Adolfo Celi nel ruolo di un imbranato donnaiolo. Divertente!
MEMORABILE: Enrico Montesano travestito da geisha che cerca di sedurre Adolfo Celi.

Minitina80 6/04/20 18:51 - 2742 commenti

I gusti di Minitina80

Scarso e per giunta invecchiato anche maluccio, dimostrando di accusare il peso degli anni oltre il dovuto. Si affloscia quasi subito per la mancanza di un copione degno di nota, incapace di fornire a Montesano anche soltanto le occasioni giuste per dare sfoggio del suo repertorio. Troppo debole, quindi, per guadagnarsi la sufficienza; la smania di voler arrivare alla fine è soltanto la conferma, anche perché non si ride mai. La presenza di Adolfo Celi è praticamente ininfluente e non smuove nulla. Evitabile a piè pari.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Zender • 26/04/09 09:33
    Pianificazione e progetti - 45832 interventi
    Dalla prestigiosa mostra itinerante "I flani di Legnani" curata per l'appunto dal caro Buono con il contributo al restauro di Zender, ecco il flano di PANE, BURRO E MARMELLATA:

  • Homevideo Geppo • 24/11/18 10:09
    Addetto riparazione hardware - 4239 interventi
    Direttamente dalla Geppo Collection la rara VHS del film "Pane, burro e marmellata", etichetta CVR (edizione cartonata).

    Ultima modifica: 24/11/18 10:29 da Zender
  • Homevideo Zender • 24/11/18 10:28
    Pianificazione e progetti - 45832 interventi
    Grazie Geppo, però massimo una al giorno, come tutti :)