Palmetto - Un torbido inganno

Media utenti
Titolo originale: Palmetto
Anno: 1998
Genere: thriller (colore)
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/08/09 DAL BENEMERITO ENZUS79
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Enzus79 1/08/09 18:29 - 1845 commenti

I gusti di Enzus79

Film dove il doppio gioco è al centro della trama. Harrelson (fidanzato) si fa sedurre dalla bellissima Shue, per poi finire nei guai (già ne aveva avuti in passato). Sembra già visto in altri thriller, ma il film è diretto ed interpretato bene. Certo, si è visto di molto meglio, ma sicuramente anche di peggio. Mediocre.

Giuliam 3/08/09 10:49 - 178 commenti

I gusti di Giuliam

Un buon cast per una mediocre storia thriller. Amore, tradimenti e omicidi, il "tran-tran" è sempre lo stesso però tutto calibrato magistralmente dall'intero cast tecnico ed artistico. La sceneggiatura, del resto, è monotona, poco originale e prende spunto da molti film del genere.

Herrkinski 7/04/11 18:13 - 5281 commenti

I gusti di Herrkinski

Un noir in piena regola, che tenta (talvolta riuscendoci, anche grazie ad alcuni riusciti accorgimenti stilistici) di riallacciarsi alle atmosfere dei grandi classici del genere usciti tra il '40 e il '60; non manca ovviamente anche qualche influenza hitchcockiana. Se da un lato l'operazione è apprezzabile, dall'altro la trama risente di continui deja-vu, parzialmente riabilitati dai colpi di scena degli ultimi venti minuti. La confezione ineccepibile e la buona prova degli attori completano un film di certo non inedito ma ben realizzato.

Tarabas 12/11/13 09:33 - 1717 commenti

I gusti di Tarabas

Per la serie "nessuno è quel che sembra". Anzi, nessuno è chi dice di essere, in questo arzigogolatissimo neo-noir dove si suda molto, moltissimo, specie quando c'è in campo la Shue, impegnata in una personalissima e bollente ridefinizione del concetto di "overacting". Ma forse era un gioco metacinematografico, la parodia della dark lady. Whatever. Non ha funzionato. La storia del fesso che si crede dritto e si mette con dritti molto più dritti ha conosciuto episodi parecchio migliori. Film modestissimo, cast sprecato. Sul genere, meglio The hot spot.

Daniela 17/12/14 22:57 - 9631 commenti

I gusti di Daniela

Nella torrida Palmetto, la moglie di un riccone seduce e coinvolge un ex giornalista in bolletta nel falso rapimento della figliastra, ma il piano non fila liscio... Shue fa una dark lady talmente torrida e torbida da risultare caricaturale, Gershon ha la faccia torrida e torbida di natura, Sevigny declina il torbido/torrido adolescenziale, l'unico che è torrido (nel senso di sudaticcio) ma non torbido è Harrelson, nel ruolo di uno a cui Totò rifilerebbe facilmente la fontana di Trevi. Trama intrigata, ma poco intrigante.

Nicola81 28/12/14 12:04 - 2003 commenti

I gusti di Nicola81

Chissà perché, lo cercavo da tempo. Ora che l'ho visto posso dire che non è un brutto film, ma nemmeno imprescindibile. La regia è scolastica, ma la storia, benché non originalissima (il solito sprovveduto che per colpa di una bella donna si mette nei guai), è coinvolgente al punto giusto ed è narrata con buon ritmo (fatto non trascurabile visto che si sfiorano le due ore). Buona la prova di Harrelson, mentre Elisabeth Shue è sexy al punto giusto, ma la sua dark lady rasenta la caricatura. Finale insolitamente simpatico, per un noir.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.