LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/03/10 DAL BENEMERITO DAIDAE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daidae 28/03/10 20:25 - 2847 commenti

I gusti di Daidae

Mediocre film di spionaggio all'italiana. Tutto rasenta la mediocrità: dall'interpretazione del cast italo-spagnolo-americano alle pessime trovate (tra lenti a contatto a raggi X e macchine che espellono gli indesiderati come in Fantozzi va in paradiso). Bella la classica canzone femminile che apre e chiude questa lunga e noiosa pellicola.
MEMORABILE: Dovremo arrivare in città! Io si, tu non credo...

Dusso 19/09/12 09:55 - 1548 commenti

I gusti di Dusso

Rispetto agli ultimi Spy che ho visto non mi è dispiaciuto; la storia è facile da seguire e tutto sommato gradevole, come alcune trovate da 007. Roger Browne è un buon agente con la faccia giusta mentre la Greci è molto graziosa. Molte le location (c'è pure Sirmione), alcune palesemente false. Pur con evidenti limiti Civirani gira meglio che altre volte; finale con la Birra Tuborg poco in vista, direi...

B. Legnani 29/06/13 21:34 - 4932 commenti

I gusti di B. Legnani

Mediocrissimo spionistico italo-spagnolo (*½), che ha i difetti di molti sotto-007. Cerca di "bondeggiare" con esotismi e con un agente "tombeur de femmes", ma cade nello sviluppo delle scene, nel popolarsi di spie piuttosto tonte e nell'avere una trama che è qua semplicistica e là arzigogolata. Recitato maluccio, con personaggi non caratterizzati o caratterizzati malamente (terribile il senatore statunitense che fuma perennemente il sigaro...). La Calò era già stata spia sovietica in un Franco&Ciccio!

Homesick 29/08/15 15:34 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Già di per sé contorte ed accavallate, le trame dei film spionistici peggiorano la situazione quando vengono tirate avanti per ben 105'; Civirani salva a stento la baracca con qualche buon momento d'azione - dalle immancabili scazzottate a sequenze di lotta libera - ed amene locations. Scialbo il cast, dove comunque contano di più gli stuntmen che gli attori veri e propri.
MEMORABILE: Le lenti a contatto a raggi X.

Gius 19/09/16 19:55 - 40 commenti

I gusti di Gius

Nel panorama dei film di spionaggio italiani è senz'altro tra i migliori. Civiriani conosce bene il mestiere e riesce a tenere una buona tensione per tutto il film. Le belle location sono reali e questa è una caratteristica da tenere presente. Roger Browne non è male nella sua parte, direi un buon epigono di 007, mentre gli altri attori, poco conosciuti sono sufficenti. Certo ci sono delle ingenuità - che si fanno dopotutto perdonare - ma anche eccellenti scene (in particolare nel finale ambientato in Danimarca). Lo consiglio.

Mco 26/08/18 16:02 - 2185 commenti

I gusti di Mco

Roger Browne è il protagonista di quest’avventura jamesbondiana che si articola lungo svariati cambi di scenario, monumenti e sfondi paesaggistici. La missione, salvaguardare un diplomatico vietnamita, passa in secondo piano innanzi alla serie sconfinata di incontri, sganassoni, svenimenti e trucchetti come il genere richiede. La durata non esigua permette alla vicenda di farsi largo nella testa dello spettatore, facendolo affezionare alle icone buone dopo un inizio verboso e piuttosto lento. Pruriginosa la “visione” sotto i vestiti...
MEMORABILE: L'inseguimento al furgone sin dentro gli stabilimenti Tuborg.

Osvaldo Civirani HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità B. Legnani • 2/06/14 17:51
    Consigliere - 14222 interventi
    L'agente statunitense che cade nella trappola tesagli a Sirmione è interpretato da Marco Donen (vero cognome: Papotti), originario di Carpenedolo, comune che sorge nei pressi di Sirmione. Sentirlo dire, nel film, che non conosce bene la nota cittadina gardesana ha, per chi sa la cosa, un che di umoristico.