LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/08/08 DAL BENEMERITO RENATO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 24/02/12
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Venticello 26/08/08 17:26 - 63 commenti

I gusti di Venticello

Isso, Essa e O'Malamente questa la ricetta perfetta con cui viene confezionata questa sceneggiata interpretata dal "rivale" di Mario Merola, Pino Mauro. In realtà si tratta di un elogio della Camorra "vecchio stile", quella del contrabbando, in opposizione alla "Nuova Camorra", quella della droga. Si tenta anche una legittimazione politica e addirittura da parte delle istituzioni. Nei panni della figlia di Mauro una bellissima e giovanissima Patrizia Pellegrino. Finale con duello "al coltello" e coerente con il resto della storia.
MEMORABILE: I capelli e le basette di Pino Mauro.

Renato 26/08/08 14:40 - 1562 commenti

I gusti di Renato

Ottima sceneggiata contaminata col poliziesco, che diede origine ad un filone di film analoghi con Mario Merola quasi sempre protagonista. Qui abbiamo invece Pino Mauro, boss del contrabbando dal cuore d'oro e che mette l'onore davanti a tutto, anche alla propria libertà. Ben scritto e sceneggiato in modo robustamente convenzionale, funziona alla perfezione. I capelli di Mauro da soli varrebbero la visione, a dirla tutta.

Daidae 28/02/10 16:04 - 2738 commenti

I gusti di Daidae

La stupenda capigliatura del guappo vecchio stile vale da sola tutto il film. Per il resto abbiamo la solita storia della camorra "vecchio stampo" contrapposta a quella moderna della droga, coi soliti codici d'onore ecc. Molto romanzata come visione, ma funziona bene. Tutto sommato quindi un film più che apprezzabile.

Homesick 2/07/15 08:26 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Debole e approssimativo rispetto ai più compiuti lavori del trio Merola-Brescia-Ippolito, questo unico ingresso di Tiziano Longo nella sceneggiata napoletana non manca di buone intuizioni: elegge il guappo difensore del popolo ad eroe persino dei collettivi studenteschi e piazza una serpe in seno alla sua famiglia, di solito invece luogo di affetti sacro ed intoccabile. Pino Mauro è così immerso nella parte - gli dà man forte la voce profonda di Giuseppe Rinaldi - da diventare quasi comico. E con quella capigliatura, poi...
MEMORABILE: L'infervorato studente e le sue teorie sul guappo difensore del popolo dai soprusi della burocrazia governativa.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.