LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/05/11 DAL BENEMERITO GESTARSH99
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Gestarsh99 10/05/11 23:53 - 1392 commenti

I gusti di Gestarsh99

Imbastito senz'alcuna cognizione di causa da un videotecaro fanatico degli slasher, un osceno guazzabuglio horror/splatter a dir poco indescrivibile, che rimpinza il redneck movie di fanghiglia vampirica e zombesca. Ovvi i tentativi di alludere alla più insana ruralità hooperiana, con esiti però disastrosamente dilettanteschi: scene buie che s'alternano ad altre semisfocate; nessun riguardo per il montaggio; gag gesticolatorie e tempistiche da film muto; gorgoglii elettronici a conferire un lezzo di fradicio putridume all'insieme. L'atmosfera è mortifera, il resto sciatto e pezzente.
MEMORABILE: La bimba fatta a pezzi sul ceppo (!); L'uomo decapitato che cammina (!); Lo scontro tra il maniaco con la scure ed il boscaiolo con la motosega (!!!)

Herrkinski 27/03/13 02:18 - 6608 commenti

I gusti di Herrkinski

Delirante film amatoriale girato in Super8, con sprezzo del ridicolo e di ogni nozione tecnica: montaggio audio/video sconnesso, riprese traballanti con zoom alla Jess Franco, recitazione da film muto (dialoghi quasi inesistenti), SPFX caserecci ultra-grandguignoleschi, fotografia casuale. Plot senza senso, che mette insieme un serial-killer necrofago, zombi e infine un vampiro. Tuttavia le stranianti musiche elettroniche creano un'atmosfera morbosa e putrescente, specialmente nella prima parte. Ha un suo perchè, se preso per quel che è. Grezzo.
MEMORABILE: Ogroff fa a pezzi un bambino e lo cucina al barbecue mentre la mamma prigioniera osserva; La tizia nel bosco che scopre l'impiccato e lo massacra.

Ciavazzaro 28/08/13 21:02 - 4774 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Può un film che presenta recitazioni scadenti, un plot assurdo e una tecnica da filimino domenicale piacere? La risposta nel mio caso è sì! Pellicola completamente folle, comincia come slasher e nella seconda parte diventa zombie-movie ma soprattutto presenta uno dei finali più deliranti della storia del genere; poi gli ultimi minuti con Vernon e relativo colpo di scena sfiorano il sublime. Sangue a fiumi sfondando il politically correct (l'omicidio inziale del bambino). Impossibile non amare questo film.
MEMORABILE: La casa dove abita il serial-killer, il finale con Vernon.

Metakosmos 28/02/16 13:16 - 251 commenti

I gusti di Metakosmos

Film assurdo sotto ogni punto di vista: inizia come un goffissimo simil-slasher per diventare mano a mano sempre più delirante, ma altrettanto delirante in questo film è propria la sua realizzazione tecnica: girato in maniera scadente peggio di un filmino casalingo, sgranatissimo, scurissimo e con audio aggiunto successivamente (tra cui della fastidiosissima musica elettronica). Sorprendentemente la maggior parte del film rimane uno spettacolo godibilissimo, capace di strappare qualche risata e inquietare per il suo malato minimalismo.
MEMORABILE: Le scene all'interno della casa, di uno squallore da far accapponare la pelle; La simil-masturbazione con l'accetta e il segreto dentro nella botola.

Schramm 25/12/21 18:38 - 2895 commenti

I gusti di Schramm

E ora qualcosa di completamente perverso. Balzano fa rima con malsano in questo crossfading di ipnagogie post-peperonali di Zito e il farneticare di Schnaas dopo un decotto di datura, con quell'estetica investitura divina dell'early Buttgereit più strampalato, turksploiting che manda baci al muto e un'arcuata in cui urla e biancheggia il goregorgliar che è dolce in questo mal di mar. Nell'alveo tra bruttissimo e pessimo le sorprese sgorgano proprio in virtù dell'imperizia: totale,sì, ma la graficità così fuori margine certifica che con più denari in tasca Mount ci avrebbe fatto neri.
MEMORABILE: Onanismo con scure; Vamprete  Scalvatura tra ost torbida e minacciosa e insipienza del girato

Anthonyvm 18/01/22 15:58 - 3775 commenti

I gusti di Anthonyvm

Prima che Karl il macellaio si mettesse ad affettare un bel po' di carne teutonica, nei boschi francesi il mutilatore matto Ogroff si dava già da fare smembrando e cannibalizzando un mucchio di incauti turisti. Prima opera di un videotecaro amante di Jean Rollin e Jess Franco (superbo il cameo di Howard Vernon come prete vampiro!), che concepisce un Non aprite quella porta in salsa euro-trash, fra malsano erotismo (la masturbazione dell'ascia) e un delirante terzo atto che sprigiona orde random di morti viventi che mugolano in loop. A suo modo un pezzo di storia del gore amatoriale.
MEMORABILE: La bimba uccisa nella prima scena; L'adeguatissima OST; Ogroff distrugge furioso la motosega; Ogroff divora budella appena estratte; Ogroff in moto.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Raremirko • 21/01/12 21:40
    Addetto riparazione hardware - 3819 interventi
    Gestarsh99 ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Io adoro Il ritorno degli zombi (pessimo titolo italiano). Sarà pure rozzo e quasi (molto) amatoriale, ma ha un fascino unico (soprattutto nella vhs della Gvr).

    Ricordi la mitica scena in cui il marito in fuga dagli zombi spinge per terra la moglie come se fosse un perfetto sconosciuto...?
    Da piccolo rimasi inorridito da una scena del genere :D

    P.S.: McCrann è morto dentro una delle due Torri Gemelle crollate nel 2001.



    era un attore?


    Ma possibile che O'Bannon, tra i geni del primo Alien, si sia buttato via con un filmettino del genere?
  • Discussione Buiomega71 • 22/01/12 02:08
    Pianificazione e progetti - 23910 interventi
    No, Charles McCrann era il regista del Ritorno degli zombi. Anche se io amo ricordarlo come Blood Eaters, il suo titolo d'origine.

    Quello che intendi tu, Raremirko, è Il ritorno dei morti viventi, tutto un altro paio di maniche.

    Sarà pure un filmettino quello di O'Bannon, ma per il sottoscritto è il miglior zombi movie dopo Romero. Questione di punti di vista...
  • Discussione Zender • 22/01/12 10:18
    Pianificazione e progetti - 45706 interventi
    Concordo con Buio per Il ritornno. Non ricordo altri film di zombi che mi hanno coinvolto allo stesso grado (Romero a parte, ovvio).
  • Discussione Gestarsh99 • 22/01/12 13:08
    Scrivano - 20004 interventi
    Raremirko ebbe a dire:
    era un attore?


    Ma possibile che O'Bannon, tra i geni del primo Alien, si sia buttato via con un filmettino del genere?



    Come ha già anticipato Buio, quello di O'Bannon è un altro film, un horror dai sottintesi ironici abbastanza evidenti.
    Il ritorno degli zombi invece è uno zombie-movie mortalmente serio, che però a causa della confezione ultra-povera e della messinscena amatoriale (McCrann non era un professionista ma, come dice il Salvagnini nel suo dizionario, "[...] un uomo d’affari con la passione per il cinema [...]") alla fine scade molto spassosamente nel ridicolo non voluto.
    Bisogna dire comunque che la sua piccola atmosfera maligna ce l'ha tutta.
  • Discussione B. Legnani • 24/12/12 12:34
    Consigliere - 14564 interventi
    "Il più brutto film di sempre. Girato nell'83 in super8 da un mentecatto che aveva una videoteca" (Manlio Gomarasca, Nocturno, dic. 2012).
  • Homevideo Buiomega71 • 21/01/13 17:38
    Pianificazione e progetti - 23910 interventi
    Ma guarda un pò che ti fà uscire la label francese Artus Films, e ci sono pure i sub in italiano!

    Già in spedizione...Senza remore!

    http://www.amazon.it/gp/product/B009AZVAAA/ref=oh_details_o00_s00_i01
  • Discussione Herrkinski • 27/03/13 02:21
    Consigliere - 2445 interventi
    Veramente incredibile! Tuttavia il mio fascino morboso per il brutto ha colpito ancora: pur avendo cercato di rimanere piuttosto obiettivo nel mio commento/voto, ho trovato la zozzeria e la bizzarria generale del film completamente irresistibili. E mi sono annoiato meno che a guardare film "seri"...
  • Discussione Schramm • 25/12/21 18:28
    Scrivano - 7243 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Io adoro Il ritorno degli zombi (pessimo titolo italiano). Sarà pure rozzo e quasi (molto) amatoriale, ma ha un fascino unico (soprattutto nella vhs della Gvr).

    non posso fare raffronti col ritorno degli zombi, che non ho mai visto, personalmente mi è parso un tamponamento a catena tra lo schnaas di violent shit, lo zito del quarto ven 13 e il bianchi de le notte del terrore con un'impepata del buttgereit più sciallo e anarchico dei primi cortometraggi e passando per i più disastrati fraseggi turkish. per quanto mi compete, gustosissimo e imprescindibile, una di quelle robe che ti pare di esserti ingollato dieci decotti di datura, motivo per cui rinforzo la già raccomandata visione e la caldeggio anche ai colleghi mco e freak anthonyvum, per quanto mi rendo conto che si tratta di una raccomandazione un po' blasfema data la giornata :D

    apprendo che il nostro ha perseverato ben altre 9 volte dopo questo ineffabile prodottaccio, inutile dire che la caccia è aperta.
  • Discussione Mco • 25/12/21 20:39
    Scrivano - 9918 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Io adoro Il ritorno degli zombi (pessimo titolo italiano). Sarà pure rozzo e quasi (molto) amatoriale, ma ha un fascino unico (soprattutto nella vhs della Gvr).

    non posso fare raffronti col ritorno degli zombi, che non ho mai visto, personalmente mi è parso un tamponamento a catena tra lo schnaas di violent shit, lo zito del quarto ven 13 e il bianchi de le notte del terrore con un'impepata del buttgereit più sciallo e anarchico dei primi cortometraggi e passando per i più disastrati fraseggi turkish. per quanto mi compete, gustosissimo e imprescindibile, una di quelle robe che ti pare di esserti ingollato dieci decotti di datura, motivo per cui rinforzo la già raccomandata visione e la caldeggio anche ai colleghi mco e freak anthonyvum, per quanto mi rendo conto che si tratta di una raccomandazione un po' blasfema data la giornata :D

    apprendo che il nostro ha perseverato ben altre 9 volte dopo questo ineffabile prodottaccio, inutile dire che la caccia è aperta.
    Oh, sì, amico mio, è sicuramente un filmetto girato con due franchi e un croissant. Però sa essere anche divertente, soprattutto quando dà spazio a insensati inserti musicali.
    Grazie del rimando metamessaggistico.

  • Discussione Anthonyvm • 27/12/21 00:36
    Risorse umane - 640 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Io adoro Il ritorno degli zombi (pessimo titolo italiano). Sarà pure rozzo e quasi (molto) amatoriale, ma ha un fascino unico (soprattutto nella vhs della Gvr).

    non posso fare raffronti col ritorno degli zombi, che non ho mai visto, personalmente mi è parso un tamponamento a catena tra lo schnaas di violent shit, lo zito del quarto ven 13 e il bianchi de le notte del terrore con un'impepata del buttgereit più sciallo e anarchico dei primi cortometraggi e passando per i più disastrati fraseggi turkish. per quanto mi compete, gustosissimo e imprescindibile, una di quelle robe che ti pare di esserti ingollato dieci decotti di datura, motivo per cui rinforzo la già raccomandata visione e la caldeggio anche ai colleghi mco e freak anthonyvum, per quanto mi rendo conto che si tratta di una raccomandazione un po' blasfema data la giornata :D

    apprendo che il nostro ha perseverato ben altre 9 volte dopo questo ineffabile prodottaccio, inutile dire che la caccia è aperta.

    Ah, ecco, mi ero perso la chiamata! Coincidenza, proprio il giorno di Natale ho intravisto il DVD mezzo imboscato preso eoni fa, della serie long-time-no-see.. Grazie per il consiglio, e ora so dove andare a disseppellirlo! :)