Obbligo o verità

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/06/18 DAL BENEMERITO DUSSO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ryo 28/06/18 09:12 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Un soggetto disperato, non si capisce come si possa creare un horror su un gioco simile ed essere convinti di incutere paura negli spettatori. A questo punto non era meglio fare un film comico? Perché già questo lo diventa, in più di una scena! I personaggi sono noiosi e senza spirito, la spiegazione di tutta la verità sulla maledizione poteva anche essere interessante ma non ha nemmeno una sua coerenza reale (diciamo che lo spirito fa un po' come vuole). Rimaniamo fiduciosi aspettando i sequel: "Gioco della bottiglia" e "Nascondino".
MEMORABILE: La tizia obbligata a bere sul tetto; Olivia obbligata ad andare a letto col ragazzo della sua migliore amica, che si infuria (lui contentissimo).

Dusso 24/06/18 09:42 - 1535 commenti

I gusti di Dusso

Teen horror chiaramente basato sul gioco del titolo che, benché introduca momenti con personaggi stereotipati al massimo (scene per fortuna in misura minore rispetto a quelle molto più interessanti e inquietanti, anche se non sempre sfruttate a dovere), offre un valido intrattenimento per la calura estiva con qualche buon spavento che non ci si aspetta. Ovviamente, una volta capito il meccanismo, cala purtroppo anche la nostra attenzione e sale la prevedibilità della sceneggiatura.

Fedeerra 24/06/18 23:06 - 422 commenti

I gusti di Fedeerra

Banale nello svolgimento e arido nella messinscena, un déjà-vu che dura praticamente un'ora e mezzo. Ok, non ci sono pretese da parte di nessuno (è tutto palesemente telefonato), ma non c'è nemmeno la voglia di sradicare il cinema d'intrattenimento dall'apatia e condurlo, magari, verso orizzonti lievemente più felici. Sa comunque tenere compagnia.

Rambo90 27/06/18 23:07 - 6347 commenti

I gusti di Rambo90

Rivolto essenzialmente a un pubblico di teenager, banalissimo nello svolgimento, scatena risate involontarie in più punti per la stupidità delle situazioni. La regia è corretta ma poco può di fronte a una sceneggiatura sempre prevedibile, dagli spaventi calcolati e con dialoghi troppo poveri. Il make up da faccia "indemoniata" suscita il riso, gli attori sono ampiamente insufficienti. Qualche momento melò cerca di dare un minimo sviluppo ai personaggi, ma è tutto ampiamente evitabile.

Maxx g 7/07/18 21:02 - 492 commenti

I gusti di Maxx g

Inutile insistere. Gli adolescenti Usa sono e saranno sempre dipinti come dei mezzi alcolisti (e per nostra buona sorte non si vedono scene di sesso o di droga). Passando al cuore del film, è un thriller che non aggiunge molto a quello che si vede Se non altro il pregio di "Obbligo o verità" è quello di tenere lo spettatore col viso incollato allo schermo. Il che non è poco. Merita quindi una visione, ma senza aspettarsi chissà cosa.
MEMORABILE: La visita all'anziana signora; Il ritrovamento della ragazza del tabacchino.

Herrkinski 10/07/18 04:33 - 5142 commenti

I gusti di Herrkinski

Teen-horror che segue la scia di Final destination o di certi J-horror senza aggiungere molto al genere; ci sono tutti i cliché, dai classici gruppi di ragazzi scemi delle confraternite presenti in centinaia di horror dagli '80s a oggi fino ai riferimenti cari alle nuove generazioni (Facebook, cellulari...), già comunque visti in similari film recenti (su tutti The ring 3). Il ritmo è comunque andante e si registra qualche sequenza discreta, ma rimane un prodotto usa e getta destinato a un pubblico distratto e dalle poche pretese. Monouso.

Digital 9/07/18 22:04 - 1120 commenti

I gusti di Digital

Evidente passo falso per la Blumhouse di Jason Blum. Horror con un’idea che, per quanto bislacca, poteva garantire decisamente qualcosa di meglio. I demeriti sono da spartire equamente tra un cast di giovani dal futuro più che nebuloso, da una regia tendenzialmente incapace e da un ridicolo involontario che va a detronizzare ogni barlume di tensione. Tra i tanti difetti, anche quello di risultare mortalmente noioso. Sarà dunque ben chiaro che è consigliabile stare a debita distanza da questo pessimo film ove poco o niente funziona.

Belfagor 22/07/18 14:26 - 2623 commenti

I gusti di Belfagor

Dopo il riuscito Auguri per la tua morte, dalla Blumhouse era lecito aspettarsi un altro horror effiace o almeno una buona parodia. Che desolazione, invece, nel trovarsi di fronte a una summa di tutti i cliché recenti del genere, che scopiazza senza pudore da It Follows e Final destination (per citarne solo due) e non trova protagonisti migliori del solito gruppo di adolescenti idioti: un pessimo servizio a quello che dovrebbe essere il pubblico di riferimento. Le facce indemoniate da Joker stitico garantiscono il monopallino.

Cotola 24/07/18 01:16 - 7529 commenti

I gusti di Cotola

Sciocchezzuola che non mi è sembrata né meglio né peggio dei tanti teen-movie che si vedono oggi sullo schermo. Stavolta il meccanismo ricalca molto da vicino quello di Final destination. Dopo la fase introduttiva, il ritmo si mantiene su livelli accettabili anche se non è il caso di aspettarsi grandi spaventi o particolari sorprese dalla sceneggiatura. Tutto procede come da copione in questi casi, finale compreso. Debole, forse molto debole, ma comunque vedibile se non si hanno alte aspettative.

Gabigol 27/07/18 22:51 - 417 commenti

I gusti di Gabigol

Non così malvagio. Al netto della sceneggiatura particolarmente elastica nonché le classiche sciocchezze richieste dal copione affinché i personaggi muoiano come mosche, il film gode di un discreto ritmo e mostra un meccanismo tanto semplice quanto curioso per mantenere desta l'attenzione dello spettatore. Gli spunti si perdono per strada e forse si poteva prestare meno il fianco al melodrammatico, ma una sua vivacità di fondo rende il film piuttosto divertente. Il finale? Non scontato e tutto sommato onesto.
MEMORABILE: I volti deformati, a loro modo iconici; Ravvivare il gioco con l'obbligo obbligatorio dopo due verità; La verità dietro tutto.

Thedude94 31/07/18 16:25 - 565 commenti

I gusti di Thedude94

Scarsissimo horror per adolescenti questo di Wadlow, che attraverso un gioco che più banale non si può (obbligo o verità per l'appunto), cerca di spaventare, non riuscendoci per nulla. Togliendo il fatto che ormai questi mediocri jumpscare non fanno saltare neanche un bambino, la banalità della messa in scena e delle prove attoriali è sotto gli occhi di tutti. Del resto si può anche dire che non abbia alcuna pretesa e che rimane soltanto mero intrattenimento, però realizzarlo in maniera un po' più decente non gli avrebbe fatto male.

Pesten 3/08/18 07:16 - 638 commenti

I gusti di Pesten

Teen horror che racchiude tutte le caratteristiche tipiche del genere nonché rispettivi pregi (pochi) e difetti (tanti). A fine visione va ammesso però che, rispetto a tanti altri cloni, questo riesce comunque a essere meno fastidioso di tanti altri e, nonostante la prevedibilità di tutti gli elementi, si desidera conoscere la fine della storia. Per certi versi in più di una occasione mi è tornato alla mente Final destination, anche se la storia è diversa. Sceneggiatura e attori sono poca roba, interessante qualche intreccio.
MEMORABILE: La scena allo specchio; I volti che si deformano, inquietanti le prime volte che vengono utilizzati.

Taxius 29/10/18 14:47 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Un gruppo di amici viene maledetto e a turno un'entità malefica obbligherà ognuno di loro a scegliere tra obbligo o verità con conseguenze per loro catastrofiche. Diciamo subito che l'originalità non è l'arma migliore di questo film; impossibile infatti non notare somiglianze col bellissimo e quasi coevo It follows. Il film di Jeff Wadlow è uno slasher convenzionale, pieno di cliché e coi soliti insopportabili studenti. Nonostante tutto resta godibile e mai noioso e, pur essendo piuttosto mediocre, una guardata la può meritare.

Daniela 14/10/18 20:54 - 9408 commenti

I gusti di Daniela

Mentre sono in gita in Messico, Sei amici (sic!) ambosessi seguono uno sconosciuto che li coinvolge in un gioco mortale... Horrorino da due lire, in cui è difficile individuare il principale difetto, tanto è simile a prodotti analoghi: la prevedibilità della trama? l'antipatia dei personaggi per cui teoricamente si dovrebbe fare il tifo? la stupidità dei loro comportamenti? la banalità dei dialoghi? Tutte cose molto comuni in questo genere di film. Eccola una particolarità, ma in negativo: le facce "demoniache" che vorrebbero essere inquietanti ed invece risultano ridicole. Film da perdere.

Pumpkh75 24/10/18 15:02 - 1315 commenti

I gusti di Pumpkh75

Troppo controllato: gli manca perfidia, sporcizia, intraprendenza. C’è sì lo stupore iniziale di vedere un giochetto al quale hanno giocato tutti (e che filmicamente prestava il fianco a una diffidenza oggettiva) funzionare negli incastri, ma poi l’ambaradan si scioglie nella sua ripetitività esasperata e nell’aver voluto infilare a forza l’ennesimo demone anonimo dentro l’ingranaggio sdentato. Regia, cast e look generale tristemente allineati alla media ciancicata dell’odierno teen horror. Si può tranquillamente sopravvivere senza.
MEMORABILE: In negativo, i buffi ghigni degli indemoniati.

Piero68 3/05/19 09:05 - 2760 commenti

I gusti di Piero68

Ennesimo scadente prodotto di casa Blumhouse, senza un minimo di originalità e con una sceneggiatura che segue i più classici cliché delle morti in successione. Solito gruppetto di ragazzi idioti dovranno vedersela con la maledizione di turno che ovviamente mira a ucciderli uno dopo l'altro. Cast senza pretese e regia molto sottotono. Da evitare accuratamente.

Pinhead80 4/05/19 18:06 - 3951 commenti

I gusti di Pinhead80

Diciamo in partenza che questo gioco non può definirsi innocuo per natura, se fatto onestamente. Aggiungiamoci poi un'antica maledizione che perseguita fino alla morte chi partecipa e i conti sono presto fatti. I nostri amici in trasferta messicana si renderanno conto abbastanza presto di avere poche possibilità di cavarsela e allo spettatore non rimane che godersi il tutto. Non è uno di quei film memorabili che ci si ricorderà per tutta la vita, ma come intrattenimento funziona. La recitazione invece non convince affatto.

Leukimara 11/07/19 16:31 - 16 commenti

I gusti di Leukimara

Teen movie non certo peggio di tanti prodotti analoghi che girano oggi nelle sale. Protagonista il solito gruppo di ragazzi e ragazze che incapperà in una maledizione, stavolta data dal comunissimo gioco di "obbligo e verità". Il film non ha trovate geniali ma scorre bene, diverte, intrattiene e non annoia. Tutto sommato si lascia guardare, anche se ovviamente è piuttosto prevedibile e ripetitivo. Il finale è tremendo, ma in più punti riesce a regalare un brivido!
MEMORABILE: Le facce inquietanti dei personaggi quando sono sottoposti al gioco.

Lupus73 28/06/20 14:45 - 601 commenti

I gusti di Lupus73

Teenage horror incentrato sul giochetto adolescenziale che gli dà anche il titolo. Un intrigante svago di un gruppo di giovani ambosesso, durante una vacanza godereccia messicana, diventa un incubo che sembra dominato da un'ignota forza superiore. Un soggetto che sulle prime potrebbe accomunarlo a It follows, ma qui la spiegazione c'è: l'antefatto soprannaturale che riguarda la chiesa in Messico dove tutto è cominciato. Non mancano momenti di suspense, gestiti con dinamiche all'americana che però funzionano, e tutto sommato la pellicola può rivelarsi un buon diversivo (nulla più).
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.