Noi sbagliamo

Media utenti
Titolo originale: We Faw Down
Anno: 1928
Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/12/15 DAL BENEMERITO B. LEGNANI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

B. Legnani 3/12/15 23:02 - 4718 commenti

I gusti di B. Legnani

Discreta comica del muto, con Laurel e Hardy. Il film (circa venti minuti) contiene alcuni elementi che saranno poi ripresi nell'eccezionale I figli del deserto. Anche qui le bugìe del duo si sgretolano davanti agli occhi glaciali delle consorti (quella di Ollio è Bess Flowers, destinata a diventare la regina degli attori non accreditati di Hollywood!). Il duo dà gesti e espressioni ben note ma sempre adorabili. Bel finale "dalle finestre".

Pigro 3/01/16 09:58 - 7781 commenti

I gusti di Pigro

Attenzione a ingannare le mogli: Laurel e Hardy organizzano una libera uscita, ma le bugie non reggono. Piacevolissima comica che evidenzia la straordinaria capacità comica del duo valorizzandone gli aspetti più sottili del corpo: la sottilissima mimica facciale e le piccole gag gestuali fanno scatenare il riso dal minimalismo. Notevole il gioco sulle improbabili reazioni del volto di Stan a pizzicotti e buffetti, così come i tentativi pantomimici di Oliver di convincere le consorti. E un finale beffardo che fa chiudere in bellezza.

Gabrius79 9/03/17 23:58 - 1192 commenti

I gusti di Gabrius79

Una gustosa comica muta all'insegna del tradimento delle mogli da parte di Stanlio e Ollio (cosa che poi accadrà qualche anno dopo ne I figli del deserto). Alcune gag sono piacevoli soprattutto grazie alla mimica facciale di Laurel, ma anche alle gestualità di Hardy. Tutto sommato si lascia seguire, grazie al discreto ritmo.

Galbo 20/08/18 07:23 - 11383 commenti

I gusti di Galbo

In questa comica, Stanlio e Ollio ingannano le mogli e cercano poi di convincerle della bontà della propria versione. Più che la vicenda, non particolarmente originale e nemmeno troppo "ridanciana", se si esclude un finale surreale in cui trapela l'imbroglio di molti mariti, a tenere la scena è la mimica dei due attori (oltre che delle attrici che interpretano le mogli) messa in atto per sostenere l'inganno fino in fondo. La gestualità di Oliver e Laurel è irresistibile.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.