R My son

Media utenti
Titolo originale: My son
Anno: 2021
Genere: drammatico (colore)
Note: Remake del film francese “Mio figlio” (2017), diretto dallo stesso regista.
Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/01/22 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 22/01/22 06:37 - 11854 commenti

I gusti di Galbo

Un padre indaga sulla scomparsa del figlio, un bambino di sette anni che si trovava in campeggio. Remake di una pellicola francese, un film che unisce il dramma familiare (il protagonista è un padre separato che ha pochi contatti con il bambino) a un thriller che si trasforma in un viaggio nell’incubo e nelle paure più recondite di un genitore. Un film che gira un po’ a vuoto nella prima parte, per aumentare ritmo e tensione nella seconda. Un film dalle suggestive ambientazioni scozzesi, segnato dall’’ottima prova del protagonista James McAvoy.

Siska80 22/01/22 10:10 - 2163 commenti

I gusti di Siska80

Il film entra subito nel vivo con l'arrivo del protagonista al campeggio dal quale il figlioletto è misteriosamente scomparso; poi inizia la solita trafila: l'uomo si mette a indagare per conto proprio (e ovviamente risolve il caso prima della polizia), i sospetti riguardo al rapimento ricadono anche all'interno della famiglia allargata, pedinamenti e botte vengono disseminati qua e là, e così via. In sostanza niente di nuovo (incluso il finale cupo), per giunta interpretato in maniera forzata e infarcito di dialoghi a base di parolacce e frasi fatte già udite altrove. Innocuo.

Daniela 28/01/22 00:18 - 11451 commenti

I gusti di Daniela

Quando un bambino scompare mentre si trovava in campeggio, i genitori separati da tempo si ritrovano a condividere la stessa angoscia. Dopo una prima parte incentrata sui sensi di colpa del padre assenteista e della madre depressa in cui vengono disseminate varie piste, il film imbocca una strada ansiogena che ricorda quella di Prisoners ma con minor coerenza. Si segue con interesse per la buona prova di McAvoy e gli affascinanti paesaggi scozzesi ma al termine della visione pesano, come accadeva nell'originale, le troppe smagliature nella trama ed i punti interrogativi in sospeso.
MEMORABILE: In negativo: La stanza mancante;  "Il giudice forse ne terrà conto" (ma che vuol dire "forse"???).

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.