Mission: impossible 2

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Mission Impossible 2
Anno: 2000
Genere: spionaggio (colore)
Regia: John Woo
Note: sequel di "Mission impossible" (aka Mission impossible II)
Numero commenti presenti: 25
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Nuova, relativamente deludente, fatica americana di Woo, ex regista prodigio di Hong Kong (al suo attivo capolavori come THE KILLER e A BETTER TOMORROW). In terra americana non è mai riuscito a esprimere appieno il proprio potenziale e né in BROKEN ARROW né nell’ultimo FACE/OFF (le sue due ultime megaproduzioni) è andato oltre qualche buona, sovente ottima scena d'azione. Stesso dicasi per MISSION: IMPOSSIBLE 2, in cui il nostro era chiamato a dare un seguito alle avventure...Leggi tutto di Ethan Hunt, agente segreto col bel volto di Tom Cruise. Rispetto al primo capitolo diretto da Brian De Palma, Woo semplicizza un po' la storia (comunque non elementare) e calca la mano su esplosioni, travestimenti e spettacolari scontri a fuoco, che grazie anche a una colonna sonora fenomenale (la rielaborazione in chiave tecno-metal del tema portante ereditato dal telefilm è semplicemente perfetta) restano la cosa migliore di un film tutto sommato deludente (considerato il nome del regista). Le uniche vere grandissime scene d'azione sono i due inseguimenti che aprono (in auto, sul ciglio di un burrone) e chiudono (in moto) il film. Soprattutto il secondo, che dura almeno dieci minuti, ha dell’incredibile; per la scelta delle inquadrature, il senso della velocità reso benissimo e le solite, impagabili assurdità quasi parodistiche di Woo, che però conclude la scena con un corpo a corpo alla Van Damme poco in linea con lo stile Cruise. Poi ci sono le colombe svolazzanti, i voli con le due pistole e gli altri trademark del regista, che da FACE/OFF riprende l'ossessione per le maschere umane perfette. Le parti con la ragazza sono fuori luogo.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Stubby 29/06/07 10:11 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Secondo episodio girato dal re dell'action Hongkonghese John Woo, e si vede. Storia che lascia il posto all'azione pura e soprattutto all'adrenalina con scene assolutamente inverosimili ma di un certo fascino (lo scontro a cavallo delle motociclette). Sicuramente i puristi storceranno un po' il naso, di fronte a tutto ciò, ma il film non è affatto male.

Il Gobbo 14/10/07 16:54 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Sì, è vero, le esigenze "da serial" sono una camicia di forza con cui devi fare i conti, e certe scene sono un po' troppo alla "anvedi, gajardo!", però il Woo's touch conferisce a certe parti di questo film un fascino innegabile. Quella favolosa scena di seduzione e di danza, quelle colombe (un marchio di fabbrica), e naturalmente certi momenti action... Chissà se un giorno qualcuno gli farà girare un bel melò o un bel musical (o le due cose insieme) come il maestro Wu Yusen vorrebbe... Stracciato De Palma, comunque.

Galbo 16/10/07 16:11 - 11644 commenti

I gusti di Galbo

Dopo un'esordio un po' timido affidato a Brian De Palma, la serie Mission Impossible trova nel regista cino-americano John Woo il suo interprete migliore. Nessun regista poteva interpretare meglio di Woo gli aspetti adrenalinici delle avventure di Ethan Hunt e soci. Il film presenta fin dall'esordio un montaggio frenetico ma anche sequenze (quelle ambientate in Spagna ad esempio) di grande impatto e bellezza visiva. Tutto molto godibile anche se antitetico al concetto di realismo cinematografico. Nel suo genere un piccolo capolavoro.

Caesars 18/10/07 15:15 - 2992 commenti

I gusti di Caesars

Secondo episodio della serie e John Woo conferma i suoi pregi e i suoi difetti da quando si è trasferito ad Hollywood. Chi ama le scene d'azione troverà qui pane per i suoi denti, ma l'operazione in generale non regala grandi emozioni. Non un brutto film, assolutamente, ma ritroviamo qui amplificate le esagerazioni del primo episodio e la trama è solo un pretesto per tutto ciò. Anche stavolta Cruise svolge discretamente il proprio lavoro. Tutto sommato, come quasi sempre, il primo film (non certo esaltante) risulta migliore del seguito.

Ciavazzaro 7/09/08 13:42 - 4769 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Secondo seguito, seconda fregatura. Cruise di nuovo protagonista assoluto guida il film verso il disastro. Vi sono le solite scene d'azione insipide e la storia come di consueto va a farsi benedire. E comesempre non basta il messaggio che si autodistrugge per rendere accettabile la pellicola.

Supercruel 15/09/08 00:18 - 498 commenti

I gusti di Supercruel

Piuttosto pessimo. Il secondo capitolo delle avventure di Ethan Hunt delude oltremodo per una trama verbosa all'inverosimile, per un canovaccio di bassissimo interesse e i troppo pochi momenti d'azione. Certo, quando Woo torna ad essere Woo - vedasi lo strepitoso, ancorchè tamarrissimo, inseguimento in moto - l'adrenalina scorre che è un piacere. Peccato che il minutaggio riservato a tali pennellate action da maestro le releghi in un angolino, schiacciate da un filmaccio lento, pesante, noioso. Da buttare.

124c 27/04/09 12:21 - 2811 commenti

I gusti di 124c

Mai affidarsi ad un regista orientale di culto come John Woo per fare i seguiti di blockbuster spaccabotteghini. È il caso di "Mission: Impossible II", che riprende la saga di Ethan Hunt, il bamboccioso spione di Tom Cruise del film precedente di Brian de Palma. Ma se de Palma, qua e là, rispettava il clima del telefilm originario, John Woo trasforma il tutto in un noioso e rumoroso film d'azione, pieno di botti e sparatorie. Cruise è al massimo del suo divismo, Anthony Hopkins è il suo capo.
MEMORABILE: La sequenza iniziale con Cruise che scala la montagna e viene raggiunto in elicottero dalla MIF, che gli consegna degli occhiali Rayban particolari.

Capannelle 27/10/09 11:46 - 3884 commenti

I gusti di Capannelle

Rimane un giocattolone tecnologico non privo di spunti ma cambia lo stile, da De Palma a Woo. E qui si tratta di scegliere tra il versante spy-story e quello tutto fuochi d'artificio del regista orientale. Per me rimane preferibile il primo, il regista orientale esagera con passaggi mirabolanti e colombe svolazzanti e, anche se conferma la sua abilità in un paio di palpitanti inseguimenti, non riesce a dargli la necessaria personalità.

Siregon 8/03/10 13:15 - 353 commenti

I gusti di Siregon

Chiamiamo Jon Woo, così ci garantisce ottime critiche per le sue pseudo-evoluzioni action-artistiche da Hong Kong movie tanto c'è Tom Cruise che fa il pupazzo tutto denti a garantirci l'incasso. I produttori avranno detto più o meno così ed il risultato è un pasticcio insopportabile pieno di scene esagerate e ridicole dove il supereroe Hunt fa tutto con capriole e girotondi al rallentatore. Davvero brutto, si salvano Hopkins e la fotografia nella prima parte.

Qed 9/03/10 00:07 - 54 commenti

I gusti di Qed

Beh, non lo userei in un dibattito sull'estetica cinematografica, però a me è piaciuto. Ho riscontrato la conformazione di action che ottiene il mio gradimento: regia accurata, fotografia e musiche adeguate, buona miscela vicenda-azione-dialoghi, un cattivo cattivissimo, qualche colpo di scena, qualche chincaglieria tecnologica, qualche sacrosanta assurdità (sennò che action sarebbe?). Non mancano alcune raffinatezze inaspettate. Certo, Cruise è sempre il solito montato, la love story è un po' trita, ma merita la promozione.

John Woo HA DIRETTO ANCHE...

Jcvd 26/12/10 19:22 - 258 commenti

I gusti di Jcvd

Adrenalinico, divertente, senza interruzione alcuna e diretto magistralmente dal John Woo nazionale. Persino Tom Cruise fa bella figura. Da vedere per passare due belle orette senza pensieri. A dispetto del primo Mission Impossible con questo è impossibile annoiarsi.

Cotola 7/03/11 22:46 - 7941 commenti

I gusti di Cotola

Imbarazzante seguito del primo capitolo (con cui ha comunque ben poco da spartire) girato da un maestro del genere action che fallisce però su tutta la linea. Woo ha la grave colpa di volersi adeguare troppo allo stile occidentale ed alle richieste pacchiane dei suoi spettatori. Ne viene fuori una pellicola inadeguata, con presunti colpi di scena a ripetizione, scambi di identità (ma quello non era l’altro? Ma chi l’avrebbe detto che…ma non mi dire?) e intermezzi pseudo romantici di bassa risma.

Belfagor 18/04/11 17:52 - 2640 commenti

I gusti di Belfagor

Dopo il primo capitolo diretto da De Palma, il testimone passa nelle mani di Woo, che favorisce nettamente l'azione e gli effetti speciali nei confronti della trama. Non essendo però il primo arrivato, riesce a confezionare una pellicola con la giusta dose di ironia che non si prende troppo sul serio e punta al semplice intrattenimento. Alla fine la scelta si rivela giusta, vista anche l'improbabilità della trama.

Piero68 6/09/11 09:19 - 2836 commenti

I gusti di Piero68

Il passaggio di testimone da De Palma a Woo si vede. Mentre il primo prediligeva più lo stile del giallo e colpi di scena questo va decisamente verso l'action puro. La sparatoria nel laboratorio, l'inseguimento sulla moto, le scene di lotta di Cruise. Tutti momenti classici dell'action caciarone e esagerato made in U.S.A. Anche se con questa sceneggiatura il film si distacca decisamente dal solco classico della serie e Cruise ha una acconciatura che ricorda molto film come Cocktail, nel suo complesso è godibile.

Rambo90 30/01/12 01:10 - 6766 commenti

I gusti di Rambo90

Buon sequel anche se diverso dal primo capitolo. John Woo rende la storia meno complicata e più banale (con echi da Notorious) e all'inizio ci si può annoiare un po'; nella seconda parte però arriva l'azione, ottimamente girata e con un grande senso della velocità e dell'estetica. Cruise se la cava, ma resta sempre migliore il cast di supporto, dal cattivo Scott alla bella Newton, dal simpatico Rhames al cameo del grande Hopkins. Bello lo scontro finale; un passatempo gradevole.

Lucius 9/02/12 22:45 - 2927 commenti

I gusti di Lucius

Seconda delle quattro pellicole della saga Mission Impossible; troppa azione e una coprotagonista bellissima ma inespressiva che fatica non a farsi apprezzare, quanto a recitare dignitosamente. Tom Cruise ce la mette tutta ma non si raggiunge la qualità del primo, né tantomeno quella del terzo capitolo. Puro intrattenimento, purtroppo condito da un'ironia che a tratti risulta fuori luogo.

Enzus79 13/01/13 21:01 - 2045 commenti

I gusti di Enzus79

Ci sono scene memorabili, un degno cattivo (bravo Dougray Scott) e un regista che del genere è tra i migliori, ma la storia non è ai livelli del primo. Convincono, infatti, più i duelli, gli inseguimenti fra auto e moto, ma il soggetto... Bella la colonna sonora, fra cui spicca la canzone dei Metallica.

Il ferrini 15/02/16 02:26 - 1854 commenti

I gusti di Il ferrini

Sceneggiatura indubbiamente migliore rispetto al primo capitolo. John Woo abile nel restituirci le scene più adrenaliniche ma ancora di più nell'epicità del ralenti. La Newton è incredibilmente bella ed è il vero motore degli eventi: teoricamente avremmo dovuto vederla sfigurata dal virus Chimera ma va benissimo così, cercare la logica in questi film è esercizio pleonastico. Quel che invece vi aspettate (acrobazie, inseguimenti, sparatorie, supertecnologie) c'è, ed è confezionato in modo impeccabile.
MEMORABILE: "Se ti dico dove vado non è più una vacanza".

Modo 17/12/16 21:33 - 858 commenti

I gusti di Modo

Secondo capitolo all'insegna di John Woo. La mano frenetica del regista si vede. Convulso e adrenalinico come i migliori film del genere, ma manca un po' d'anima (e non mi riferisco ai momenti amorosi). Quasi fosse una lezione di stile. Scene inverosimili portate al limite (anche troppo), ma la "serie" ci ha abituato così. Tom Cruise adatto, forse meno la bella ragazza asiataca. Nel complesso non se ne può parlar male.

Pinhead80 4/04/18 13:42 - 4113 commenti

I gusti di Pinhead80

Questa volta al timone di regia c'è John Woo e a guadagnarci sono sicuramente i fan delle scene d'azione. Il passo indietro però è evidente soprattutto a livello di storia (banalissima) e di dialoghi. Gira che ti rigira siamo sempre al più classico degli scontri tra l'eroe e il villain di turno (un incisivo Dougray Scott) che si trascina sino all'estenuante finale.

Ving Rhames HA RECITATO ANCHE IN...

Minitina80 29/11/18 07:58 - 2572 commenti

I gusti di Minitina80

Il problema principale risiede nella sceneggiatura, troppo farraginosa e bucherellata, che non risparmia salti narrativi a cui è difficile stare dietro. Il terrorismo biologico è il fulcro da cui diparte tutto il resto, ma sembra buttato lì solo come pretesto per dare modo a Woo di sbizzarrirsi con le scene d’azione. Alcune di queste sono buone, ma quei calci volanti in stile Mortal Kombat potevano anche essere evitati. Dalla mega baraonda conclusiva, poi, Cruise esce con un misero graffio sulla guancia. Mediocre e nulla più.

Puppigallo 10/12/19 12:48 - 4630 commenti

I gusti di Puppigallo

L'azione c'è, il cattivo anche (umano e virus)...Eppure, qui il protagonista risulta quasi fastidioso nel momento in cui sfoggia le sue "impossibili" doti da super eroe (con la moto, quando mena per un tempo infinito). Certo, bisogna riconoscere, che le scenere d'azione sono girate con indubbio mestiere. Ma alla fine, è inevitabile affezionarsi più al nero mago dei computer, che alla super star tuttofare. Comunque, nel complesso, non male, anche se un paio di sforbiciate, soprattutto verso la fine, avrebbero giovato.
MEMORABILE: L'entrata alla Hunt nell'edificio; Lo scherzetto con la maschera; Di fianco alla sua moto...; "Mi ha bucato la giacca di Versace".

Thedude94 6/08/20 19:01 - 713 commenti

I gusti di Thedude94

John Woo entra nella saga di Ethan Hunt con il suo stile vivace, girando molto bene le scene d'azione e facendo risaltare i momenti più emozionanti e vibranti. Certo la sceneggiatura è piuttosto banale e scontata, il tema è semplice e centralizzare le immagini su Tom Cruise non è il masismo, ma tutto sommato il film resta godibile e intrattiene. Male invece il resto del cast. Restano nella memoria le scene di ripresa dall'elicottero e le esplosioni ben coordinate durante gli inseguimenti. Insomma, tecnicamente non si discute, ma di certo non è il capolavoro di questo franchise.

Hackett 2/10/20 14:01 - 1803 commenti

I gusti di Hackett

Dopo un primo episodio che cercava di rimanere abbastanza ancorato all'intrigo, senza eccedere (pur con qualche concessione) con l'action, l'arrivo di John Woo fa esplodere l'adrenalina e getta tutto in pasto a pirotecniche e roboanti acrobazie che molto spesso scadono nel ridicolo. Cruise smette i panni dell'agente un po' indurito da un lavoro amaro e ammicca al personaggio dello sciupafemmine con la battuta facile e il capello sbarazzino sembrando poco convinto. Si consuma così, tra corse in moto, immancabili colombe e colpi di pistola, un pasticcio divertente ma poco convincente.

Daniela 15/06/21 11:51 - 10479 commenti

I gusti di Daniela

Aspettative alte considerato il nome del regista, più aduso al genere action di De Palma, e conseguente delusione: il film è un compitino diligente a cui Woo ha messo la firma (il volo di colombe) ma poca anima, nonostante qualche accenno melò nella prima parte in cui Cruise si trova nella stessa condizione di Grant in Notorious: deve infilare nel letto del nemico la donna amata, ossia l'acciuga Newton. Routine ben oliata ma sempre routine, in cui anche l'espediente più originale, che richiama Face/off per lo scambio dei volti, è troppo inflazionato per non diventare caricaturale. 
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Ciavazzaro • 4/07/09 12:02
    Scrivano - 5622 interventi
    A causa delle riprese di questo film Dougray Scott dovette rinunciare al ruolo di Wolwerine.
  • Homevideo Gestarsh99 • 12/11/11 14:55
    Scrivano - 17294 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc da Gennaio per Paramount/Universal:



    DATI TECNICI

    * Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 2.0 Surround Dolby Digital: Portoghese
    5.1 DTS: Italiano Francese Spagnolo
    5.1 DTS HD: Inglese
    * Sottotitoli Inglese Italiano Svedese Danese Norvegese Finlandese Olandese Francese Spagnolo Portoghese
    * Extra Commento del Regista John Woo
    Dietro la Missione
    Missione Incredibile
    Inquadrature Impossibili
    I Disappear video musicale dei Metallica
    Sequenza Alternativa del Titolo
    Eccellenza nel Cinema: Cruise
    Generazione: Cruise
    Missione Improbabile la Parodia di M:I-2 Presentata agli MTV Movie Awards