Mi chiamo Francesco Totti

Media utenti
Anno: 2020
Genere: biografico (colore)
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/11/20 DAL BENEMERITO PAULASTER
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Paulaster 9/11/20 11:40 - 2861 commenti

I gusti di Paulaster

Il capitano della Roma racconta la sua carriera. La scelta di usare lo stesso Totti come voce narrante produce sensazioni alterne: quando i fatti vengono mostrati pedissequamente non si produce molta empatia e il livello resta piatto. Nei contributi relativi all’infanzia, la famiglia o più in generale ai privati, il film diviene più accorato e la sincerità prevale. La caratteristica di Totti di uomo riservato riserba pochi ma divertenti aneddoti sul mondo del pallone. Conclusione straziante (per chi è tifoso della Roma).
MEMORABILE: L’esordio a Brescia; “Mio fratello lavorava al cinema, portava i camion”; La festa al Circo Massimo; I passaggi con Cassano; Nel sottopassaggio.

Galbo 19/11/20 07:34 - 11446 commenti

I gusti di Galbo

Colpisce nel documentario che Infascelli dedica ad uno dei simboli del calcio italiano, la forte corrispondenza tra atleta e città di appartenenza che sempre più di rado si osserva in un personaggio sportivo di quel livello. Totti non rappresenta ma "è" Roma e la città è legata al suo campione a filo doppio. Il racconto in prima persona rafforza questa sensazione e i momenti migliori sono quelli in cui si percepisce la sincerità della narrazione che a volte lascia il passo a qualcosa di più “costruito” a fini spettacolari.

Jandileida 19/11/20 22:46 - 1274 commenti

I gusti di Jandileida

Per un romanista quel 28 maggio 2017 non è un giorno come un altro: si esauriva non solo la carriera del più grande giocatore del club ma finivano anche 25 anni di vita insieme. 25 anni in cui il mondo era cambiato, tu eri cambiato ma lui c'era sempre. Totti ripercorre in prima persona la sua carriera, tagliando purtroppo qualche curva di troppo e scivolando qua e là nell'agiografico, ma restare indifferenti è difficile, soprattutto nella prima parte dedicata all'infanzia e agli esordi. Qualche voce "altra" avrebbe magari vivacizzato una narrazione un po' piatta e unidimensionale.

Nando 20/11/20 01:50 - 3495 commenti

I gusti di Nando

Uno dei calciatori italiani più forti di tutti i tempi racconta la sua vita, romana e romanista, con immagini di repertorio e vicende calcistiche che trasudano emozioni e vittorie. Infascelli racconta con questo documentario le vicende del Capitano e talvolta, capita, l'epica appare scontata, tuttavia i racconti scorrono lineari nonostante un giusto ma severo accanimento verso una persona nella seconda parte. Nel complesso una bella realizzazione che probabilmente piacerà meno ai tifosi della Lazio.

Ultimo 21/11/20 15:32 - 1383 commenti

I gusti di Ultimo

Buon documentario ove vengono ripercorsi i momenti salienti di uno dei più grandi calciatori italiani. Totti stesso racconta momenti importanti dell'infanzia, della carriera sportiva e del privato. Nulla è lasciato al caso e tutto viene trattato con estrema cura, in modo che la pellicola possa piacere anche a chi non segue il calcio. L'ultima parte è la migliore e a tratti risulta commovente. Da brividi le immagini che ripercorrono la scalata trionfale ai mondiali 2006.

Gabrius79 22/11/20 21:05 - 1206 commenti

I gusti di Gabrius79

Alex Infascelli dirige questo documentario raccontato in prima persona da Totti. Ne esce fuori un bel ritratto a 360 gradi affrontato in modo asciutto e senza troppe smielature. Si va dalla sua vita privata al suo rapporto fatto di alti e bassi con il calcio,con i tifosi e con la sua Roma. Il tutto accompagnato da belle immagini anche amatoriali. Si sorride e ci si commuove.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Galbo • 18/11/20 07:31
    Gran Burattinaio - 3776 interventi
    disponibile in streaming su Amazon
  • Discussione Luras • 22/11/20 09:17
    Galoppino - 10 interventi
    Ma i 7-1 subiti, lo sputo a Poulsen, il calcione a Balotelli, le lacrime del 26 maggio 2013 ci sono?