Men behind the sun 2 - Laboratory of the devil

Media utenti
Titolo originale: Hei tai yang 731 xu ji zhi sha ren gong chang
Anno: 1992
Genere: drammatico (colore)
Regia: Godfrey Ho
Note: Aka "Maruta 2".
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/01/10 DAL BENEMERITO TRIVEX
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Trivex 20/01/10 22:06 - 1480 commenti

I gusti di Trivex

Premessa: ho rifiutato la visione del numero uno causa l'ignobile e criminale scena (riferitami) di un gatto realmente massacrato da ratti (la scena è comunque descritta nei sottotitoli di questo capitolo secondo, quale esempio di crudeltà!). Detto questo, il film riprende altri momenti già noti quali l'autopsia di un bambino e le torture ai prigionieri, tipo quella delle mani congelate ed in seguito spaccate. Exploitation pura, anche impressionante, frullata col tentativo di dare visibilità ad una parte di storia scomoda. Molto meglio guardare Black sun!

Undying 26/04/10 21:47 - 3841 commenti

I gusti di Undying

Sequel di un film gelidamente incosciente. I reduci della famigerata unità 731, al termine del conflitto, vengono chiamati a raccolta da una signora misteriosa; nel gruppo emergono, ipocritamente, le differenze dei carnefici: tra vigliacchi e impauriti, agli ordini dei superiori, fan capolino anche ribelli dal cuore umano. Le scene di tortura sono rielaborazioni di quelle già (mal)offerte nel primo capitolo; il taglio documentaristico raggiunge livelli parossistici nella proposizione di una reale autopsia e, nel complesso, regna un clima malsano e deprimente. Ha un ulteriore seguito (apocrifo).

Herrkinski 5/07/20 04:37 - 5035 commenti

I gusti di Herrkinski

Tra il remake e il sequel, una sorta di appendice al classico Man behind the sun girata da un Godfrey Ho fuori dai suoi generi abituali. Bisogna dire che rispetto ai film di ninja "cut & paste" e ad altre amenità a cui ci aveva abituato il regista, qui la direzione e la confezione in generale sono abbastanza dignitose; il film in sé è però poca cosa, mai efficace nelle varie crudeltà come l'impressionante prototipo e carico di dialoghi che appesantiscono inutilmente il narrato. Si possono apprezzare i cenni storici e l'atmosfera opprimente ma resta un lavoro di modesto interesse.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.