LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Ricalcando i mille luoghi comuni sulla Sicilia, Duccio Tessari dirige un’inutile commedia romantica in cui il protagonista è Peter McEnery, inglese giunto in un paesino del siracusano per conto di una società inglese che deve sondare il terreno per costruirvi una raffineria. Accolto da Lando Buzzanca con tutti gli onori possibili, finisce per innamorarsi della bella Virna Lisi, già promessa sposa di un principe del luogo. Il classico amore impossibile, dunque, che ovviamente il testardo inglese cercherà di avere comunque. Il film è costruito sulle differenze tra la cultura anglosassone e quella sicula, con il ricorso a minacce di stampo mafioso, tradimenti pericolosi, scambio di favori e tutto il campionario di immaginabili luoghi comuni....Leggi tutto Ma Tessari pare poco in confidenza con l'argomento e vira inopinatamente verso il rosa, con Virna Lisi a sgranare gli occhioni azzurri sognando un’Inghilterra da cartolina e McEnery che non si ferma di fronte a nulla pur di raggiungere il suo scopo. L’apporto di Lando Buzzanca è limitato e quasi mai teso a cercare di risollevare il ritmo con qualche simpatica battuta; ridotto ad accompagnatore saltuario dell'ospite britannico, segue diligentemente il copione senza mai lasciarsi andare. Così a noi non resta che annegare nella melassa, anche se va detto che Tessari non esagera in sdilinquimenti e ci risparmia quando può le parentesi sentimentali fini a se stesse. Ad ogni modo il risultato è un film quantomai superfluo, recitato e diretto con una certa professionalità ma privo di mordente, incapace perfino di esaltare le sanguigne tradizioni sicule, che arrivano così a noi annacquate, sbiadite come un film.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Panza 6/07/15 17:17 - 1492 commenti

I gusti di Panza

Tessari nella commedia non ci azzecca molto anche perché in questo caso la storia è abbastanza insipida, basata sulla storia d'amore tra la splendida Virna Lisi e McEnery. Buzzanca è ridotto praticamente a spalla in un ruolo che gli affibbia pure una sottospecie di tormentone, ovvero l'esclamazione "bedda madre". Qualche momento discreto nell'arrivo del protagonista in Sicilia, ma poi quando ci tocca sorbire la fase sentimentale che pone fine al film lo spettatore si arrende. Piccolo ruolo per Nino Terzo.

Fauno 17/07/17 00:47 - 1917 commenti

I gusti di Fauno

Do atto che pur nell'infinità di concetti risaputi sui costumi retrogradi della Sicilia (quali la fuga o il rapimento col conseguente matrimonio riparatore, ma anche il progresso e l'industrializzazione come una minaccia per certi uomini d'onore), si è riusciti a creare un'opera molto divertente. Anche perché il cozzo contro la cultura britannica è qui alquanto violento e senza esclusione di colpi, ma il tutto è visto in ambito allegro, senza disprezzo, più con autoironia, negli attentati come nelle sparatorie e in qualsiasi resa di conti. Ottimo cast.
MEMORABILE: "...Tu sei ancora nel Medioevo; Siamo nel 1968" "Sì, avanti Cristo"; Le calze della Lisi nel sogno con l'abito da sposa; Lo "sciopero" di 24 ore.

Il Dandi 20/02/18 23:48 - 1766 commenti

I gusti di Il Dandi

Ingegnere inglese in Sicilia per lavoro si innamora di una ragazza già promessa a un potente locale: film faticoso, che gira a vuoto per un'ora e mezza prima di risolversi frettolosamente nel finale da barzelletta facilmente intuibile già dal titolo. Stucchevole la componente rosa, non pervenuta quella comica. McEnery è un britannico che fuma una pipa ridicola e parla come Stanlio ma contemporaneamente un coraggioso che mena i mafiosi, la Lisi bellissima ma fuori parte, Buzzanca sprecato come spalla: il tutto è meno della somma delle parti.
MEMORABILE: "Non avete nemmeno il divorzio" - "No, abbiamo di meglio".
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Amarcord • 6/02/18 00:05
    Disoccupato - 60 interventi
    Sorprendente apparizione del misconosciuto gruppo rock inglese Mike Stuart Span.
    La breve scena è stata sicuramente girata all'estero.