Megamind

Media utenti
Titolo originale: Megamind
Anno: 2010
Genere: animazione (colore)
Cast: (animazione)
Numero commenti presenti: 12

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/12/10 DAL BENEMERITO RUBER
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ruber 21/12/10 19:10 - 680 commenti

I gusti di Ruber

Un bel film d'animazione, veramente molto divertente; inferiore a Cattivissimo me, ma riesce ugualmente a divertire molto e non solo, infatti questa volta la DreamWorks realizza un animation movie centrato sui sentimenti dei vari personaggi (cosa che nei suoi lavori precedenti non era riuscita a fare). Qui, oltre alla lotta del bene contro il male, ci sono anche le scelte che il perfido Megamind dovrà fare per il suo futuro. Regia e sceneggiatura ottime.

124c 27/12/10 11:31 - 2822 commenti

I gusti di 124c

Dopo Gli incredibili, la storia di una famiglia di supereroi in crisi della Pixar, ecco Megamind, la storia di un supercriminale in crisi, ma firmata Dreamworks. La formula di Shrek che ribaltava le fiabe viene usata anche qui, nel mondo dei supereroi col mantello. Il cattivo Megamind riesce ad uccidere il buono Metroman, ma aver vinto non lo soddisfa, ci vuole un supereroe da contrastare, mentre il nostro s'innamora della giornalista Roxy. Parodia dei fumetti e dei film di supereroi spassosa quanto intelligente. Simpatico il pesce. Tre.
MEMORABILE: Megamind s'improvvisa Padrino spaziale del nuovo supereroe Titan, citando il Marlon Brando di Superman, il film. Titan diventa il vero supercattivo.

Galbo 13/02/11 08:54 - 11769 commenti

I gusti di Galbo

Opera animata decisamente riuscita e al di sopra degli standard di un film del genere sia dal punto di vista tecnico (la pellicola è stata realizzata in modo eccellente) che dal punto di vista narrativo. La lotta tra il bene e il male, impersonati dai personaggi di Metroman e Megamind prende una direzione assolutamente inedita, affrontando temi non banali ma nello stesso tempo risultando divertente e ricca di gag riuscite nonchè di citazioni ad illustri opere precedenti (una per tutte: Superman) acutamente collocate. Da non perdere.

Belfagor 3/07/11 14:32 - 2647 commenti

I gusti di Belfagor

Dopo Cattivissimo me ora è l'inimicizia fra supereroi e supercattivi ad essere decostruita. Ecco quindi Megamind, un genio del male affabilmente malvagio, sopra le righe come si addice ai migliori cattivi, accompagnato da uno scagnozzo adorabile (il pesce parlante Minion), che si trova in piena crisi esistenziale dopo aver sconfitto la propria nemesi, Metroman. Raffica di gag e citazioni (come non pensare a Superman), personaggi ben delineati, grafica eccellente. È il caso di parlare di "sympathy for the evil".
MEMORABILE: "Sei solo un cattivo, non un supercattivo" "Qual è la differenza?" "L'entrata in scena!"

Daniela 5/11/11 09:47 - 11075 commenti

I gusti di Daniela

Oggetto delle mire di Megamind, Metrocity è protetta da Metroman che puntualmente ne sventa i piani malvagi. Ma che succede se improvvisamente il supereroe esce di scena ed il cattivo si trova senza controparte? Dopo tante prove opache o banalmente zoo-antropomorfiche, Dreamworks produce un ottimo film d'animazione. Il merito non risiede solo nell'eccellente tecnica (i personaggi sono molto espressivi nella loro stilizzazione) quanto in un script che, divertendo, esplora in modo intelligente la complementarietà del bene e del male.
MEMORABILE: Il viaggio intergalattico all'inizio del film, con le due navicelle che vanno incontro ad un diverso destino per mera casualità

Puppigallo 26/12/11 09:56 - 4765 commenti

I gusti di Puppigallo

Non è certo mancata l'inventiva agli sceneggiatori, che hanno disseminato il percorso di piccoli colpi di scena indispensabili per dare nuovo ossigeno alla narrazione (il cattivo buono, il buono cattivo e altre combinazioni). Non tutte le battute sono però all'altezza (qua e là un po' stucchevoli), ma il protagonista non può non risultare simpatico; come il suo protettore, soprattutto quando perde lo scopo dell'esistenza, o recita facendo il melodrammatico. Anche quello che dovrebbe essere il nuovo super eroe non è male; e la sua reazione è degna di un super represso. Un buon prodotto animato.
MEMORABILE: L'uscita di Megamind dalla cella con risata da super cattivo; La presa di coscienza di Metroman, che ha sempre fatto quello che tutti si aspettavano.

Didda23 8/01/12 01:22 - 2343 commenti

I gusti di Didda23

L'inversione dei soliti clichè legati al genere dona alla pellicola un barlume interessante di originalità che permette allo spettatore di godersi questa ennesima variazione del capitolo supereroi. L'animazione gode di standard qualitativi molto alti, soprattutto per quanto concerne le scene d'azione. Il doppiaggio, almeno per una volta, è all'altezza. La soundtrack dalle tinte rockeggianti conferisce all'opera il giusto piglio. Buono.

Pinhead80 21/07/12 12:34 - 4198 commenti

I gusti di Pinhead80

Eccellente film d'animazione che si diverte a invertire i ruoli del buono e del cattivo. L'animazione è all'altezza dei precedenti lavori della DreamWorks così come lo script, semplice ma efficace. Ci si mette davvero poco a prendere in simpatia tutti i personaggi (irresistibile il pesciolino alieno Minion). Il divertimento non manca mai.
MEMORABILE: L'entrata in scena di Magamind per contrastare Titan.

Quietcrash 14/12/13 23:38 - 83 commenti

I gusti di Quietcrash

Film d'animazione adatto per grandi e piccini, divertente ma nello stesso tempo con dialoghi e battute dedicati ai più smaliziati. Ottima la computer-grafica, colonna sonora stupenda. Anche se un cartone non è mai banale, penso sia uno dei migliori lavori della Dreamworks. Ottimo.

Pigro 23/02/19 10:28 - 8628 commenti

I gusti di Pigro

Cosa sono il bene senza il male e il male senza il bene? Profonda questione filosofica che si trasforma in un cartoon tanto intelligente quanto spassoso, in cui il cattivissimo della situazione dovrà vedersela con l’assenza di un antagonista e quindi la necessità di crearne uno, con sviluppi imprevedibili e complessi. Si sprecano le citazioni, a cominciare dall’incipit alla Superman, ma sicuramente il top è la notevole ‘mimica’ psicologica del protagonista. Una favola sfiziosa, a tratti un po’ chiassosa, ma assolutamente godibile.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Minitina80 22/05/21 08:42 - 2660 commenti

I gusti di Minitina80

Si avvale di una buona sceneggiatura che si diverte a mescolare i buoni e i cattivi, evitando di propinare la solita storiella dicotomica simile a mille altre. I personaggi, però, non posseggono il carisma necessario per restare impressi nella mente, malgrado siano realizzati abbastanza bene. Si tratta di una mera questione di empatia per cui non stuzzica più di tanto il desiderio di seguirlo con dedizione. Sorprende la scelta dei brani musicali di AC/DC, Guns N' Roses per arrivare addirittura a “Crazy Train” di Ozzy Osbourne, inusuali per un cartone animato destinato ai bambini.

Michdasv 2/12/21 09:48 - 70 commenti

I gusti di Michdasv

Svolta del cinema di animazione. Non solo per la tecnica grafica (che ormai evolve ogni settimana) ma per il concetto stesso di "eroe", "buono", "motivazione". Capolavoro. Da notare la spalla, i minions, la "fidanzata-del-supereroe", il vero cattivo proveniente dalla gente comune, la kriptonite che in realtà..., e soprattutto la scelta dell'esilio e della pigrizia, una lezione di epicureismo e di "vivi-nascosto" che non ci saremmo aspettati da Hollywood (sebbene già visto in Surf's Up, che però era prodotto dalla Sony). Con heavy metal per bambini: il mondo cambia.
MEMORABILE: La fidanzata sprezzante; Il cameramen ignorato; L'accappatoio; Il rame; Ma soprattutto l'entrata in scena.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Gestarsh99 • 22/04/11 23:42
    Scrivano - 18895 interventi
    Disponibile in Blu-Ray Disc dal 25/05/2011 per Dreamworks:



    DATI TECNICI

    * Lingue Italiano , Inglese
    * Sottotitoli Italiano , Inglese
    * Schermo Anamorfico 1080p High Definition
    * Audio Dolby Digital 5.1 True Hd
    Ultima modifica: 23/04/11 00:06 da Gestarsh99
  • Homevideo Galbo • 28/05/11 07:19
    Consigliere massimo - 3880 interventi
    Un'edizione ricca di extra (fonte dvd-store)

    Megamind: Il Bottone col Botto: Megamind e Minion devono combattere contro un nemico ancora più grande in questa nuovissima Mega avventura! (HD)
    Migliora la visione del film con l’Angolo degli Animatori che ti mostrerà storyboard, filmati dietro le quinte e interviste approfondite (HD)
    Scopri nuovi aneddoti su Megamind con i quiz e le curiosità pop-up (HD)
    Dai il tuo tocco personale ad alcune scene del film usando il Creatore di Fumetti interattivo (HD)
    Incontra il Cast di Megamind (HD)
    Scopri le Scene Eliminate (HD)
    Dentro il Covo di Megamind (HD)
    Gli Animatori Danno Vita a Megamind (HD)
    Disegna il tuo Megamind (HD)
    Vivi Il Regno di Megamind nel Video-Fumetto (HD)
    Commenti dei Filmmaker (HD)
  • Musiche Michdasv • 2/12/21 10:00
    Galoppino - 172 interventi
    Sparata a volume altissimo (dall'alto dei cieli), si scolta l'intro di "Welcome to the Jungle" dei Guns'N'Roses per la famosa "entrata in scena" - quella che distingue un Super Villain da uno mediocre - con tanto di teschio e lingua che ammiccano sia ai Rolling Stone, sia al Marchio nero di Voldemort.
    tra le altre canzoni della colonna sonora (spesso suonate "in scena" da appositi stereo) si alternano brani "duri" e brani "super-morbidi" al limite del lirico (O'Sullivan), anche ammesso di voler conteggiare il pop soft di Michael Jackson come heavy metal:
    Bad to the Bone - George Thorogood;
    Highway to Hell - AC/DC;
    Crazy Train - Ozzy Osbourne;
    Mr. Blue Sky - Electric Light Orchestra;
    Back in Black - AC/DC
    Bad - Michael Jackson
    Welcome to the Jungle - Guns N' Roses
    Cobrastyle - Teddybears
    Alone Again (Naturally) - Gilbert O'Sullivan.

     
  • Discussione Michdasv • 2/12/21 10:05
    Galoppino - 172 interventi
    C'era una volta, tanto tempo fa - alcuni decenni - in cui l'Heavy Metal era considerato satanico e maledetto.
    Poi gli anni passarono, i diciottenni di allora diventarono i sessantenni di oggi, e da ribelli, diventarono presidenti, produttori, sceneggiatori a Hollywood.
    Ormai il metal è completamente sdoganato. Dopo i film di Iron Man, e di Thor (coi Led Zeppelin), e dopo questo Megamind, il metal è come un bicchiere di acqua fresca per i produttori più anziani e paludati.
    Ragioniamo sul fatto che Gli Aristogatti aveva sdoganato il Jazz - la musica del diavolo: e infatti erano a Parigi - e che forse il Rap è stato sdoganato da Phineas e Ferb ("Ho perso il Ritmo")...