Mega shark vs giant octopus

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Mega Shark vs Giant Octopus
Anno: 2009
Genere: animali assassini (colore)
Regia: Jack Perez
Note: Il primo dei film sul mega shark.
Numero commenti presenti: 7
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Lo chiamano megalodon, ma l'antenato del nostro squalo bianco al confronto di questo megashark sarebbe poco più che un pesce rosso. Qui parliamo di un mostro (anzi, di due, perché la superpiovra è in proporzione) che raggiunge dimensioni godzillesche, capace di saltar fuori dall'oceano per abbrancare un jumbo che vola a bassa quota e di tirarlo giù (è la scena culto, girata malissimo ma conta l'idea). A combattere i due megabestioni, che nel frattempo divorano intere corazzate e persino il Golden Gate di San Francisco (!) troviamo l’immancabile oceanografa e il redivivo Lorenzo Lamas (che fa sfoggio di grande intelligenza tattica proponendo di abbatterli con le bombe atomiche): un pool di cervelli da fare invidia al caro vecchio Mongo...Leggi tutto! Sono tutti lì coi loro trabiccoli subacquei a cercar di inventare da soli una soluzione e quella trovata è degna dei loro neuroni (anche se, chissà come, funziona). Condito da effetti digitali al limite del videogame, il film è oltretutto appesantito da una sceneggiatura e dialoghi imbarazzanti, che una regia non certo virtuosa completa rendendo il tutto indigeribile e tediosissimo. I due mostri si vedono poco, giusto nel duello finale e di sfuggita nei già citati attacchi-trash (ma fa tutto lo squalo, la piovra è decisamente in ombra), il che rende la visione del film un supplizio interminabile. Personaggi di rara antipatia.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/05/09 DAL BENEMERITO BRAINIAC POI DAVINOTTATO IL GIORNO 19/05/10
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 5/08/09 16:30 - 9197 commenti

I gusti di Daniela

Il genere "animali assassini" vanta rari capolavori, alcuni buoni film e una valanga di scemate. E'il caso di questo ballistico scontro fra uno squalo gigantesco (roba che al confronto quello di Spielberg sembra Cleo di Pinocchio) e un'altrettanto sovradimensionata piovra. Dopo aver causato danni vari (tipo addentare un aereo in volo), le due bestiole se la menano fra loro. Solito contorno di militari e scienziati inetti e inquadrature ripetute per fare metraggio. Fra gli attori, Lamas non invecchia bene. Brutto ma non abbastanza da divertire.
MEMORABILE: L'incidente aereo più assurdo della storia

Brainiac 27/07/09 23:34 - 1082 commenti

I gusti di Brainiac

Mega Shark sta a Cloverfield come L'ultimo squalo stava allo Squalo. Medesima la proporzione fra gli effetti speciali del Kolossal Usa e la Cgi fatta in casa di M. S. Vs O (la stessa proporzione che c'era fra il pescecane "analogico" di Spielberg e le litrate di pomodoro italico). I Blockbuster esagerano? Mega Shark raddoppia (si veda la scena dell'aereo azzannato in volo!). Se ho amato il riciclaggio italiano anni 80 non vedo come poter stroncare questo film cialtrone e dilettevole, che di quell'era recupera icone pop (la Gibson) ed eroi catodici (Lamas).
MEMORABILE: L'estrazione di un gigantesco dente dal corpo di una balena maciullata; L'attacco dello squalo preistorico a un aereo di linea.

Galbo 4/08/10 07:20 - 11343 commenti

I gusti di Galbo

Talmente assurdo e involontariamente ridicolo da diventare paradossalmente divertente questo film di tale Jack Perez in cui un mega squalo entra in rotta di collisione con una piovra gigante ed entrambi contro l'universo mondo. Recitazione "cagnesca" e doppiaggio se possibile ancora peggiore con effetti speciali fatti in casa.Il divertimento consiste nel vedere dove si vuole andare a parare...

Puppigallo 14/07/10 11:39 - 4494 commenti

I gusti di Puppigallo

Di una noia quasi mortale, ultraparlato (spesso solo col risultato di sparar bioboiate e non solo...), con attori doppiati persino non da fucilazione, ma con una sceneggiatura che definire povera è un eufemismo. Sembra proprio la classica, inutile boiata che tenta di essere ricordata per la clownesca scena dello squalone che addenta un aereo di linea in volo. Ci vuol altro, altrimenti basterebbe fargli mordere la Luna o far uscire la megapiovra e farla salire su un grattacielo come King Kong. E poi, chi l'ha deciso che piovra e megalodon erano nemici giurati, sto pirla di scienziato? A perdere
MEMORABILE: L'ammiraglio, credo un po' di parte, visto che bazzica gli oceani, dice questa "frasona": Se domini i mari, domini il mondo"...Ma vaff...

Manowar79 18/11/10 09:56 - 309 commenti

I gusti di Manowar79

Vogliamo farci quattro risate con squali preistorici e piovre giganti? Da Shark: Rosso nell'oceano a Deep Blood di D'Amato, da Tentacoli al risibile Fauci crudeli di Mattei, non c'è che l'imbarazzo della scelta. Aggiungiamo pure Tintorera, di fatto una semi-schifezza se non fosse per la sottotrama erotica (come si suol dire: almeno si vedono due culi...). Qui non si vedono neanche quelli. Il ripescaggio di Lorenzo Lamas è imbarazzante, così come lo sono gli attacchi dei due giganti marini. La scena dell'aereo è quanto di più trash...

Mdmaster 29/08/11 22:22 - 802 commenti

I gusti di Mdmaster

La Asylum ci riprova con la sua splendida filosofia "grandi idee (si fa per dire) con piccolo budget". Stavolta ci propongono lo scontro tra uno squalone primitivo e una mega piovra, che combatteranno in un tripudio di pessima CG, attori che stanno lì tanto per far numero e un continuo di scene riciclate per aumentare il minutaggio. Un'idea del genere o si buttava in trash puro o bisognava investirci dei dindi. Purtroppo il film non fa nessuna delle due cose e rimane in un limbo di mediocrità pura. E c'è pure Lamas!
MEMORABILE: La strepitosa lotta finale tra i due mostri... peccato già dormissi.

Piero68 21/07/14 10:01 - 2754 commenti

I gusti di Piero68

Parlare di B-movie è esagerato per questa pellicola che con forte sprezzo del ridicolo arriva addirittura a piegare le leggi della fisica facendo andare il megalodon a una velocità di 500 nodi (gulp) o consentendo alla piovra di abbattere un aereo che vola a 100 metri dall'acqua. Effetti fatti in casa nella tinozza del bagno e cast assurdo che trova in un Lamas imbolsito e liftato (ahilui) la massima espressione del fallimento. Inutile parlare di montaggio, colonna sonora e doppiaggio: non pervenuti. Eppure questi film attirano fans...
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Fabbiu • 13/05/09 22:18
    Segretario - 649 interventi
    Basta guardare il Trailer e leggere il titolo per avere una idea di quello che propone questo film; è la filosofia dei film giapponesi sui mostri, uno scontro apocalittico che farà la gioia di ogni amante del trash...
  • Curiosità Brainiac • 12/08/09 08:37
    Addetto riparazione hardware - 1469 interventi
    A riguardo della casa di produzione del titolo in questione,dice il sito Splattercontainer(Actarus)"Prodotto dalla Asylum Pictures. Definirla "casa di produzione" non sarebbe solo riduttivo...significherebbe proprio non aver colto nulla della geniale ignoranza che orbita attorno a questo nome. Con sede a Burbank, in California, la Asylum sforna circa 10-15 titoli all'anno, ma è il criterio con il quale questi vengono pianificati a tavolino che stupisce e quasi commuove di gioia l'estimatore del cinema più trash (il sottoscritto in prima fila). Sta per uscire nei cinema Snakes on a Plane? Bene la Asylum sforna Snakes on a Train!!! Esce Cloverfield? Loro producono Monster!!! Alien VS Predator? Che problema c'è...loro hanno già pronto Alien VS Hunter!!!"
  • Discussione Daniela • 3/09/09 22:11
    Consigliere massimo - 5060 interventi
    Film noioso ma con una scena da incorniciare: l'incidente aereo.
    Qui abbiamo un areo di linea che se ne va tranquillo per i fatti propri


    Quando qualche sbatacchiamento allarma i passeggeri, la hostess rassicura un giovanotto irrequieto che si era alzato dal proprio posto: "si tratta solo di una turbolenza", ma il tizio, curioso, getta uno sguardo dal finestrino...


    ed ecco ciò che vede:
    Ultima modifica: 3/09/09 22:20 da Daniela
  • Discussione Brainiac • 3/09/09 22:25
    Addetto riparazione hardware - 1469 interventi
    La cosa apprezzabile è che questi film cercano di imitare l modello di partenza(il blockbuster americano) e di portarne all'eccesso la spettacolarizzazione(già strabordante di per sè),con un budget risibile,però.
    Fa in un certo senso quello che facevano gli emuli italici dei film di cassetta Usa.
    Con scene deliranti,ma imperdibili,come la succitata sequenza dell'aeroplano(Un must!).
  • Discussione Daniela • 3/09/09 22:59
    Consigliere massimo - 5060 interventi
    Si può apprezzare tutta la scena
    su you tube:
    http://www.youtube.com/watch?v=skYRZ_-RXtk
    Troppo forte!
  • Discussione Zender • 4/09/09 00:38
    Consigliere - 43542 interventi
    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH! Grazie Daniela! Ma quanto avevan bevuto gli sceneggiatori quando han scritto una scena così?
  • Curiosità Brainiac • 4/09/09 13:55
    Addetto riparazione hardware - 1469 interventi
    Ecco altri folli titoli immessi sul mercato dvd da questa casa di produzione indipendente.
    Tutti quanti richiamano alla mente le produzioni mainstream,con una dose di furbizia che era l'arma tipica di alcuni produttori italiani che davano titoli a film di genere assonanti con quelli della cinematografia ufficiale:

    100 million Bc (10000 Bc di Emmerich),
    Transmorphers (Transformers),
    Transmorphers:fall of man (Transformers:revenge of the fallen),
    Da Vinci treasure (Da Vinci code),
    The terminators (Terminator),
    I am Omega (The omega man).

    Ma il premio per il titolo più bello lo darei a:

    30000 leagues under the sea.
  • Curiosità Daniela • 4/09/09 14:44
    Consigliere massimo - 5060 interventi
    Titolo bello perchè programmatico: perchè accontentarsi di 20.000 leghe, quando se ne possono avere 30.000? Quelli della Asylum non sono semplici scopiazzatori, sono scopiazzatori esagerati... e qui sta il godimento