LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/04/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 20/04/07 08:58 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

"Spaghetti" per modo di dire, solo in quanto primo cimento di uno dei grandi maestri del genere. Ma questo esordio corbucciano, girato in Jugoslavia, è nel solco dell'eurowestern ante Leone, ovvero di stampo "americano". E americanissima è la trama, con una faida fra allevatori in mezzo alla quale si trova Wes Evans, tornato al paese per vendicare la morte del padre. James Mitchum, figlio di Robert (identico!) non è affatto male, il giovane Andrea Giordana invece sì. Importanza documentale.

Homesick 21/07/08 19:06 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Prima incursione di un regista italiano nel mondo del western: una pellicola la cui importanza storica supera lo scarso livello artistico, poiché gli attori – tolto l’ottimo Cianelli – sono piuttosto impacciati e mancano i caratteristi, autentico asso della manica del western made in Italy; Mitchum jr. è fisicamente un clone dell’illustre babbo, ma non ne possiede il carisma e l’ironia. Fiacco e montato male, il film vanta tuttavia alcuni elementi (la lotta tra le due famiglie rivali, la vendetta) che saranno colonna portante del genere.

Caesars 21/04/09 08:48 - 2693 commenti

I gusti di Caesars

Probabilmente si tratta del primo western girato con capitali interamente italiani. Pare che sia stato iniziato dall'italo-americano Albert Band (sua la sceneggiatura) ed in effetti nei titoli di testa appare "Un film di Albert Band" anche se poi la regia è attribuita al solo Stanley Corbett (Sergio Corbucci, chiamato dal produttore a finire la lavorazione). Il figlio di Robert Mitchum, praticamente identico al padre, fa quello che può per non sfigurare; meglio di lui Giorgio Ardisson, inguardabile invece Andrea Giordana.

Cangaceiro 21/10/09 16:14 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Spag embrionale che presenta pochi tòpoi del genere e per paesaggi, atmosfera e dialoghi si rifà al western americano. Lo stesso protagonista (James Mitchum, un po' acerbo e ingessato) è tutto tranne che un antieroe: guardandosi bene dal doppio gioco cerca di mediare tra le due famiglie in lotta ed evitare inutili spargimenti di sangue. La confezione, tra bruschi cambi di luce, inquadrature sfocate e maldestri tagli di montaggio, può ben dirsi poco curata. Lo stile Corbucci è visibilissimo nella grintosa scazzottata in saloon, ripresa con la camera a mano.

Tarchetti 2/12/13 19:41 - 34 commenti

I gusti di Tarchetti

Crepuscolare, fondamentale spaghetti pre-Leone di un grandissimo regista dell'avventuroso italiano, ovvero Sergio Corbucci. Il tema è quello ripreso anche da Leone nel monumentale Per un pugno di dollari, ovvero la faida tra due famiglie rivali in un west che in questo caso sa ancora di America ma che regge bene la situazione che si sviluppa. Mitchum gratinico come la presenza essenziale di Ardisson, pluripresente nel nostro cinema di genere. Cultissimo.

Vitgar 3/11/14 22:34 - 586 commenti

I gusti di Vitgar

Da vedere come documento iniziatico del western all'italiana. Sembra antichissimo: sparatorie interminabili con decessi teatrali e poco credibili. Ma da queste prove sarebbe poi nato uno dei filoni di genere più importanti della storia del cinema italiano e non. James Mitchum si muove come suo padre ma sembra di gomma. Andrea Giordana giovanissimo è leggermente patetico. Colori orribili, ambientazioni come spesso si vedrà nei western nazionali ben lontane dalla realta del selvaggio west. Per amanti del genere.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Il Gobbo • 3/06/09 08:52
    Contratto a progetto - 771 interventi
    A oggi disponibile solo in versione tedesca, senz'audio italiano. Fu uno dei primi dvd western della Koch