Machete kills

Media utenti
Titolo originale: Machete Kills
Anno: 2013
Genere: action (colore)
Note: Aka "Robert Rodriguez's Machete Kills", "Machete 2".
Numero commenti presenti: 29
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/10/13 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 27/10/13 04:03 - 6275 commenti

I gusti di Herrkinski

Rodriguez gira il film in 29 giorni e dona ai fan pane per i loro denti: violenza over-the-top, azione sfrenata, contaminazioni con lo sci-fi, uno scienziato pazzo (uno straordinario Mel Gibson), combattenti spietate in abiti succinti e partecipazioni spassose (Sheen, Banderas, Savini, Lady Gaga). Non potendo contare sull'effetto novità del prototipo, si esagera ulteriormente con tutto, con sprezzo del ridicolo (voluto); un film fracassone che strizza l'occhio ai fan, già pronti al terzo episodio. Un po' troppa CGI stavolta, ma ci si diverte.
MEMORABILE: "Machete don't tweet".

Capannelle 6/11/13 08:36 - 3994 commenti

I gusti di Capannelle

Il protagonista lo conosciamo, così come la tendenza di Rodriguez ad andare sopra le righe. La pellicola regala momenti divertenti e qualche personaggio gustoso (bene Gibson e Sheen, male Banderas), ma insistere sul grottesco sbrindellato per tutto il film alla lunga stanca. Inutile soffermarsi sulla storia, che sa di poco, o sulle presenze femminili, che sanno di molto a parte una Lady Gaga accessoria. Da brividi l'anteprima di un possibile sequel nello spazio.

Puppigallo 9/11/13 01:19 - 4765 commenti

I gusti di Puppigallo

"Machete non ripete". Era questo che il nostro eroe avrebbe dovuto dire alla fine del primo film. Era infatti inevitabile che un sequel avrebbe avuto meno senso (se di senso si può parlare in simili omaggi parodistici). Ormai è tutto già visto. Non basta cambiare i cattivi, le cattive e aggiungere nuove armi. A dare un perchè, come in precedenza, è il solo Machete, che parla poco e ammazza molto. Di tutti i nuovi personaggi, l'unico con quel quid in più è lo sceriffo che tenta di impiccare il protagonista. Il resto è un ammasso di macchiettone, che ormai lasciano un po' il tempo che trovano.
MEMORABILE: "Machete vuole bene a tutti"; "Machete capita"; AstroMachetenauta.

Il Gobbo 11/11/13 20:52 - 3013 commenti

I gusti di Il Gobbo

Non che il primo - per non dire di tutto il cinema di Rodriguez - avesse chissà quali sotto-testi, ma questo sequel imbocca con decisione la strada del divertissement acefalo e sbracato, con una sfilza di bischerate che accentuano però la parentela con i più scalcagnati campioni del cinema popolare (e dei fumettacci) d'antan. Il risultato? Si sghignazza parecchio. Sana ignoranza ricostituente.
MEMORABILE: "Machete non twitta" "Machete capita"

Siregon 16/11/13 19:49 - 353 commenti

I gusti di Siregon

Fastidioso, inutile sequel di un originale che già era mediocre e sopravvalutato in partenza. Rodriguez è uno dei registi più inutili in circolazione. Alla moda, finto indipendente e con scarsa cultura cinematografica, a differenza del suo mentore Tarantino. Una pura operazione commerciale studiata a tavolino per soddisfare gli appetiti di chi ancora insegue il mito pulp. Anche Trejo ormai ha stancato.

Galbo 24/11/13 07:12 - 11769 commenti

I gusti di Galbo

Se già "suonava" debordante avere dedicato un film alla non fondamentale figura di Machete, il sequel pare francamente eccessivo. Il regista dirige un film noiosamente iperbolico, nel quale l'esagerazione lungi dal divertire annoia, non risollevato nemmeno dalle prestigiose guest star che vi appaiono. Sembra fatto in modalità "copia & incolla" e si fatica ad arrivare alla fine.

Greymouser 24/11/13 18:51 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Il primo non era un capolavoro, ma almeno divertiva. Il secondo capitolo, oltre ad essere inutile, è gravato da una narrazione senza idee e una piattezza d'inventiva che si stenta ad attribuire ad un regista come Rodriguez, di solito assai fantasioso. Le battute e le situazioni di gratuita volgarità non mascherano la mancanza di un minimo d'ironia, ironia che sarebbe necessaria a sorreggere la performance di un personaggio come Trejo, che - a prendersi troppo sul serio - appare anch'esso monocorde e opaco. Molto fumo, zero sostanza.

Maxx g 27/11/13 14:44 - 530 commenti

I gusti di Maxx g

Tipico caso dove si dice che "è meglio il primo". Questo sequel odora troppo di espedienti tarantiniani accostati al gore più assoluto ed estremo. Certo, ci si diverte, ma alcune trovate sono da mettersi le mani nei capelli (i seni che sparano, un fallo che si apre sotto le mutande e sputa fuoco). Trejo e Gibson efficaci, meno gli altri. Per un pomeriggio (o serata) all'insegna dell'evasione, ma il tutto poteva essere reso molto meglio.

Ford 30/11/13 09:18 - 582 commenti

I gusti di Ford

Svanita la sorpresa del primo travolgente capitolo non era facile tener vivo l'interesse, ma Rodriguez sa bene dove andare a parare e imbastisce un'altra non-storia infarcendola di geniali trovate che spaziano dall'arte dell'ammazzamento creativo (con un'altra scena madre intestinale) a usi creativi di semplici elementi (la scena di sesso 3d) fino al carnevalesco casting (Lady Gaga è meravigliosa, per non parlare di Gibson e Estevez). Rodriguez ha trovato la sua (studiata) bassa cifra, l'evoluzione lasciamola ai Tarantino.
MEMORABILE: Il trailer di Machete nello spazio è da Oscar.

Daniela 11/12/13 08:41 - 11075 commenti

I gusti di Daniela

Come si fa a non voler bene a Danny Trejo? Con la faccia che si ritrova, avrebbe potuto fare un'onesta carriera in qualsiasi ramo della criminalità organizzata ed ora, quasi settantenne, si godrebbe il meritato riposo, magari ospite di una prigione di stato. Invece gli tocca fare l'action man granitico e laconico, impegnato in imprese che al confronto il Crank di Jason Statham è un film neorealista, concupito da gnocche spaziali, perfino sessualmente molestato in 3d da Amber Heard. Vita dura per il povero Danny... Quanto al film, visto con lo spirito e la compagnia giusti c'è da divertirsi.

Robert Rodriguez HA DIRETTO ANCHE...

Ryo 22/12/13 23:56 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Il film, che già nel primo capitolo non si prendeva sul serio, in questa nuova avventura è ancora meno serio del precedente. Qui si esagera veramente, cominciando subito con un prossimo trailer di Machete kills again... in the space! Quasi a voler omaggiare (o parodiare) le esagerazioni tipiche degli anni passati in cui si tendeva ad aggiungere elementi su elementi senza badare alla credibilità. Carrellata di volti noti (Banderas, Gibson, Lady Gaga). Trama da non prendere seriamente, quindi ingiudicabile (e di questo bisogna esserne consapevoli).
MEMORABILE: Machete non twitta; Machete capita.

Schramm 20/02/14 14:24 - 2726 commenti

I gusti di Schramm

Fin dai primi minuti i patti sono molto chiari: qua non si fa sul serio nemmeno per un fotogramma, prendere o lasciare. Rodriguez risveglia l'adultolescente che è in lui pulpeggiando a tuttandare, e dà il la -e anche le restanti sei note- a una cafonaia mai vista, tutta iperboli da MGM-cartoon o scellerate tonalità da Hanna & Barbera. Concepito dopo un'overdose di fumetti e Z-movies coadiuvati da un chilo di salvia divinorum, contrassegnato da un enfatizzato gusto per l'eccesso più clownesco, è fatto brillare di luce propria da un Gibson mai così charmant capace di mangiarsi 100' in un frame.

124c 24/02/14 17:29 - 2822 commenti

I gusti di 124c

Secondo capitolo delle gesta del noto killer messicano, decisamente al di sotto del prototipo. La trama deraglia nel più classico dei Bond movie, con tanto di bellone assassine, supercattivi megalomani e presidenti degli Stati Uniti caricaturali. Danny Trejo mostra sempre la stessa faccia, mentre Mel Gibson appare solo negli ultimi 20/25 minuti per preparare il cliffhanger col terzo film. Di positivo c'è che Robert Rodriguez ha fatto di Mechete quello che Bryan Singer non ha fatto con Wolverine, cioè un assassino splatter. Comicheggiante.

Gestarsh99 5/05/14 17:05 - 1391 commenti

I gusti di Gestarsh99

Messo in soffitta lo stuccoso plasticismo di Machete, Rodriguez delinea questo sequel su un tenore caricaturale che riporta alla mente certo cinema parodico firmato Brooks (il demenziale Balle spaziali) come pure le esagitate peripezie avventurose del memorabile Una pallottola spuntata, naturalmente infornate nella stessa fricassea splatter del capitolo precedente. Trejo viene giudiziosamente alleggerito del peso eccessivo caricatogli sul groppone nel primo film grazie all'innesto di grossi nomi del gotha hollywoodiano, primo fra tutti un Gibson adorabilmente "goldfingeriano". Delizie stellari.
MEMORABILE: Cuba Gooding jr. che fa il verso al Bardem di Non è un paese per vecchi; Cuba Gooding jr. che muta serpentescamente nelle forme glamour-kitsch di Lady Gaga.

Pumpkh75 6/05/14 17:36 - 1468 commenti

I gusti di Pumpkh75

Come una sbornia: all’inizio frizzi e lazzi, a fine serata si ricorda poco e viene la nausea. Ma se il film è una bottiglia di Mezcal (e le fughe Carpenteriane sono il verme sul fondo), meglio rimanere sobri: il ritmo forsennato, le esplosioni splatter, le derive cialtronescamente pulp sono tutti fattori che stimolano sovraeccitate pulsioni visive, ma finiscono con il mostrare la corda di un’operazione fine a se stessa nella sua zotica onestà. Gran bel cast, persino Lady Gaga, ma in fondo spero che il Machete spaziale rimanga solo un trailer.

Belfagor 11/06/14 10:53 - 2647 commenti

I gusti di Belfagor

Il lombrosiano protagonista è sempre divertente nelle sue avventure sempre più folli, ma questa volta la trama è davvero troppo caotica e il film non si riesce a gustare a dovere. Inoltre l'atmosfera è decisamente più cupa rispetto al capostipite, quasi nichilista. Si apprezzano comunque i cattivi deliranti (il Camaleonte e un folle Gibson) e le varie trovate sparse qui e là, anche se stavolta gli addendi sono nettamente superiori alla somma. Speriamo nel terzo capitolo.
MEMORABILE: Il trailer di "Machete Kills Again In Space"; "Machete non twitta"; "Machete capita".

Homesick 27/07/14 17:19 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Altro che B-movie, qui siamo in pieno blockbuster per adolescenti... Il cinema di Rodriguez ha ormai perso ogni credibilità e non ha alcun ritegno ad ingozzarsi di esagerazioni fumettistico/cartoonesche e cialtronate pulp fini a se stesse che provocano solo noia e fastidio. Analogamente al primo Machete, se il regista ha ancora un pregio è quello di saper impiegare noti attori in ruoli per loro insoliti, seppur a fini caricaturali (Charlie Sheen ambiguo presidente USA e Mel Gibson finalmente villain). Per un B-movie vero e genuino, rivolgersi all’Italia di Margheriti, Castellari o (De)Martino.
MEMORABILE: «Machete non twitta», «Machete non fallisce», etc.

Redeyes 31/08/14 10:58 - 2276 commenti

I gusti di Redeyes

Se il fake trailer ci faceva gongolare, se l'arrivo di Machete ci faceva godere, il ritorno ci provoca nausea e il possibile excursus spaziale terrore. Persa ogni parvenza di inventiva si viaggia a fari spenti a metà strada tra un Topper Harley e Chelios senza sfiorare qualitativamente nessuno dei due, ma facendomi credere di esser davanti a un Troma messicano. Peccato per il cast, per le pupe, per il povero vecchio Trejo e per uno dei registi che spesso mi aveva fatto divertire e pure molto. Deludentissima. Machete non diverte!

Magnetti 25/11/14 11:19 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Il primo mi era piaciuto eccome. Questo seguito... mah! Perla serie come rovinarsi un bel ricordo. Il mitico protagonista Denny Trejo (che ha sempre il mio assoluto rispetto) sembra meno convinto e meno in forma fisicamente. Rodriguez poi accentua il carattere fumettistico fino al finale aperto e delirante con il risultato di esagerare ripetendo se stesso. E così la noia si affaccia qua e là. Nonostante il giudizio negativo mi sento di affermare ora più che mai: MACHETE FOR EVER.
MEMORABILE: A Machete passano il telefono annunciando il Presidente U.S.A. e lui senza battere ciglio: parla Machete!.

Nando 21/11/14 08:06 - 3599 commenti

I gusti di Nando

Baracconata fracassona cavalcata dallo sguardo truce di Trejo che nella sua invincibilità sgomina i cattivi con azioni debordanti. Molto fumettistico, con situazioni inverosimili e altre simpatiche. Cast altisonante con il killer camaleonte valido antagonista. Tuttavia non sembrava servisse un sequel.

Amber Heard HA RECITATO ANCHE IN...

Viccrowley 24/11/14 07:59 - 807 commenti

I gusti di Viccrowley

Secondo capitolo delle avventure dell'antieroe di Rodriguez. Trejo è convincente e il variegato cast mostra di divertirsi un mondo nell'interpretare personaggi macchiettistici, grotteschi e fuori di testa, ma è lo stesso gioco ultra citazionista che costituisce l'ossatura del progetto a mostrare la corda. Avendo sparato quasi tutte le cartucce nel primo film, si procede con l'accumulo di situazioni esasperate ma troppo fini a se stesse per convincere appieno, facendo affiorare anche un senso di noia che ammanta tutta l'operazione.
MEMORABILE: "Machete capita!"

Vitgar 1/12/14 09:50 - 586 commenti

I gusti di Vitgar

Film pulp come questo di Rodriguez vanno visti dimenticandosi della realtà; qui ci sono teste che saltano, corpi divisi in due, intestini che si arrotolano sulle pale di un elicottero. Il pulp è questo, è fatto per intontire di azione senza sosta, prendere o lasciare. Cast con figure eccellenti che fanno anche piccole parti e Danny Treyo, encomiabile, che dovrebbe però pensare o alla pensione o a film più tranquilli.

Piero68 2/01/15 11:35 - 2851 commenti

I gusti di Piero68

Purtroppo Rodriguez si è lasciato prendere troppo la mano e se Machete aveva forse un senso, con questo sequel siamo davvero oltre sia all'omaggio ai B-movie sia al pulp demenziale. Nonostante il nutrito e ragguardevole cast, come già successo con il primo film, è purtroppo la sceneggiatura che non decolla mai e, francamente, dopo un po' il film diventa ripetitivo e stufa. Male la regia e male Trejo, inguardabile per quanto è imbolsito. Come male quasi tutte le apparizioni dei grandi nomi. E' giunta l'ora per Rodriguez di darsi una regolata!
MEMORABILE: Lady Gaga... inguardabile!

Didda23 26/03/15 11:07 - 2343 commenti

I gusti di Didda23

Rodriguez "svacca" totalmente, eccedendo sia nella componente splatter sia nei dialoghi. Questo andare "oltre" (come successo precedentemente nel progetto Crank) lo apprezzo e incredibilmente ho preferito di gran lunga questo sequel. Ci si diverte per merito di un ritmo serrato e l'innesto di Gibson dà quel quid in più che non guasta mai (il suo mad doctor è fantastico!). La regia è sempre frenetica e le scene action sono girate abbastanza bene (dà un po' fastidio la troppa cgi). Il classico prodotto di intrattenimento che soddisfa senza entusiasmare.

Jena 23/03/16 18:21 - 1367 commenti

I gusti di Jena

Mi è piaciuto più del primo episodio, forse perché stavolta sapevo cosa aspettarmi e non ho avuto brutte sorprese. Ridotto infatti a livello di fumetto, o meglio ancora di cartone animato splatter, un film così può anche reggere. Trattasi infatti di semi-parodia dei film di James Bond, ultrasplatter e cartoonesca, con una spruzzatina di orgoglio chicano. Il ceffo (e il fisico) del settantenne Trejo è incredibile, poi c'è Mel Gibson che è sempre un grande. Un'allegra baracconata da vedere a cervello rigorosamente spento.

Il ferrini 9/04/16 23:26 - 1929 commenti

I gusti di Il ferrini

Era un po' che non ridevo così di gusto. Quel geniaccio di Rodriguez prende il suo personaggio - che era già una caricatura nel primo capitolo - e in cambio della pulizia della sua fedina penale gli affida il compito di salvare il mondo con tanto di countdown; in pratica un novello Jena Plissken, anche se ad aver l'occhio bendato qui è la splendida Michelle Rodriguez. Le armi sono fantastiche: il wonderbra mitragliatore non avrebbe sfigurato neanche in Planet terror. Ottimo "il camaleonte", soprattutto quando ha la faccia di Goggins e Gooding Jr.
MEMORABILE: Machete non twitta.

Taxius 19/03/17 18:56 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Ancora più trash e folle del primo ma sicuramente meno divertente e alla lunga anche un po' noioso. Forse manca l'effetto sorpresa o forse è proprio la trama a essere eccessivamente demenziale, fatto sta che dopo un po' ho cominciato a guardare l'orologio e per un film di questo genere non è proprio il massimo. Simpatiche le battute e belle le scene d'azione ma per il resto c'è poco da dire. Il personaggio del camaleonte è il migliore. Nel complesso non è male come film ma, se devo essere sincero, mi aspettavo di più.

Bubobubo 26/07/20 12:07 - 1601 commenti

I gusti di Bubobubo

Se già presupposto essenziale per godere del capitolo precedente era partire con aspettative minime, qui il discorso è elevato alla decima potenza, con l'aggravante di uno script che, senza freno inibitore alcuno, punta all'accumulo steroideo di situazioni e personaggi borderline (la femme fatale Heard, la splendida femminista revanscista Vergara, il cameo di Lady Gaga...) senza peritarsi di amalgamarli in uno scheletro di storia coerente. Per chi sa coglierne il lato autoironico riesce ad essere ancora divertente, ma all'orizzonte baluginano noia e autoreferenzialità.
MEMORABILE: Reggiseno e tanga sparaproiettili.

Silvestro 30/12/21 23:22 - 221 commenti

I gusti di Silvestro

Se guardato col giusto spirito e con la sana voglia di evadere da qualsiasi logica "Machete" può funzionare. Abbandonata qualunque velleità politica e narrativa, il film è un susseguirsi di scene pulp, un fumettone che trova in Danny Trejo la faccia giusta. Il limite della pellicola è che alla lunga lo spettacolo risulta un po' ripetitivo e stucchevole. Divertenti alcuni personaggi di contorno come lo schizofrenico Marcos o Charlie Sheen nei panni del presidente americano.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Herrkinski • 29/10/13 17:32
    Capo scrivano - 2405 interventi
    Volevo precisare che nella mia recensione "scienziato pazzo" riferito a Mel Gibson andrebbe messo tra virgolette; infatti Gibson è tecnicamente un trafficante d'armi folle con manie di grandezza, ma il suo aver creato cose fantascientifiche come cloni, armi super-potenziate e via dicendo, oltre al voler dominare la terra, mi ha ricordato i classici "mad scientist" di certi film sci-fi.
  • Discussione Schramm • 29/10/13 20:37
    Controllo di gestione - 7085 interventi
    l'hai visto al cinema? festival?
  • Discussione Herrkinski • 29/10/13 22:30
    Capo scrivano - 2405 interventi
    Nein, ne circola una versione in inglese di qualità piuttosto buona in streaming.
  • Homevideo Buiomega71 • 29/01/14 17:11
    Pianificazione e progetti - 23507 interventi
    In dvd (e BR) per Warner, disponibile dal 20/03/2014

    http://www.amazon.it/Machete-Kills/dp/B00I3LT0ZE/ref=sr_1_331?s=dvd&ie=UTF8&qid=1391011844&sr=1-331
    Ultima modifica: 29/01/14 17:12 da Buiomega71
  • Discussione Gestarsh99 • 6/05/14 23:41
    Scrivano - 18895 interventi
    Il primo non l'avevo per nulla digerito: troppo soffocato dalle tappe fisse imposte dall'originario fake-trailer; e anche troppo sbilanciato sulle povere spalle di Trejo, gran caratterista senz'altro, ma sbattuto un po' alla sprovvista sul cucuzzolo altissimo di un blockbuster non da poco.

    Questo secondo capitolo invece mi ha soddisfatto appieno: si prende ancor meno sul serio e ridistribuisce con oculatezza le sue carte anche su altri grossi nomi del cinema (e della musica).

    Ok, nel precedente c'erano Seagal e De Niro, ma erano due pesci fuor d'acqua evidentemente a disagio: l'uno praticamente immobile nel suo fisico pneumatico da palombaro subacqueo; l'altro completamente a briglia sciolta nel suo ruolo mal scritto e infilato nella trama alla bell'e meglio.
  • Discussione Raremirko • 7/04/16 22:12
    Addetto riparazione hardware - 3806 interventi
    Amber Heard qui è bella da mozzare il fiato.