Luca

Media utenti
Titolo originale: Luca
Anno: 2021
Genere: animazione (colore)
Cast: (animazione)
Note: Ufficialmente un film realizzato da Pixar e distribuito da Disney (rispettivamente Pixar Animation Studios e Walt Disney Pictures).
Numero commenti presenti: 11
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/06/21 DAL BENEMERITO MICHDASV
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 19/06/21 22:57 - 10781 commenti

I gusti di Daniela

Ragazzini simili agli altri sulla terraferma, il timido Luca e l'estroverso Alberto sono in realtà due creature marine che assumono forma umana solo fuori dell'acqua... I pregi dell'ultimo film Pixar non vanno cercati nella trama - la solita storia di formazione con invito ad avere fiducia in se stessi ed aprirsi al mondo - ma nella deliziosa ambientazione ligure ricolma di omaggi ad un'Italia filtrata dalla nostalgia che potrà risultare stereotipata ma è la migliore immagine che il nostro paese possa mostrare al resto del mondo: luoghi meravigliosi, musica, poesia, calore umano. 

Michdasv 18/06/21 22:43 - 51 commenti

I gusti di Michdasv

Capolavoro. La luce, l'atmosfera, la pioggia, il sereno, le onde, pasta al pesto con patate e fagiolini, la Vespa, focaccia, piastrelle, tramonti, intonaci, scarpe da vela, mazzo di carte vero, libro scolastico, Calvino, la galleria per la stazione, terrazze, creuse, vicoli... La più bella, realistica e pignola rappresentazione della Liguria che si sia mai vista in un film. Citazioni per cinefili a dozzine. Gatto stile Miyazaki. La trama attinge a volte a cose già sentite (l'imperatore Kuzko, Lucignolo-Pinocchio-Fata), ma come diceva Eco "Se attingi da uno è plagio, da cento è arte".
MEMORABILE: Nei titoli di coda, la decima immagine è l'Ascensore di Castelletto del poeta Caproni.

Von Leppe 19/06/21 11:15 - 1110 commenti

I gusti di Von Leppe

La storia non è niente di originale: ci sono l'essere acquatico che desidera conoscere il mondo degli umani, il bullo, la ragazzina saputella... ma tutto risulta interessante per via dell'ambientazione italiana. Il borgo ligure è ben reso e ritrae una comunità di pescatori del secolo scorso, come si evince da molti particolari: si intravedono i manifesti dei film La strada e Vacanze romane (spunta pure una foto di Mastroianni); non mancano neanche le trenette al pesto (la caratterizzazione italiana infatti è molto accentuata).

Pinhead80 19/06/21 12:16 - 4156 commenti

I gusti di Pinhead80

Per chi ama la Liguria e le belle storie questa produzione Pixar è un gioiello dal valore inestimabile. Le ricostruzione dei paesi costieri liguri è così perfetta che si riconoscono luoghi e negozi dei borghi. La grafica è eccezionale e in alcuni momenti talmente aderente alla realtà da non capire se si tratti o meno di una cartolina. La trama, poi, coinvolge gli spettatori di tutte le età e soprattutto quelli che sono ancora in grado di emozionarsi. Temi quali l'adolescenza, la diversità, e l'amicizia vengono miscelati creando un mix vincente. Atmosfere anni '50 e '60 top.
MEMORABILE: La ricostruzione dei borghi liguri; Gli omaggi ai piatti tipici liguri; Gli omaggi ai grandi film italiani dell'epoca.

Galbo 20/06/21 10:57 - 11702 commenti

I gusti di Galbo

Racconto di formazione che rappresenta anche un inno alla tolleranza e all'accettazione della diversità, il tutto con il valore aggiunto dell'ambientazione italica, ispirata ai luoghi delle meravigliose Cinque Terre. La pellicola è un esplosione di immagini e colori, con i vicoli meravigliosamente tratteggiati e una tecnica di animazione eccellente con il sottofondo di una colonna sonora ricca di classici della canzone nostrana. E' vero che la rappresentazione di luoghi e personaggi è un pò troppo "turistica", ma si tratta di un peccato veniale di una pellicola pienamente riuscita.

Thedude94 20/06/21 12:54 - 731 commenti

I gusti di Thedude94

Simpatico, divertente e per tutta la famiglia, questo film Pixar tutto italiano, diretto da Casarosa e ambientato nella splendida costa ligure, rappresentata in maniera eccellente. La storia di Luca è la più classica di un'amicizia tra due mostri marini che hanno come obiettivo l'integrazione con gli umani; ma non è solo questo il fulcro del film, che spazia tra i luoghi comuni (simpaticissimi) degli italiani e le caratteristiche delle varie tipologie di pesci che popolano i fondali marini. Bella visione per grandi e piccini e piccolo orgoglio italiano.

Ultimo 25/06/21 14:24 - 1488 commenti

I gusti di Ultimo

Luca e Alberto sono due mostri marini che si trasformano in umani una volta usciti dall'acqua. Bellissimo film d'animazione in cui la trama è solo uno spunto per riflettere su varie tematiche della vita. Il film scorre che è un piacere, aiutato da una grafica coi fiocchi che riesce a rappresentare al meglio il paesaggio ligure (il paese immaginario di Portorosso è un chiaro omaggio alla zona delle Cinque Terre). La seconda parte è la migliore, condita da momenti divertenti e da qualche scena commovente. Grande esempio di cinema d'animazione.

Anthonyvm 26/07/21 15:57 - 3130 commenti

I gusti di Anthonyvm

Film da "B-side" della Pixar, evidentemente indirizzato a un pubblico meno esigente o dall'età media più bassa rispetto ai suoi standard. Un po' come per Il viaggio di Arlo, se la storia non è che una semplice favola di formazione che pesca spunti a destra e a manca (da "La sirenetta" a "Pinocchio"), le animazioni e soprattutto lo studio dei paesaggi (ispirati alle Cinque Terre) sono al top. Probabilmente qualche ligure avrà un motivo in più per apprezzarlo, ma per una volta che la Disney porta l'Italia al centro del palco una trama un tantino meno generica non si sarebbe disdegnata.
MEMORABILE: La Vespa artigianale; Problemi con la rugiada; I genitori di Luca bagnano bambini a caso; Alberto si rivela a Giulia; Gara di nuoto nello scafandro.

Xamini 6/08/21 10:35 - 1069 commenti

I gusti di Xamini

Racconto che parte sotto il livello del mare, dove potrebbe confondersi con un qualsiasi altro. È nel momento in cui emerge che mostra la sua vera forza che, più che nel singolo personaggio, sta nell'ambientazione d'ispirazione ligure: Portorosso potrebbe benissimo essere uno dei paesini de le Cinque Terre, tanto ogni elemento aderisce alle caratteristiche di uno o dell'altro scorcio di quei borghi. È proprio in questi dettagli, in questi colori, sapori e suggestioni che è meraviglioso perdersi mentre i personaggi s'avvicendano sul proscenio. Un piccolo gioiello che pare una vacanza.
MEMORABILE: La Vespa; Ogni angolo di Portorosso; La torre.

Katullo 11/09/21 19:52 - 73 commenti

I gusti di Katullo

Se gli X-Men della Marvel hanno speso tonnellate di effetti e di superpoteri lanciando messaggi simili, questo bellissimo lungo dalla tecnica eccellente (in HD è una delizia) con un sol colpo di infinita tenerezza centra il bersaglio. Una storia semplice, con un profondo e commovente inchino all'amicizia, alla diversità, che parte buona, mutando come i suoi piccoli eroi verso l'ottimo, nel finale. Curatissimi i dettagli storici di un'italianità orgogliosa dei suoi scorci e delle sue tradizioni, il mare e la rugiada rivelatori. La fratellanza, in quell'abbraccio meraviglioso. Sublime.
MEMORABILE: La foto di Mastroianni; Il sogno della Vespa; La mamma calciatrice; La nonna imboscata; Le trenette al pesto.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Pigro 15/09/21 09:38 - 8520 commenti

I gusti di Pigro

Forse è forzato leggere nei due protagonisti di un’altra razza che attraversano il Mediterraneo per un futuro migliore, e che trovano problemi di integrazione, un’allusione all’attualissimo tema dei migranti, ma tant’è. L’accettazione del diverso, ma anche la crescita e l’amicizia, sono temi centrali di questo delizioso film d’animazione che elabora la fiaba della Sirenetta calandola nel classico rapporto genitori-figli, nonché nel paesaggio ligure, davvero ben restituito così come i riferimenti, non troppo stereotipati, all’Italian style.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Michdasv • 18/06/21 22:45
    Galoppino - 126 interventi
    Tra i doppiatori originali, anche alcuni attori italiani:
    Jacob Tremblay / Luca Paguro (doppiaggio)
    Jack Dylan Grazer / Alberto Scorfano (doppiaggio)
    Emma Berman / Giulia Marcovaldo (doppiaggio)
    Saverio Raimondo / Ercole Visconti (doppiaggio)
    Maya Rudolph / Daniela Paguro (doppiaggio)
    Marco Barricelli / Massimo Marcovaldo (doppiaggio)
    Jim Gaffigan / Lorenzo Paguro (doppiaggio)
    Peter Sohn / Ciccio (doppiaggio)
    Lorenzo Crisci / Guido (doppiaggio)
    Marina Massironi / Signora Marsigliese (doppiaggio)
    Gino La Monica / Tommaso (Vecchio Pescatore Fisherman) (doppiaggio)
    Sandy Martin / Nonna Paguro (doppiaggio)
    Giacomo Gianniotti / Giacomo (Giovane Pescatore) (doppiaggio)
    Elisa Gabrielli / Concetta Aragosta (doppiaggio)
    Mimi Maynard / Pinuccia Aragosta (doppiaggio)
    Sacha Baron Cohen Uncle Ugo (doppiaggio)
    Francesca Fanti / Maggiore (vigile urbano) (doppiaggio)
    Jonathan Nichols / Parroco (doppiaggio)
    Enrico Casarosa / Giocatore di carte/ Pescatore Arrabbiato (doppiaggio)
    Jim Pirri / Mr. Branzino (doppiaggio) 
  • Discussione Lucius • 19/06/21 10:42
    Scrivano - 8739 interventi
    Ma si possono fare segnalazioni dei film di animazione? Perché in caso ne avrei anche io una..
    Ultima modifica: 19/06/21 10:43 da Lucius
  • Discussione Zender • 19/06/21 11:03
    Consigliere - 44934 interventi
    Sì certo, si lasciano in segnalazioni, poi se la location non è troppo scontata ed è senza dubbio quella che si dice essere si può pensare di vedere come usarla.
  • Discussione Michdasv • 20/06/21 22:38
    Galoppino - 126 interventi
    Lucius ebbe a dire:
    Ma si possono fare segnalazioni dei film di animazione? Perché in caso ne avrei anche io una..
    Se ho capito bene lo spirito della Pagina Davinotti.com, si tratta di agevolare una utenza soprattutto italiana/italofona a identificare luoghi nei film/serie tv, con particolare attenzione alle località italiane; ed alle citazioni di film italiani.
    Siccome in "Luca" abbiamo sia molte località liguri, sia molte citazioni di film ambientati in Italia (tra gli altri: Vacanze Romane e Pinocchio) mi sono permesso di segnalare questo che è anche un magnifico capolavoro. Nel Menù "genere" esiste una apposita voce "Animazione" che comprende un po' tutto, da Barbapapà (Francia) Tintin...

  • Musiche Michdasv • 20/06/21 23:12
    Galoppino - 126 interventi
    Quartetto Cetra, Un bacio a mezzanotte (non ti fidar di…), 1945
    Edoardo Bennato, Il gatto e la volpe, 1977
    Gianni Morandi Andavo a cento all'ora, 1962
    Mina, Tintarella di luna, 1959 (nota: allusione al cortometraggio “Luna” di Enrico Casarosa)
    Gianni Morandi, Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte, 1962
    Rita Pavone, Viva la pappa col pomodoro, 1965
    Mina, Città vuota, 1965.
    Ufficialmente ambientato tra gli anni ‘50 e ‘60, quasi tutte le canzoni presenti nella colonna sonora sono di quell’ultimo decennio, tranne una sola che è del 1977, sia pure senza eccessive fughe in avanti dal punto di vista strumentale o ritmico, o almeno non tali da essere riconoscibili a un pubblico non italiano.
    Non sfuggirà la “citazione interna” nella scelta della canzone di Bennato (che si era ispirato proprio ai cartoni Disney sia per Peter Pan sia per Pinocchio), che anticipa la presenza del romanzo di Collodi pochi minuti dopo. Il testo è stato parzialmente modificato rispetto all’originale. La canzone appare anche nel trailer.

    Inoltre si ascoltano alcuni brani di musica classica, sia dal grammofono che i pescatori improvvidamente portano su una barca a remi, sia mentre Massimo si rade la barba o in altri momenti della colonna sonora.
    Giacomo Puccini, "O mio babbino caro", aria dall’opera breve “Gianni Schicchi” (1918), cantata da Maria Callas (sono note registrazioni del 1963 e del 1965)
    Gioachino Rossini, “Cavatina: Una Voce Poco Fa" (altrimenti nota come “Largo al factotum – Figaro qua, Figaro là”, già sullo schermo in un noto corto di Tom e Jerry) aria dall’opera “Il Barbiere di Siviglia” (1775), suonata dalla Budapest Failoni Chamber Orchestra.
  • Homevideo Caesars • 19/08/21 18:48
    Scrivano - 13841 interventi


    In uscita il bluray il 25/8


    Ultima modifica: 19/08/21 18:49 da Caesars